Giovedì, 23 maggio 2019
Banner
Banner
AMBIENTE ED ENERGIA

Siena, Arezzo e Grosseto verso la gestione unica dei rifiuti

Bookmark and Share
sienambiente_primapaginaL’Ato Toscana Sud e la società consortile Sei Toscana hanno siglato nei giorni scorsi il Contratto di Servizio , avviando così la fase transitoria che porterà all’affidamento definitivo dei servizi di igiene ambientale nei 103 comuni delle province di Arezzo, Siena e Grosseto.

La firma del contratto arriva dopo l’aggiudicazione da parte di Sei Toscana della gara indetta dall’Autorità per il servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani (ATO Toscana Sud), prima a concludere il percorso tracciato dalla Legge Regionale n°61/2007 che ha introdotto la gestione di Area Vasta e ha previsto l’individuazione di un unico gestore. Si tratta della prima gara nel settore dei rifiuti che arriva a conclusione nella nostra regione - una delle prime in assoluto in Italia - e rappresenta una tappa importante nel percorso verso la riorganizzazione e lo sviluppo del sistema dei servizi pubblici in Toscana.

"L’apertura della fase transitoria" commenta Andrea Corti, Direttore Generale dell’ATO Sud "segna il periodo entro il quale il gestore si impegna a svolgere tutti gli adempimenti previsti prima dell’affidamento vero e proprio, che decorrerà per i prossimi 20 anni a partire dal 1° gennaio 2014. Durante la fase transitoria al gestore è richiesta una ricognizione di tutti i servizi di raccolta in essere nei 103 comuni ad oggi, sulla base della quale Sei Toscana dovrà lavorare al progetto di riorganizzazione dei servizi e delle infrastrutture, in chiave industriale e per il raggiungimento degli obiettivi di legge".

In questa fase dovranno essere effettuati i passaggi dei rami d’azienda da parte degli attuali gestori, e saranno inoltre definite le modalità di trasferimento del personale (poco meno di mille tra operativi, tecnici, amministrativi) di concerto con i sindacati, con i quali il confronto è già aperto.

"La firma del contratto di servizio è una tappa importante" afferma Fabrizio Vigni, presidente di Sei Toscana " affrontiamo questa fase impegnativacon serenità e determinazione. Il nostro obiettivo è costruire un sistema di gestione dei rifiuti urbani in linea con i migliori standard europei".
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


estra300x250-80

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round
estra300x250-80

ESTRA NOTIZIE

fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER