Martedì, 20 aprile 2021
Banner
Banner


PROVINCIA

Domenica 3 novembre Montepulciano celebra l’Anniversario della Vittoria

Bookmark and Share
Fermata a Sant’Agostino per la lettura del bollettino del 4 movembre 1918
Iniziative anche ad Acquaviva, Abbadia di Montepulciano e Montepulciano Stazione

4novembre-repertorio2019Si rinnova, domenica 3 novembre, a Montepulciano la celebrazione del 4 Novembre, Anniversario della Vittoria e Giorno dell’Unità Nazionale nonché Festa delle Forze Armate.

Dopo l’edizione 2018 che, per la concomitanza con il centenario della fine della 1ª Guerra Mondiale e con i 500 anni dell’edificazione del Tempio di San Biagio, si svolse lungo il viale Rimembranza e presso la canonica del capolavoro rinascimentale, la manifestazione organizzata dal Comune torna alla formula originaria.

Il corteo inizierà dunque la sfilata alle 10.00, da Piazza Grande, accompagnato dalla banda dell’Istituto di Musica “H. W. Henze”, ed effettuerà la prima fermata alla chiesa di S.Agostino dove si trova la targa che riproduce il Bollettino della Vittoria firmato il 4 novembre 1918 dal Generale Armando Diaz.

A leggere il testo sarà Stefano Bernardini; seguirà il saluto del sindaco Michele Angiolini. Al giardino di Poggiofanti la manifestazione renderà omaggio all’obelisco ai Caduti della Grande guerra prima della messa celebrata nel santuario di Sant’Agnese.

L’Anniversario della Vittoria sarà celebrato anche ad Acquaviva, dalle 11.15, in piazza della Vittoria, con l’esibizione della banda ed il saluto dell’Amministrazione comunale prima della deposizione di una corona d’alloro presso il Sacrario della chiesa di San Vittorino e la messa.

Celebrazioni religiose di commemorazione delle vittime della guerra si terranno, sempre domenica, anche ad Abbadia di Montepulciano e a Montepulciano Stazione.
 
sienafreewhatsapp650x80


GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

ESTRA NOTIZIE

COVID - MISURE IN VIGORE IN PROVINCIA DI SIENA

covid anci zonaarancione19aprile2021 300
fotostudio siena

archivio