Venerdì, 17 Agosto 2018
Banner
Banner
Ultime Notizie
PortaSiena
AMBIENTE ED ENERGIA

Parte il servizio notturno di raccolta dei rifiuti nel centro storico di Siena

Bookmark and Share
Da lunedì 4 giugno Sei Toscana inizierà la raccolta notturna dedicata alle attività del centro storico cittadino. Incontro positivo con le associazioni di categoria

seitoscana-cassonetto-camion650Parte oggi, lunedì 4 giugno, il servizio notturno di raccolta rifiuti dedicato alle attività del centro storico di Siena. L’Amministrazione comunale e Sei Toscana hanno organizzato il nuovo servizio di raccolta che rappresenta una vera e propria novità per la città del Palio: per la prima volta in assoluto infatti, Siena avrà un servizio notturno di raccolta maggiormente rispondente alle esigenze promosse dalle attività del centro storico e che consentirà anche di decongestionare il traffico mattutino all’interno delle mura.

Le utenze coinvolte saranno circa 110: si tratta di tutti gli esercizi del centro storico che, rispondendo al questionario consegnato loro nelle scorse settimane dal gestore, hanno indicato un orario di chiusura che va dalle 22 in poi.

A partire da lunedì 4 giugno, in concomitanza con l’avvio della stagione estiva, le raccolte di organico, carta e indifferenziato per le utenze non domestiche individuate saranno effettuate in orario notturno. Ogni utenza dovrà esporre i propri rifiuti differenziati dalle 23 alle 3, in modo da permettere agli operatori di Sei Toscana il ritiro del materiale. La raccolta del multimateriale (vetro, plastica, lattine) continuerà invece ad essere effettuata la mattina.

Questa mattina, a Palazzo Berlinghieri, l’assessore Paolo Mazzini, insieme al presidente di Sei Toscana, Roberto Paolini e al direttore tecnico Giuseppe Tabani hanno incontrato le associazioni di categoria per illustrare loro le nuove modalità di raccolta così da garantire da subito una piena coscienza dei commercianti della nuova realtà.

“Abbiamo lavorato a fianco dell’Amministrazione comunale e con le Associazioni di categoria per cercare di mettere a disposizione di ristoranti ed esercizi di somministrazione un sistema di raccolta il più possibile efficace ed efficiente, che vada incontro alle aspettative della città anche in termini di migliore vivibilità – commenta Roberto Paolini, presidente di Sei Toscana –. L’attivazione di questo nuovo servizio, che parte in via sperimentale, sarà accompagnata da una fase di osservazione in cui proseguirà la collaborazione con le associazioni di categoria e l’ascolto degli esercenti coinvolti”. Proprio sull’attività di e di ascolto fin qui condotta, il responsabile turismo di Confesercenti Siena, Andrea Colecchia, esprime soddisfazione, rilevando una risposta molto attiva da parte degli esercizi coinvolti.

I servizi notturni, programmati con una frequenza di 7 giorni su 7, saranno svolti con l’ausilio di mezzi ad alimentazione elettrica che consentiranno una riduzione delle emissioni e dell’impatto acustico così da non creare alcun disturbo ai residenti. Una scelta tecnica legata allo svolgimento del servizio, molto apprezzata anche dalle associazioni di categoria, che hanno anche rilevato gli effetti positivi che il servizio notturno avrà sulla mobilità del centro storico.

“Un passo avanti importante per la raccolta rifiuti nel centro storico – spiega il sindaco – attesa da tempo e che finalmente si traduce in realtà, rispondendo ad un’esigenza reale della città e delle sue attività economiche, a favore anche del decoro urbano. La sfida dei rifiuti è al centro del nostro tempo, questo è solo l’inizio di un percorso di riorganizzazione complessiva della raccolta, sia dentro le mura che fuori, più al passo coi tempi e vicina alle esigenze dei senesi”.

"Il servizio di raccolta non era più adeguato alla Siena attuale e abbiamo ritenuto di metterlo in sintonia con le esigenze dei cittadini e degli esercenti – fa notare l’assessore all’ambiente del comune di Siena – introducendo una novità importante quale la raccolta notturna per bar e ristoranti grazie alla collaborazione proficua con Sei Toscana e con le associazioni di categoria”.

A partire da oggi, a tutte le attività coinvolte verranno raggiunte dagli ispettori ambientali per ricevere tutte le informazioni in merito allo svolgimento del nuovo servizio. Nell’esprimere piena soddisfazione per il percorso fin qui intrapreso, Mauro Tigli, responsabile ristoratori di Confesercenti, chiede all’amministrazione e al gestore di continuare con le attività di comunicazione ed educazione ambientale rivolte non solo ai ristoratori coinvolti da questo nuovo servizio, ma anche a tutti i cittadini.
 
sienafreewhatsapp2

GUARDA ANCHE


300x250_estra_10agosto2018

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round ico-zodiacoicons_separatorico_cinemaicons_separatorico-viabilitaicons_separatorico_farmaciaicons_separatorico_meteo
oroscopo  cinema    viabilità     farmacie     meteo
300x250_estra_10agosto2018
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER