Martedì, 23 luglio 2019
Banner
Banner
AGROALIMENTARE

''Un Tartufo per la Pace 2018'' all’associazione ''Le Opere del Padre'' di Claudia Koll

Bookmark and Share
Ultimo week end della Mostra Mercato del Tartufo Bianco delle Crete Senesi a San Giovanni d’Asso
A ricevere il premio sarà la fondatrice e presidente Claudia Koll che sta dedicando la sua seconda vita ai bambini dei Paesi più poveri del continente africano

claudiakoll2018Ultimo week end con la Mostra Mercato del Tartufo Bianco delle Crete Senesi a San Giovanni d’Asso caratterizzato, come da tradizione, dall’assegnazione del premio internazionale “Un Tartufo per la Pace”. Il premio viene conferito ad organizzazioni o personaggi ‘di eccellenza’ che si sono distinti per l’impegno nella difesa dei diritti fondamentali delle persone.

Quest’anno il riconoscimento va all’associazione “Le Opere del Padre” Onlus e alla sua fondatrice e presidente Claudia Koll.

“Abbiamo pensato ad Claudia Koll – spiega il vicesindaco di Montalcino, Angelo Braconi - Per il grande impegno profuso nell’aiuto ai poveri e alle missioni in Africa. Fra le tante attività voglio ricordare che l’associazione sta portando avanti in Burundi una rete di sostegni a distanza per l’istruzione di bambini e giovani appartenenti alle famiglie più disagiate. Con meno di 50 centesimi al giorno possiamo salvare e mandare a scuola i bambini più sfortunati”.

Il Burundi, è una nazione dell’Africa che, dopo tredici anni di guerra civile, è diventata tra i dieci Paesi più poveri del mondo. La popolazione vive in una situazione di miseria materiale e spirituale. Ci sono tanti bambini orfani, senza possibilità d’istruzione e cure mediche. L’associazione aiuta la Diocesi di Ngozi, una delle più popolate della Chiesa burundese, con circa 1.200.000 abitanti. Nella Diocesi di Ruyigi e di Bujumbura, la rete di sostegni a distanza è portata avanti con i Padri Dottrinari.

A ricevere il premio sarà l’attrice Claudia Koll che nel 2005, dopo la sua conversione e l’inizio di una seconda vita, decise di fondare a Roma l’associazione “Le Opere del Padre” allontanandosi progressivamente dal mondo dello spettacolo per dedicarsi sempre di alle attività umanitarie.

Il premio sarà consegnato dall’Associazione Tartufai Senesi, domenica 18 novembre, nel corso di una cerimonia nella Sala del Camino del Castello di San Giovanni d’Asso (inizio ore 17,30) alla quale parteciperanno le istituzioni e le autorità del territorio.

L’ultimo week della Mostra Mercato del Tartufo Bianco delle Crete Senesi sarà caratterizzato da un meteo favorevole con previsioni che indicano due giorni soleggiati e con temperature nella media stagionale o leggermente superiori.

La mattina del sabato, alle 10,30 in concomitanza con l’apertura degli stand, si terrà il convegno per presentare il “Distretto Rurale di Montalcino”, un concentrato di eccellenze agroalimentari ampiamente rappresentato nel mercatino e nello Square Food a disposizione dei visitatori della Mostra Mercato. Accanto al Brunello ed al Tartufo Bianco, infatti, ci sono molti prodotti a km 0 di grande prestigio e qualità come i formaggi Pecorini, i vini della Doc Orcia, l’olio Evo, lo Zafferano, le carni di Chianina e Cinta Senese, fondamentali per la ricca gastronomia senese.

Sono due i punti vendita dove acquistare il Tartufo Bianco delle Crete Senesi, uno posizionato all’interno del Castello di San Giovanni d’Asso, l’altro nella sede dell’associazione tartufai sulla via principale. Tutti i tartufi sono esclusivamente a km 0, è questa la caratteristica della festa. I prezzi, rispetto allo scorso anno risultano particolarmente convenienti, visto il più favorevole andamento climitatico nei mesi estivi, con valutazioni che vanno dai 1.400 ai 2.500 euro al chilo (dipende dalla pezzatura).

Per i pranzi (e le cene) oltre allo Square Food, sono disponibili lo stand gastronomico gestito direttamente dalla Pro Loco di San Giovanni d’Asso ed i ristoranti del paese.

Alle ore 15 si svolge l tradizionale “Cerca” del Diamante Bianco seguendo nei boschi i tartufai con i loro cani (è preferibile prenotare).

Alle 16,30 la Sala del Camino ospita la degustazione guidata di  panna cotta, cioccolato e tartufo con il Vino Cotto di Loro Piceno in provincia di Macerata (ingresso libero fino ad esaurimento posti).

La Cena di Gala con lo chef Luca Biancucci, dove il tartufo Bianco delle Crete Senesi incontra crostacei e molluschi in abbinamento con lo champagne di Hautvillers è già sold out da giorni.

Domenica la festa inizia con la partenza da Grosseto alle 8,40 (ultimi posti disponibili, prenotazione obbligatoria) del “Treno Natura”. Alle ore 10,30 aprono gli stand e si replica la “Cerca” in tartufaia. Fra le 14,30 e le 15 iniziano le esibizioni itineranti lungo il borgo degli sbandieratori, accompagnati da musici, di San Quirico d’Orcia e di “Valda, venditrice di sogni e Briciole di pane”.

Chi non è riuscito a partecipare alla “Cerca” può alle 14,30 recarsi all’Orto di Sesto per una simulazione guidata dai tartufai con i cani.

Alle 15 la Sala del Camino ospita il cooking show dello chef  Maurizio Corridori (ingresso libero fino ad esaurimento di posti). A seguire, la stessa location ospita (ore 16,30 circa) l’analisi sensoriale di Tartufo Bianco con cioccolata (a cura della pasticceria Ticci) in abbinamento ai distillati Bonollo. Alle 17,30 la cerimonia per la consegna del Premio “Un Tartufo per la Pace” edizione 2018.

Durante il week end sono aperte alcune mostre d’arte: I paesaggi ed i giardini immaginari della fotografa Dominique Bollinger (via XX Settembre 12); “La bellezza della Val d’Asso” del pittore Giovanni Crescimanni; “La Danza Immobile” della scultrice Vittoria Marziari (Pieve Romanica di San Pietro in Villore e nella cripta sotterranea); gli splendidi quadri di Antonio Spirito esposti nella Sala del Camino.

Il programma completo è sul sito www.mostradeltartufobianco.it. Per informazioni sul programma completo e prenotazioni contattare il 349 7504247 (Biancane servizi al turismo).
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena