Mercoledì, 20 Giugno 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
AGROALIMENTARE

Protocollo d’intesa tra Corpo Forestale dello Stato e la rete nazionale degli Istituti Agrari

Bookmark and Share
Il Sottosegretario all’Istruzione, Università e Ricerca, Gabriele Toccafondi, ha presenziato alla stipula dell’importante accordo finalizzato ad accrescere la sicurezza agroalimentare e la tutela della biodiversità, attraverso l’educazione alla legalità

corpoforestale-consorziagrari650Nuove sinergie di carattere tecnico-scientifico e di natura operativa per tutelare il made in Italy agroalimentare e conservare la biodiversità dei nostri ecosistemi. Questo il senso del protocollo d’intesa sottoscritto oggi, alla presenza del Sottosegretario all’Istruzione Gabriele Toccafondi, da Giuseppe Vadalà, Comandante regionale del Corpo Forestale dello Stato per la Toscana, e da Tiziano Neri, Dirigente dell’Istituto Tecnico Agrario “B.Ricasoli” di Siena e presidente della Rete degli Istituti agrari della Toscana (Renisa Toscana). Il Prof. Tiziano Neri ha firmato l’accordo in rappresentanza di 12 Istituzioni scolastiche toscane di istruzione agraria, tecnica e professionale.

L’obiettivo principale dell’accordo è diffondere tra gli studenti la conoscenza del valore, per il nostro Paese, del settore agroalimentare, la valorizzazione del territorio attraverso l’incontro fra giovani e mondo della ricerca e del lavoro e l’affermazione della legalità per difendere questi valori. Per fare questo, oltre al Corpo Forestale dello Stato e alla Rete RENISA, il progetto prevede il coinvolgimento di numerosi altri soggetti nazionali (Consiglio Nazionale delle Ricerche, Università degli Studi di Firenze, L’Aquila e Milano Bicocca) e regionali (ARSIAL, ASSA, Agenzie della Regione Lazio)

Condividere le numerose e variegate competenze messe in campo con questo progetto permetterà di esaltare l’importanza della diffusione della cultura tecnico-scientifica mettendola concretamente al servizio del Paese nell’ambito dei comuni valori della legalità.  Agli studenti degli Istituti Tecnici Agrari saranno proposte numerose attività innovative tra cui la sicurezza e la tracciabilità dei prodotti agro-alimentari, la conoscenza del rischio alimentare, la valorizzazione del territorio e del paesaggio agrario, l’utilità dei rilievi del gas radon e della datazioni eseguite mediante termoluminescenza.

“Il coinvolgimento del Corpo Forestale dello Stato – afferma Giuseppe Vadalà, Comandante regionale per la Toscana – assicura al progetto l’immediato collegamento degli studenti al mondo del lavoro. In particolare, sarà nostro compito illustrare loro come si eseguono i controlli in materia agro-alimentare e agro-ambientale, e come si realizza un’efficace attività di educazione e divulgazione ambientale a favore della legalità. Siamo grati per questo al Sottosegretario di Stato Gabriele Toccafondi che ha voluto dare prestigio a questa iniziativa con la sua autorevole presenza”.

“Per noi dirigenti e professori degli Istituti agrari – dichiara Tiziano Neri, Presidente della Rete degli Istituti agrari della Toscana – è motivo di particolare soddisfazione stipulare questo accordo di collaborazione, perché il Corpo Forestale dello Stato è una delle istituzioni a noi più vicine: sono talmente tanti, infatti, i nostri ex studenti arruolati nel Corpo da farne, ormai, uno sbocco professionale tipico dell’Istituto agrario. Nel rimarcare l’importanza della prospettiva tracciata dal protocollo d’intesa, mi unisco al Comandante Vadalà nel ringraziare il Sottosegretario”.

“La stipula di un Protocollo d’Intesa tra il Comando del Corpo Forestale dello Stato della Toscana e la sezione toscana di RENISA, la Rete Nazionale degli Istituti Agrari – ha dichiarato Toccafondi - consente di sperimentare nella nostra Regione attività innovative che potranno aprire la strada ad esperienze analoghe su tutto il territorio nazionale. Questo Protocollo offre agli studenti di 12 istituti tecnici agrari toscani l’opportunità di confrontarsi sul campo con le attività  organizzate dal Corpo Forestale dello Stato per tutelare la sicurezza del nostro sistema agroalimentare e valorizzare il territorio e il paesaggio agrario. Grazie a queste sinergie gli studenti sono in grado di consolidare negli ambienti operativi le competenze tecniche e scientifiche apprese nelle aule e nei laboratori dei loro istituti. Le visite guidate e le esperienze di alternanza scuola lavoro presso aziende agroalimentari e le Riserve regionali e statali concorrono a rafforzare il profilo professionale dei percorsi formativi e a orientare i giovani alle successive scelte di studio e di lavoro”.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


Diventa fan su facebook Seguici su twitter
ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo cinema viabilità farmacie meteo
estra_300x250px
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER