Sabato, 17 agosto 2019
Banner
Banner
AMBIENTE ED ENERGIA

Intesa Sei Toscana, Voltiamo Pagina replica a Valentini: ''L'obiettivo è abbassare i costi per gli utenti''

Bookmark and Share
voltiamopagina300"L’ex sindaco Bruno Valentini con il nuovo intervento dimostra che “tracimar vi è dolce in questo mar” non avendo ancora metabolizzato la sconfitta elettorale". Così un intervento del gruppo consiliare di Voltiamo Pagina in merito alle dichiarazione di ieri (vai all'articolo) che il consigliere comunale del Pd, Bruno Valentini, ha reso in merito all'intesa su Sei Toscana dei sindaci di Siena e Grosseto.

"Il sindaco Luigi De Mossi con il sindaco di Grosseto Antonfrancesco Vivarelli Colonna, proprio mostrando un’autonomia che non gli viene riconosciuta, parte all’assalto del sistema dello smaltimento rifiuti incurante di chi guida oggi l’Ato Toscana Sud. L’obiettivo è quello di migliorare la qualità dello smaltimento e abbassare i costi per gli utenti, questo è quello che ci interessa.

Ma a Valentini non basta una severa quanto superficiale critica, ma ipotizza, proiettando sè stesso, che il problema siano le nomine. Vorremmo ricordargli che la maggior parte delle nomine lui le ha fatte nel corso della campagna elettorale, non mostrando certo un aulico disinteresse e quindi è il meno titolato ad ipotizzare analoghi comportamenti degli altri.
 
Cadere in continue contraddizioni sembra lo sport preferito da Valentini. Come avevamo già suggerito, ma un anno sabbatico no?

Non da meno la settimana è incorniciata anche dal consigliere Pierluigi Piccini e dalla sua lista Per Siena che attribuiscono, intrepidi, al Comune un’iniziativa relativa all'Enoteca Italiana che, invece, è  stata promossa da soggetti  privati e dalle associazioni di categoria e sulla quale il Comune ha da esprimere il primo giudizio.

Tra l’altro per quanto riguarda la nostra lista siamo al contrario felici che da parte di importanti associazioni e privati ci sia la volontà di rilanciare insieme all’amministrazione settori strategici dell’economia della città devastata dalla incapacità amministrativa e organizzativa del passato, ricordando a Piccini e a Per Siena che la chiusura dell'Enoteca è stata sancita dall'amministrazione guidata dal suo alleato Bruno Valentini.

La riapertura dell’Enoteca, così come altre iniziative, inoltre rafforzerebbe l’immagine della città e darebbe un forte impulso all’economia del territorio a vantaggio del bene comune."

 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena