Martedì, 19 novembre 2019
Banner
Banner
AMBIENTE ED ENERGIA

Ri-conoscere l’ambiente, 5mila partecipanti per la prima edizione del nuovo format

Bookmark and Share
Fabbrini: “Una risposta forte al crescente desiderio di conoscenza dei temi ambientali”

Ri-conoscerelambiente2019_1Grande successo di pubblico per il nuovo format degli Open days di Sienambiente, Ri-conoscere l’ambiente: nella sei giorni green, i partecipanti alle iniziative dedicate al riciclo e alle buone pratiche sono stati 5mila. Numeri in crescita esponenziale rispetto al 2018 per una rassegna che ha destato un forte interesse, sia nel mondo scolastico che tra i cittadini. Oltre al settore dell’associazionismo e del volontariato, Ri-conoscere l’Ambiente ha visto il coinvolgimento dell’Università di Siena, di Legambiente, dell’Ordine dei giornalisti della Toscana e di Corepla, il Consorzio Nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica.

sienambiente-alessandrofabbrini650Il progetto Ri-conoscere l’Ambiente non termina qui però. Lo spiega il presidente di Sienambiente Alessandro Fabbrini. «Voglio innanzitutto ringraziare tutti i cittadini, le associazioni del territorio e del mondo del volontariato che hanno partecipato attivamente a un evento che ormai, giunto alla sesta edizione, è un punto di riferimento per le tematiche legate al riciclo e alla sostenibilità  – ha dichiarato Fabbrini – Ri-conoscere l’Ambiente andrà avanti con la promozione di un progetto specifico dedicato alle scuole e con la diffusione dei materiali e delle esperienze realizzate nella 6 giorni, sia per quanto riguarda le iniziative convegnistiche che per i lavori e le opere realizzate dagli studenti. Le adesioni all’evento hanno dimostrato che c’è una spiccata sensibilità e un desiderio di conoscenza verso i temi ambientali trattati nel corso della manifestazione. Per questo motivo, siamo felici di aver dato un contributo all’accrescimento della consapevolezza ambientale tra i cittadini”.

Nella 6 giorni green, è stata registrata una costante partecipazione delle scolaresche ad ogni appuntamento a partire da martedì, nella giornata inaugurale, con oltre 150  studenti delle scuole di Poggibonsi arrivati in Largo Gramsci e al termovalorizzatore per l’inaugurazione dei due murales di Martoz dedicati all’economia circolare. Una risposta positiva in termini di coinvolgimento da parte dei più giovani e del mondo della scuola, è arrivata anche  per il workshop sulla comunicazione ambientale e i reportage dall’Artico del giornalista Franco Borgogno. Complice la bella giornata di sole, il massimo concentramento di pubblico c’è stato domenica, a partire dalla Siena Ecorun, la gara podistica competitiva che per la sua terza edizione che ha visto 210 partecipanti (tra competitiva e non competitiva). Ottima riuscita nel pomeriggio anche per lo spettacolo “Magicamente plastica”, a cura di Corepla, durante il quale grandi e piccini si sono divertiti ad ammirare trasformazioni e giochi di prestigio nell’Auditorium della Casa dell’Ambiente.

Ri-conoscerelambiente2019_2Nel corso della manifestazione è stato attivato un fundraising i cui proventi sono stati consegnati, oggi, all’Associazione Autismo Siena Piccolo Principe che li utilizzerà per l’allestimento di alcune strutture della loro sede.

Sienambiente ringrazia gli sponsor di Ri-conoscere l’Ambiente: Arché, Cesaro Mac Import, Coref, Pro.digi, Banca Cras, Cedit, Water Team, Adm Comunicazione, Physis, Opus Automazione, Go2Tec, Plurigest. Partner tecnico dell’evento, Rete Ivo Internet veloce ovunque.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK