Lunedì, 27 gennaio 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA - ABBADIA SAN SALVATORE

Si fa donare mezzi agricoli da pensionato e poi falsifica i documenti: denunciato dai Carabinieri

Bookmark and Share
carabinieri-trattore2019I Carabinieri della Tenenza di Abbadia San Salvatore hanno denunciato per appropriazione indebita e falsità in scrittura privata un imprenditore agricolo della località amiatina.

I fatti oggetto della denucia erano iniziati nel 2010 quanto un imprenditore locale, dopo aver lavorato una vita nei trasporti agricoli, aveva deciso di andare in pensione e un giovane del posto di sua conoscenza lo aveva persuaso a donagli un autocarro e un trattore per iniziare un'attività in proprio con l'impegno di restaurare i mezzi offrendosi di trasportarli, fare cambio di proprietà e, in futuro, occuparsi della loro demolizione.

I mezzi invece non solo non erano ma stati stati restaurati ma non ne era mai stato fatto nemmeno il passaggio di proprietà. I verbali si erano così accumulati: tasse di proprietà non pagate si erano trasformate in cartelle esattoriali che erano arrivate al pensionato il quale, ancora fiducioso, le aveva consegnati al giovane certo che sarebbero state pagate.

Nel 2016, il giovane imprenditore, stanco di tanta (legittima) insistenza da parte del suo benefattore, aveva avuto un lampo di genio per "risolvere" il problema: si era recato in un’azienda specializzata nella rottamazione con degli altri veicoli, modificando la carta intestata dell’azienda del precedente proprietario, facendo così risultare che i mezzi oggetto della demolizione fossero proprio i famigerati trattore e autocarro che gli erano stati donati. Ritornato poi dal vecchio proprietario gli aveva consegnato la documentazione che attestava la distruzione dei mezzi. Fine della storia... o almeno così sembrava.

Nel 2019 per il pensionato l’amara sorpresa: sono arrivate le cartelle di mancato pagamento delle tasse di proprietà. A quel punto, per cercare di capire cosa succedesse, si è così recato presso la Tenenza dei Carabinieri di Abbadia San Salvatore da dove, non senza difficoltà nel ricostruire tutti gli incartamenti, sono partiti gli accertamenti, incroci di banche dati, escussione dei testimoni ed alla fine si è capito il bluff della falsificazione dei documenti.

Il vero proprietario ha così cancellato i mezzi dal pubblico registro automobilistico e il giovane è stato denunciato dai militari dell'Arma per per appropriazione indebita e falsità in scrittura privata.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round
sienafreewhatsapp300X200

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK