Lunedì, 24 febbraio 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PALIO E CONTRADE

INIZIA TRA LE CONTRADE IL TORNEO 'VIOLANTE DI BAVIERA'

Bookmark and Share
Piantina contradeInizia questa sera – 1 aprile – il torneo delle Contrade  “Violante di Baviera” organizzato, per il terzo anno consecutivo, dal Siena calcio femminile: dieci contrade coinvolte in oltre due mesi di partite che termineranno il 10 giugno con una grande cena di chiusura e di premiazione.

Il Torneo è diviso in due categorie
: la Primavera per le ragazze nate tra il 1989 e il 1994 e le Giovanissime, per le nate dal 1 gennaio 1994 in poi. Tutte le gare si svolgeranno in due tempi da 20 minuti ciascuno (più eventuale recupero) e saranno disputate, il mercoledì ed il venerdì sera, presso i campi sportivi in erba sintetica di San Miniato (Siena).
Il “Violante di Baviera” è organizzato in collaborazione con la UISP di Siena e grazie al contributo della Banca Monte dei Paschi.

Le Contrade partecipanti sono:

Categoria Primavera:
Giraffa – Istrice – Lupa – Nicchio (con due squadre denominate “A” e “B”) – Oca – Torre -  Valdimontone.

Categoria Giovanissime:
Aquila – Bruco – Istrice – Nicchio – Tartuca – Torre - Valdimontone

La prima fase di entrambe le categorie
si svolgerà con girone all’italiana di sola andata e, al termine del girone, verrà stilata una classifica che determinerà gli accoppiamenti per l’eliminazione diretta. Dal 5° al 7° posto  - nella categoria Giovanissime - verrà invece disputato un triangolare di 20’ a gara.  Per la finale (1 e 2 posto) di entrambe le categorie saranno previsti, in caso di parità, due tempi supplementari di cinque minuti ciascuno, mentre nelle altre gare si svolgeranno direttamente i calci di rigore.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200

Viaggi nel Mondo - Itinerario di viaggio in Francia: sbarco in Normandia

rouen300
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio