Lunedì, 20 Novembre 2017
Banner
Banner
Ultime Notizie
Banner
PROVINCIA - ABBADIA SAN SALVATORE
E-mail Stampa PDF

Abbadia San Salvatore: uno studio scientifico alla base della gestione del verde urbano

Bookmark and Share
abbadiasansalvatore-piazza650Uno studio serio ed approfondito per comprendere a fondo come gestire il verde pubblico e il patrimonio arboreo del Comune.

Questo è il compito che l’Amministrazione di Abbadia San Salvatore ha affidato (con Determinazione n.189 del 16/06/2017) al Prof. Antonio Gabellini, noto esperto nella pianificazione forestale e nella progettazione di aree a verde urbano. Già docente presso il Dipartimento di Scienze Ambientali dell’Università di Siena e presso le facoltà di Architettura della Federico II di Napoli e della Mediterranea di Reggio Calabria, Gabellini ha realizzato numerose esperienze nei rilevamenti ecologici vegetazionali con la metodologia Braun-Blanquet, analisi floristiche e carte vegetazionali.  


L’intento è quello di valutare con rigore scientifico ed esperienza la politica da seguire per gestire al meglio il verde urbano, le potature e studiare ogni singola pianta, il suo stato di salute, l’età e le sue esigenze. In questo modo potrà essere chiaro come muoversi per il mantenimento ottimale, per capire in quali casi specifici intervenire e come intervenire, se sia necessario effettuare una potatura, con quali modalità e dando priorità a quali aree del paese, individuare i soggetti malati e da sostituire ed in quel caso capire anche quali sia la pianta migliore da inserire nel contesto.


Un’attenzione molto forte e rinnovata nei metodi e nelle tecniche al verde pubblico che rappresenta un patrimonio straordinario della comunità e verso il quale è necessario agire con cautela.


“Se non lo ritenessimo un bene primario e prezioso – commenta il Sindaco di Abbadia, Fabrizio Tondi – non avremmo investito tanto sulla necessità di approfondire lo stato di salute della nostra vegetazione urbana. Purtroppo, come Amministrazione, ci siamo trovati a gestire una realtà fatta di piante vetuste e che proprio per questo richiedono maggiore attenzione per non finire in situazioni di pericolo. Ci siamo sempre trovati a gestire l’emergenza fino a questo momento. Era arrivato il momento di mettere un punto e di procedere in modo programmatico. Lo faremo con questo studio del Professor Gabellini e lo stiamo facendo per la montagna con il progetto della Foresta Modello, in modo che possa avviarsi una gestione più oculata e più equilibrata del verde pubblico e forestale”.
 

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
banner-web-300x250-01-B_2_2
SIENA_FREE_Banner_300X2502
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER