Domenica, 11 aprile 2021
Banner
Banner


AMBIENTE ED ENERGIA

Prevenzione rischio incendi boschivi, in Toscana un progetto di partecipazione attiva

Bookmark and Share
incendio elicotteroSi chiama partecipazione attiva per l'autoprotezione dalle fiamme dei propri spazi abitativi. Così le comunità locali possono svolgere un ruolo fondamentale nella prevenzione degli incendi.

E’ questo il senso della sottoscrizione del protocollo di intesa tra la Regione Toscana e l’associazione statunitense National Fire Protection (NFPA), l'ente statunitense di normazione che elabora standard e codici nell'ambito della sicurezza e della prevenzione incendi e che ha lanciato a livello mondiale l’iniziativa delle Firewise Communities a cui Regione Toscana ha aderito.

Il protocollo permetterà di consolidare l’importante percorso partecipato delle Firewise communities, già avviato in via sperimentale da un paio di anni, per il coinvolgimento e la sensibilizzazione dei cittadini alle attività di prevenzione.

Gli spaventosi roghi che hanno interessato nel 2017 le pinete litoranee di Grosseto e nel 2018 il Monte Pisano, minacciando da vicino e, in alcuni casi, distruggendo alcune abitazioni, hanno posto l’accento sulle condizioni nelle aree di interfaccia tra urbano e foresta, soprattutto laddove la scarsa cura del bosco finisce per aumentare esponenzialmente il rischio di incendio per le infrastrutture e la popolazione.

“E’ evidente che in questi nuovi scenari la sola lotta attiva, per quanto professionale ed efficace non è più sufficiente - spiega la vicepresidente e assessore all’agroalimentare Stefania Saccardi - e il cambio di strategia impone di agire prioritariamente in chiave preventiva, individuando sul territorio azioni ed interventi mirati coinvolgendo proprio le comunità locali. La partecipazione della popolazione nella gestione delle opere è fondamentale, affinché i residenti assumano piena consapevolezza del rischio esistente e attivino misure di autoprotezione intorno alle proprietà. Come ad esempio responsabilizzare ciascun cittadino, adeguatamente informato, a preparare ed adattare le proprie abitazioni per autoproteggersi, contenere l’effetto del passaggio del fuoco e aumentare la sicurezza personale e dei propri beni”.

La National Fire Protection Association, nell’ambito dell’iniziativa delle Firewise Communities della giornata mondiale della prevenzione il prossimo 2 maggio, vedrà tutte le comunità Firewise del mondo impegnate in attività di partecipazione attiva per l'autoprotezione dei propri spazi abitativi.

La Regione Toscana, in collaborazione con i Comuni, il Corpo Nazionale dei VVF e tutta l’organizzazione AIB regionale, organizzerà iniziative finalizzate alla realizzazione di interventi per la messa in sicurezza di nuclei abitati posti in zone ad alto rischio incendi e realizzate con la partecipazione delle comunità locali per la parte riguardante le proprietà private.
 
sienafreewhatsapp650x80
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

ESTRA NOTIZIE

COVID - MISURE IN TOSCANA DA MERCOLEDI' 7 APRILE

anci covid7aprile2021 650
fotostudio siena