Domenica, 17 novembre 2019
Banner
Banner
AGROALIMENTARE-ENOGASTRONOMIA

Siena si prepara a celebrare il 25° anniversario delle Città dell'Olio: workshop, agenda 2030 ed eventi collaterali in città

Bookmark and Share
Dal 29 novembre all'1 dicembre al complesso del Santa Maria della Scala
Tre giorni dedicati all’olio EVO con focus sulle tematiche più strategiche per il settore ed una serie di iniziative completeranno i festeggiamenti del prestigioso traguardo dell’associazione

siena-olivi-panorama2019Tre giorni di lavori, per discutere del futuro per la cultura dell’olio; proposte e strategie per inquadrare il settore a 360 gradi dalla cultura, al marketing, alla commercializzazione, al turismo, alla ricerca della qualità. Tutti concetti che, uniti, andranno a comporre la base per l’Agenda 2030 delle Città dell’Olio, il documento unico a supporto degli amministratori pubblici di cui si discuterà a Siena, dal 29 novembre al 1 dicembre prossimi nel corso dell’evento celebrativo del 25° anniversario dalla nascita di ANCO. OLIO 2030: cultura, identità, territorio, qualità e sviluppo sostenibile è il titolo della tre giorni di lavori suddivisa in varie sessioni tematiche, dal Paesaggio Rurale Olivicolo al Turismo dell’Olio e del Cibo, da Identità e Territorio alla Cultura dell’Olio e Stile di Vita, dalla Produzione, Marketing ed Economia alla Formazione ed Educazione.

Per l'attività da sempre sviluppata dall'Associazione nei suoi venticinque anni di attività e per le tematiche sviluppate nel programma delle celebrazioni, l’evento ha trovato ampia collaborazione con il mondo del credito cooperativo, dal Gruppo Iccrea Banca Spa a ChiantiBanca, oltre alla partnership della Federazione delle Strade dell’Olio e del Vino toscane, Q Certificazioni e Seac Spa.

“Sei panel – spiega il direttore dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio Antonio Balenzano - a cui parteciperanno i massimi esperti in materia; a loro ed ai gruppi che andranno a comporre i predetti panel sarà demandato di costruire un progetto strategico per gestire il settore olivicolo sotto i vari aspetti nel prossimo futuro e, altresì, ribadire l’importanza del recupero del territorio laddove si presenti in stato di abbandono ed incuria, essendo la buona gestione degli ettari coltivati la migliore sentinella nei confronti degli eventi di dissesto idrogeologico. L’Associazione Nazionale Città dell’Olio – continua - in occasione di questa prestigiosa ricorrenza, si conferma più che mai interlocutore assertivo per tutti i soggetti della filiera olivicola raccogliendo le istanze dei territori, ma altresì si pone come intermediario tra produttori e la platea dei consumatori, che hanno diritto ad essere informati su ciò che portano in tavola. ANCO infatti, nella sua venticinquennale esperienza, ha proiettato il settore anche in una nuova prospettiva comunicativa e promozionale, portando in giro per l’Italia i valori condivisi che stanno alla base dello spirito associativo”.

Intanto, Siena si prepara ad accogliere le celebrazioni del 25° anniversario dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio con un programma collaterale ai workshop, stilato in collaborazione con Confcommercio e Confesercenti di Siena, che coinvolgerà attraverso allestimenti a tema nelle vetrine dei negozi del centro e menù speciali nei ristoranti, ispirati all’olio EVO, tutta la città nella settimana precedente l’evento e fino al 1 dicembre.

“La nostra associazione – commenta il presidente di Confesercenti Siena Leonardo Nannizzi - ha accolto favorevolmente il coinvolgimento per la valorizzazione di questa ricorrenza, esteso agli esercizi commerciali cittadini, considerando il valore storico e contemporaneo dell’olivicoltura, e la caratterizzazione del paesaggio che da essa consegue, in particolare nel nostro territorio. L’olio – continua - rappresenta stabilmente un elemento insostituibile per la qualità della nostra offerta gastronomica: la scelta di Siena per le celebrazioni del 25ennale dalla fondazione dell’associazione nazionale Città dell’Olio è un positivo segnale che abbiamo accolto con entusiasmo, e che speriamo di contribuire a rilanciare anche in prospettiva futura”. Nella fattispecie, dei 20 ristoranti e 20 negozi coinvolti, 14 ristoranti e 12 negozi sono aderenti a Confesercenti, mentre gli altri 6 ristoranti e 8 negozi sono aderenti a Confcommercio.

“Il 25° anniversario dalla nascita dell’Associazione delle Città dell’Olio – sottolinea Daniele Pracchia direttore generale di Confcommercio Siena - è una ricorrenza importante per la nostra città, anche perché sede ufficiale dell’associazione; nei negozi e nei ristoranti di Siena sarà possibile trovare una testimonianza di questa alleanza tra le risorse del territorio , attraverso vetrine a tema e menù dedicati. Ci fa inoltre piacere – aggiunge - che l’associazione abbia accolto l’invito di prolungare le celebrazioni di tale ricorrenza, con un ruolo attivo anche nel Mercato nel Campo del 7 e 8 dicembre”.

Tanto per gli allestimenti nelle vetrine dei negozi, quanto per i desk con materiali informativi collocati all’interno dei ristoranti, a fornire le bottiglie di olio EVO sarà il Consorzio per la tutela dell’olio extravergine di oliva Toscano IGP: “Siamo onorati – commenta il presidente Fabrizio Filippi - di partecipare alla celebrazione di questo importante anniversario per l’Associazione, che ha lavorato in una direzione giusta ovvero facendo leva sulla cultura e la conoscenza del prodotto da parte del consumatore. Perché oltre alle norme – aggiunge - che sono importantissime, è fondamentale fare formazione e informazione, per far distinguere i prodotti ed il valore: la forza grande per il consumatore è infatti proprio la conoscenza del prodotto e di ciò che si lega ad esso”.

Di seguito l’elenco completo con la specifica, per i ristoranti, di quale piatto sarà dedicato al 25° di ANCO.

cittadellolio-antoniobalenzano2019RISTORANTI - Cuoricino Gourmet in piazza A. Gramsci 20 (Tartare di vitella); Ristorante alla Speranza in piazza del Campo 34 (tartara di manzo con polvere di olio); Osteria del Bigelli in piazza del Campo 60 (cavolo nero e fagioli borlotti all’olio nuovo); Ristorante Bar La Favorita in piazza Matteotti 32 (tagliata di chianina); Il Particolare di Siena in via Peruzzi 26 (La ribollita del Particolare); Il vinaio di Cane e Gatto in via Pagliaresi 6 (Pici al ragu di cinta); Osteria Babazuf in via Pantaneto 85/87 (Pappa al pomodoro / ceci all’olio e pici alle briciole); Da Michele in via Massetana 64/68 (semifreddo all’olio extravergine di oliva con nocciole e pistacchi); Bagoga in via della Galluzza 26 (pici all’aglione); Ristorante il Mestolo in via Fiorentina 81 (risotto mantecato all’olio evo con scampi e rapini); Osteria degli Svitati in via della Galluzza 34 (crostone cavolo nero, fagioli condito con l’olio); Ai Vinattieri in via delle Terme 79 (bruschetta di fagiano all’olio extravergine di oliva); Panificio Sclavi in via Cassia Nord 110 a Monteriggioni (ciaccino con l’olio); Osteria Da Trombicche in via delle Terme 66 (tagliata di manzo con patate); Ristorante Il Sasso in via dei Rossi 2 (tartare di tonno con purea di mango, filangè di peperoncino rosso e olio evo Azienda agricola S. Agnese di Castellina in Chianti); Ristorante Sapordivino in via Banchi di sopra 85 (pappa al pomodoro con gelato e schiuma di olio evo di olivastra seggianese); Osteria Le Sorelline in via dei Rossi 76(controfiletto di vitello con porcino olio Rocca delle Macie); Ristorante La Limonaia Hotel Garden in viale Custoza 2 (ribollita e patate al cartoccio con olio Azienda Agraria Villa Agostoli); Ristorante Mangia Hotel Athena in via Mascagni 55 (capasanta scottata su crema di topinambur al tartufo con olio evo Dievole).

NEGOZI – De Miccoli Carmela in via S.Pietro 84; De Miccoli Antonio in via di Città 93/95; Passioni in via di Città 154; Dolce Siena in piazza del Campo 3/4; Rombo e Vas in via delle Terme 86; Salumeria Alimentari Alleanza in via Camollia 194; Il Grappolo d’Oro in via della Sapienza 35; Panificio Sclavi nei punti vendita di via dei Montanini 82, via dei Termini 45, via delle Terme 27, via di Pantaneto 137 e via di Città 129; Rosi Elettroforniture snc in via Calzoleria 42; Antica Siena sas in via del Capitano 9/11 ed in piazza del Campo 28; Toscana Lovers in via delle Terme 33; Wein Vino Wine in via di Pescaia 67; Campo di Lino in via del Porrione 10/12; Consorzio Agrario di Siena in via Pianigiani 5; Martini Marisa Ceramiche in via del Capitano 5/11.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK