Mercoledì, 27 gennaio 2021
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PALIO E CONTRADE

NELLA CONTRADA DEL NICCHIO UN'IMMAGINE DELLA BEATA VERGINE E DEI SANTI GIACOMO E FILIPPO

Bookmark and Share
nicchioNella Chiesa di Santo Spirito, il 25 marzo, ricorrendo l'antico capodanno senese "Ab Incarnatione Domini", la NOBILE CONTRADA DEL NICCHIO presenterà per la benedizione un'immagine della Beata Vergine e dei Santi Giacomo e Filippo, antichi Patroni dell'Abbadia Nuova e Protettori dell'Arte dei Vasai, opera del prof. Pierluigi Olla.

In questi tempi, in cui tutto scorre veloce e frenetico
, nelle Contrade si parla sempre più spesso di un ritorno alle origini, della necessità di riscoprire quelli che sono i valori fondanti dello spirito contradaiolo: la solidarietà, la mutua assistenza, la cooperazione, la spiritualità e la devozione, lo stare insieme senza il bisogno di un fine ultimo, ma solo per il piacere di farlo.
L’inverno senese, che mette inevitabilmente a riposo la “macchina del Palio”, favorisce le riflessioni su questo genere di argomenti, e il confronto tra i contradaioli: proliferano i racconti sulla vita vissuta nei rioni e sorgono inevitabili i paragoni tra come questa si svolgeva un tempo e come invece si è evoluta con gli anni.

Così, mentre il primo sole accompagna l’inizio delle varie attività che porteranno alla prossima stagione paliesca, la Nobile Contrada del Nicchio organizza due appuntamenti, idealmente dedicati alla valorizzazione della Contrada e della sua identità.

particolare tabernacolo nicchioIl primo di questi è fissato per il prossimo 25 Marzo, esattamente in concomitanza con la ricorrenza dell’antico Capodanno Senese, che fino alla metà del ‘700 era appunto fissato nella data che il calendario liturgico della Chiesa Cattolica riserva alla festa dell’Annunciazione; sarà esposta nella Chiesa di Santo Spirito un’immagine dedicata alle Beata Vergine e ai Santi Giacomo e Filippo, protettori dell’Arte dei Vasai, realizzata dal prof. Pierluigi Olla. La serata continuerà con una cena presso i locali della Società “La Pania”, durante la quale verranno premiate le donne che si impegnano durante l’anno con cura e dedizione per la creazione delle bandiere; inoltre, sarà consegnato un simbolico riconoscimento rivolto a quelle figure che silenziosamente, e senza nulla chiedere in cambio, con il loro lavoro, donano un prezioso contributo alla Contrada.

Il secondo avvenimento si terrà a distanza di qualche mese, il 2 Maggio prossimo, quando il rione dei Pispini accoglierà “la Festa all’Abbadia Nuova”, una rievocazione dell’antica festa che veniva allestita per le strade del Rione fino agli inizi del settecento. Per l’occasione la contrada organizza anche due eventi di culturali di rilevante significato. Un omaggio al maestro ceramista di fama internazionale Carlos Carlè ed una rassegna di elaborati degli artisti della città di Albissola, nei pressi di Savona, famosa per i suoi manufatti, i quali metteranno in mostra le loro creazioni ispirate alla conchiglia. Inoltre esperti ‘tornianti’, coinvolgeranno, attraverso dimostrazioni pratiche, chiunque volesse cimentarsi nella nobile arte della ceramica.

L’intento della Contrada è quello di rendere questi due eventi appuntamenti fissi per il popolo del Nicchio e per tutta la cittadinanza. L’obiettivo è quello di avvicinare i nicchiaioli e i senesi alle loro antiche origini e di tornare a vedere la contrada come “istituzione ideale”, cioè il fulcro centrale della vita senese, dalla quale il Palio si sviluppa solo in un secondo momento come un suo strumento; un riposizionamento di valori mai come oggi sentito e necessario.
 
RT DonazionePlasma650
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

ESTRA NOTIZIE

VALDICHIANA VILLAGE - dolce Vita

sienafreewhatsapp300X200
fotostudio siena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio