Lunedì, 19 Novembre 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
AGROALIMENTARE

Inizia sabato la Mostra Mercato del Tartufo Bianco delle Crete Senesi a San Giovanni d’Asso

Bookmark and Share
Meteo favorevole e prezzi contenuti fanno da cornice alla trentatreesima edizione
Punti vendita, stand gastronomici, mercatino dei prodotti tipici, cene di gala, degustazioni, rievocazioni storiche e mostre, spettacoli e l’imperdibile “Treno Natura”

mostramercatotartufo-mercatinoInizia domani, sabato 10 novembre, la trentatreesima edizione della Mostra Mercato del Tartufo Bianco delle Crete Senesi a San Giovanni d’Asso nel comune di Montalcino.

Un ricco programma di eventi accoglierà i visitatori nei due week end centrali di novembre (10-11 e 17-18) che, oltre a poter acquistare il “Diamante Bianco” (i prezzi quest’anno sono particolarmente convenienti), troveranno degustazioni, mercatini di prodotti tipici, mostre d’arte, rievocazioni storiche in abiti d’epoca, spettacoli itineranti e, naturalmente, forniti stand gastronomici con i prodotti del distretto rurale di Montalcino, Cene di Gala e anche un meteo favorevole che prevede bel tempo e temperature miti per il periodo.

Il brindisi di apertura è fissato alle ore 11 con l’apertura dello “Square Food”in piazza Gramsci, la nuova tensostruttura che ospita i principali stand gastronomici con i prodotti del territorio. Con il via ufficiale prende vita anche il mercatino lungo le vie del borgo con i prodotti tipici.

Poco dopo iniziano le rievocazioni storiche dell’associazione culturale “Antichi Popoli” di Firenze che ha alle spalle quasi venti anni di attività.

Sono due i punti vendita dove acquistare il Tartufo Bianco delle Crete Senesi, uno è posizionato all’interno del Castello di San Giovanni d’Asso, l’altro nella sede dell’associazione tartufai sulla via principale. Tutti i tartufi sono esclusivamente a km 0, è questa la caratteristica della festa.

Per i pranzi (e le cene) oltre allo Square Food, sono disponibili lo stand gastronomico gestito direttamente dalla Pro Loco di San Giovanni d’Asso ed i ristoranti del paese.

Alle 15 si può vivere la suggestiva esperienza della “Cerca” andando con i tartufai ed i loro cani nei boschi vicini a San Giovanni d’Asso (è gradita la prenotazione).

Per chi resta nel borgo, la Sala del Camino all’interno del Castello ospita, alle 16,30, una degustazione guidata di crostini al tartufo bianco abbinata agli spumanti delle Cantine Banfi di Montalcino.

Alle 20, nel Castello, l’attesa Cena di Gala “Viaggi nella Val d’Orcia” a cura dello chef Ronald Bukri del Ristorante Osticcio di Montalcino (prenotazione obbligatoria).

Domenica 11 novembre, si inizia da Siena con la partenza dalla stazione ferroviaria (8,55) del “Treno Natura”, il convoglio d’epoca che attraversa la Val d’Arbia, Monte Antico, la Val d’Orcia e le zone del Brunello, le Crete Senesi per arrivare a San Giovanni d’Asso alle 11,20, attraversando paesaggi rurali fra i più ammirati al mondo.

Stand, mercatino e Square Food aprono intorno alle ore 11 e tornano le rievocazioni storiche dell’associazione “Antichi Popoli”.

Assolutamente da non perdere, la ventiduesima edizione del concorso “Sapori Senesi” per premiare il miglior formaggio pecorino in collaborazione del Consorzio Agrario Provinciale di Siena. Nella sua versione a “latte crudo” offre un’incredibile qualità e varietà di sapori ed aromi. La degustazione guidata (su prenotazione) è fissata alle 11 nella Sala del Camino all’interno del Castello.

Alle ore 15, sempre nella stessa location, va in scena il cooking show delle chef Giuseppina Cuomo e Rossella Giulianelli che presentano due ricette: uovo soffice al tartufo bianco su fonduta e pane nero, sfere di ricotta su vellutata di topinambur. Al termine (ore 16,30), sommelier ed esperti vi guideranno nell’analisi sensoriale di pecorino, tartufo e vino bianco.

Due le occasioni per partecipare alla cerca del tartufo: alle 10,30 direttamente nelle tartufaie; alle 14,30  all’Orto di Sesto che si trova all’interno del borgo.

Dalle ore 14, la Papillon Vintage Band animerà la festa con un concerto itinerante con la musica italiana dagli anni Trenta agli anni Cinquanta in chiave swing.

Alle 17,30, nella Sala del Camino, la consegna del premio “Il Tartufo della Solidarietà”.

Durante i due week end della festa sono aperte alcune mostre d’arte: I paesaggi ed i giardini immaginari della fotografa Dominique Bollinger (via XX Settembre 12); “La bellezza della Val d’Asso” del pittore Giovanni Crescimanni; “La Danza Immobile” della scultrice Vittoria Marziari (Pieve Romanica di San Pietro in Villore e nella cripta sotterranea); gli splendidi quadri di Antonio Spirito esposti nella Sala del Camino.

La Mostra mercato di San Giovanni d’Asso offre due week end (10-11 e 17-18 novembre) per degustare, acquistare, conoscere e anche cercare direttamente questo prezioso fungo ipogeo. Insieme al tartufo bianco delle Crete Senesi, i visitatori potranno conoscere e apprezzare le altre grandi eccellenze di questo territorio come l’olio extravergine di oliva, il formaggio pecorino, il vino della Doc Orcia, il Brunello di Montalcino, il miele. Dalla “cerca” del tartufo e le visite al museo a lui dedicato, al giro dei frantoi, al cibo di strada, tutto è stato pensato per condurre i visitatori all’interno di un territorio unico, ricco di tradizioni, prodotti di qualità e di un ruralità ancora genuina dove l’uomo è protagonista.

Il programma completo è sul sito www.mostradeltartufobianco.it. Per informazioni sul programma completo e prenotazioni contattare il 349 7504247 (Biancane servizi al turismo).
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER