Mercoledì, 20 novembre 2019
Banner
Banner
AGROALIMENTARE-ENOGASTRONOMIA

La porchetta incontra l’aglione della Valdichiana

Bookmark and Share
Due eccellenze agroalimentari della Valdichiana s’incontrano alla sagra della porchetta di Monte San Savino (AR)

alionevaldichiana650v2E’ ormai ufficiale che alla 56ª edizione della sagra della porchetta di Monte San Savino, una delle 21 iniziative d’Italia con certificato di qualità, la porchetta e l’aglione si incontreranno ufficialmente.

La porchetta di Monte San Savino e l’aglione della Valdichiana sono due eccellenze agroalimentari iscritte tra i Prodotti Agroalimentari Tradizionali che grazie ad Aldo e Giorgio Iacomoni, titolari dell’azienda ‘I Sapori della Valdichiana” hanno trovato una sintesi perfetta.

L’evento di presentazione della 56ª edizione è avvenuto in palazzo del Pegaso a Firenze alla presenza della vicepresidente del Consiglio regionale Lucia De Robertis che ha dichiarato: “Complimenti ad Aldo e Giorgio Iacomoni, titolari dell’azienda ‘I Sapori della Valdichiana’, che quest’anno ci regalano un’altra, e sempre squisita, interpretazione della porchetta”, la vicepresidente è sempre molto attenta alle iniziative che valorizzano e promuovono le eccellenze del territorio della Valdichiana e sin dall’inizio è stata molto attenta allo sviluppo dell’aglione della Valdichiana.

Se Aldo e Giorgio sono stati i maestri per la farcitura del suino questo connubio culinario è stato possibile grazie all’azienda di Anna Maria Fattori, socia e dirigente dell’Associazione per la Tutela e la Valorizzazione dell’Aglione della Valdichiana che ha fornito l’aglione. La porchetta, tutta chianina, sarà possibile degustarla sabato 7 alle ore 18:00 presso lo stand di Aldo.

“Siamo veramente felici che l’azienda ‘I Sapori della Valdichiana’ di Iacomoni abbia utilizzato l’aglione - dice Ivano Capacci, presidente dell’Associazione dell’aglione della Valdichiana - perché è grazie a queste iniziative, ai ristoratori, alle feste e alle sagre che si consolida il rapporto tra l’aglione e il territorio della Valdichiana”.

“Il progetto di sviluppo locale della Valdichiana iniziato con l’aglione, che è riuscito a mettere insieme produttori, associazioni di categoria e amministrazioni comunali - dice il professor Stefano Biagiotti dell’Università Telematica Pegaso sede di Montepulciano -. Ora si sta dirigendo alla sua realizzazione concreta. Quando imprenditori come i Iacomoni, i ristoratori, le organizzazioni che devono promuovere il territorio e le amministrazioni pubbliche, insieme ai produttori, si uniscono in un egregora per fare sistema, possiamo dire di essere riusciti a mettere in pratica un modello di sviluppo locale dal basso, replicabile anche per altri prodotti e servizi.”.

Sull’aglione sono in essere campagne di studio con diverse università per caratterizzarlo morfologicamente, geneticamente, nutrizionalmente e per fornirgli una carta d’identità telematica a garanzia della provenienza; altro traguardo a cui punta l’associazione guidata da Ivano Capacci è lo studio dell’istituzione di una DOP per garantire i produttori e i consumatori.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK