Giovedì, 9 luglio 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
AMBIENTE ED ENERGIA

Si conclude ''Energicamente'' il progetto ludico-didattico su energia e ambiente realizzato da Estra

Bookmark and Share
Realizzato in partnership con Legambiente e La Fabbrica

energicamente2020Si è concluso anche quest’anno il progetto ludico-didattico “Energicamente” a cura di Estra in collaborazione con Legambiente e La Fabbrica sui temi dell’energia e della sostenibilità ambientale.

Hanno aderito a “Energicamente” oltre 37.500 studenti, 867 docenti e più di 97.000 famiglie di ragazzi provenienti da 747 scuole, presenti su tutto il territorio nazionale. Ai primi posti tra le Regioni con il maggior numero di scuole partecipanti all’iniziativa, troviamo la Toscana con 187 istituti coinvolti, seguita da due Regioni simbolo del Sud Italia: la Sicilia con 144 scuole e la Campania, al terzo posto, con 110 istituti aderenti. I territori storici di Estra, Toscana e Marche, mettono assieme numeri importanti: 284 scuole complessivamente coinvolte: 187 in Toscana e 97 nelle Marche; 332 docenti (223 in Toscana e 109 nelle Marche).

Malgrado le problematiche di questi ultimi mesi poste dal Coronavirus, hanno svolto l’intero percorso ludico-didattico 200 team complessivamente. Gli elaborati di concorso verranno valutati nelle prossime settimane dalla giuria che selezionerà i vincitori e stabilirà le modalità di premiazione.

Sono numerose le sfide ecologiche e sociali che la pandemia ha posto in evidenza. Tutte vanno affrontate attraverso processi nuovi che le persone e le comunità sapranno mettere in atto. Alla luce di questo cambiamento culturale, la scuola ha un ruolo centrale di promozione di consapevolezze e di azioni concrete di cittadinanza attiva nella prospettiva di patti educativi territoriali che dovranno concretizzarsi per garantire una riapertura dell'anno scolastico, al tempo stesso sicura ed inclusiva.

Per questa ragione Estra e Legambiente in collaborazione con La Fabbrica - che da più di dieci anni propongono ai ragazzi e ai docenti percorsi didattici innovativi sugli stili di vita e l’uso intelligente dell'energia attraverso il progetto Energicamente – hanno organizzato a partire dal 3 di giugno due webinar dedicati. Gli incontri saranno l’occasione per confrontarsi assieme su come la scuola possa contribuire a questi cambiamenti, entrando a far parte di un sistema connesso di soggetti che sui territori possano contribuire ad una ripartenza all'insegna della sostenibilità.

Le sessioni saranno aperte a tutti gli interessati (al link https://www.eventbrite.it/e/registrazione-webinar-connessioni-per-una-scuola-protagonista-della-sostenibilita-106906119080) ed i docenti potranno ricevere un attestato della formazione certificato da Legambiente.

Mercoledì 3 giugno ore 17.00 – “Scuole, famiglie e nuovi divari sociali: la povertà energetica” Introduce il tema: Vittorio Cogliati Dezza, Forum Disuguaglianze e Diversità ne discutono: - Francesco Macrì, Presidente Estra SpA - Andrea Trenti, Legambiente Circolo di Modena - Mila Berchiolli, Dirigente scolastico Cpia di Lucca – Alessandro Giorno, Dirigente I.C. Pier Cironi di Prato - Marco MEACCI, Presidente di ARRR Domande dalla rete.

Mercoledì 17 giugno ore 17.00 – “Spazi di apprendimento sostenibili in e fuori scuola per esperienze di cittadinanza attiva”

“La forza e l’efficacia di un progetto si misura sulla sua capacità di rispondere, rimodulandosi, alle esigenze e ai cambiamenti del momento – ha dichiarato Francesco Macrì, presidente di Estra –. Questa è la testimonianza di “Energicamente”, che ha mostrato, grazie al digitale, di saper rispondere appieno alle sfide della distanza, declinando contenuti didattici ed educativi di alto profilo e riuscendo anche ad essere un laboratorio culturale di sostenibilità e di resilienza. Un progetto che troverà il suo coronamento nei webinar in programma, occasioni preziose di confronto e condivisione per una riflessione comune sulla ripartenza del Sistema Italia che prenda avvio proprio dalla scuola”.

Daniele Tranchini, AD di La Fabbrica commenta: “Nelle ultime settimane abbiamo riscoperto il valore del rispetto per la comunità e l’ambiente che ci circondano. Per questo siamo orgogliosi di aver contribuito al progetto Energicamente, riconfermando il valore educativo della didattica a distanza, che ora più che mai mostra le proprie potenzialità. Le problematiche legate alla sostenibilità e all’educazione energetica saranno parte centrale del discorso pubblico nei mesi della ripartenza. Noi di La Fabbrica vogliamo sensibilizzare le nuove generazioni, garantendo loro, come da sempre facciamo, un’offerta didattica che sa adattarsi alle nuove sfide, sempre attuale e stimolante.”

“Siamo tutti chiamati a ripensare il nostro comune futuro - dichiara Vanessa Pallucchi, vicepresidente nazionale di Legambiente – e la scuola deve essere uno dei nodi della ripartenza. Essere accanto a docenti e ragazzi riuscendo a supportarli nel percorso di apprendimento con strumenti educativi utili anche ad interpretare questo particolare momento, ci ha reso particolarmente orgogliosi. Non possiamo infatti, parlare di educazione senza porci le grandi sfide del nostro tempo come quella climatica che ci chiama in causa come cittadini ad assumerci con consapevolezza nuove responsabilità”.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK