Mercoledì, 23 ottobre 2019
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA

Colle di Val d'Elsa, Brogioni: ''Chiusura preventiva delle strade sensibili in caso di nuova emergenza neve''

Bookmark and Share
Il Sindaco ha aperto il Consiglio comunale di martedì 21 dicembre riferendo sulla gestione del Piano neve
Segnali di ripresa per Rcr. Dopo sei mesi, il management e Rsu sono tornati in Consiglio per fare il punto sull’azienda


paolobrogioni250“Ci scusiamo con i cittadini per i disagi causati dalla nevicata dei giorni scorsi, che ha congestionato parte della circolazione sulle arterie principali della città. Per il futuro, disporremo in modo preventivo la chiusura selettiva delle strade sensibili attraverso il personale di Polizia municipale, per evitare che la disattenzione o il mancato rispetto della circolazione con mezzi attrezzati possa nuovamente paralizzare parte della viabilità cittadina”.

Lo ha detto Paolo Brogioni, sindaco di Colle di Val d’Elsa, aprendo il Consiglio comunale di martedì 21 dicembre, riferendo sull’attuazione del Piano di protezione civile in caso di neve e sulle misure da intraprendere al ripetersi di circostanze analoghe a quelle di venerdì 17 dicembre, quando una coltre di neve asciutta è caduta copiosa e in tempi rapidi sulla città.

Gestione neve. “Già dalle ore 7 della mattina, al cadere dei primi fiocchi - ha detto Brogioni - nei tratti in pendenza notoriamente più a rischio, come le Lellere o Via Nova, è stata disposta la segnaletica con obbligo di catene, ma questo non ha fermato tanti cittadini che, a partire dal pomeriggio, hanno cercato di fare rientro a casa pur essendo sprovvisti di catene o gomme termiche, creando lunghe file di veicoli bloccati su tutte le strade cittadine. L’amministrazione è pronta a fare autroctritica, rivedendo, nei limiti delle condizioni logistiche, il Piano neve, ma è importante che anche in cittadini rispettino la segnaletica, consentendoci di garantire, in futuro, un intervento tempestivo dei mezzi di soccorso e di accorciare i temi di ripristino della normalità”. Sulla gestione dell’emergenza neve, è on line sulla web tv del Comune di Colle di Val d’Elsa – all’indirizzo www.comune.collevaldelsa.it/tv - la video lettera del sindaco rivolta a tutti i cittadini. Nei prossimi giorni, sempre sulla web tv, sarà possibile vedere anche la seduta integrale del consiglio, indicizzata per punti all’ordine del giorno, oltre all’archivio di altre sedute, interventi della giunta e filmati amatoriali della memoria storica cittadina.

Rcr Cristalleria Italiana. Per la seconda volta nel 2010, il management e una rappresentanza della Rsu di Rcr Cristalleria Italiana sono tornati in consiglio per fare il punto sulla situazione complessiva dell’azienda. Sia dall’intervento del Dg Roberto Pierucci che dalle parole di Roberto Simonelli e Luciano Binarelli, della Rsu, sono emersi elementi positivi, a partire dalla salvaguardia dei livelli occupazionali, con 75 dipendenti richiamati dalla cassa integrazione straordinaria, e dalla crescita di fatturato che ha caratterizzato il secondo semestre. “Questa azienda oggi ha un futuro - ha detto Pierucci - e a questo dobbiamo guardare, consapevoli dei passi avanti fatti rispetto alla difficili situazione di pochi anni fa. E’ stato un anno in chiaroscuro, ma abbiamo chiuso in netta ripresa. Nel 2011 lavoreremo per consolidare i risultati di quest’anno, apprendo a nuove produzioni”. “Sentiamo al nostro fianco le istituzioni locali” - hanno detto i rappresentanti della Rsu, da cui è arrivato un apprezzamento per le misure promosse per la salvaguardia dei posti di lavoro da parte di azienda, sistema bancario e istituzionale.

Le interrogazioni. “L’amministrazione comunale ha l'obiettivo primario della riqualificazione e della rivitalizzazione del centro storico, tutelando il patrimonio storico e architettonico della città”. E’ quanto ha detto il sindaco Brogioni in risposta all’interrogazioni sulla tutela e la vivibilità di Castello e Borgo, presentata dalla lista civica “Insieme per Colle”, che ha interrogato il primo cittadino anche sulle motivazioni delle opere di scavo in Via Livini e Via dei Botroni, sottolineando le ripercussioni sul traffico e sull’inquinamento, anche in vista delle prossime festività natalizie. “La manutenzione della rete fognaria - ha detto Brogioni - è inserito nell'intervento di recupero e riqualificazione dell'area de La Fabbrichina e sarà interrotta nei giorni di festa, con l’obiettivo di chiudere i lavori entro la fine di gennaio”. In merito alla zona in questione, il sindaco ha ricordato anche l’attenzione e l’impegno del Comune nel portare avanti interventi di derattizzazione.

Cena solidale. Al termine della seduta del consiglio, si è svolta una cena di auguri che ha visto la partecipazione di consiglieri comunali, assessori, associazioni colligiane, Arci provinciale e Fausto Bertoncini, in rappresentanza del Forum provinciale alla cooperazione e alla solidarietà internazionale. Una parte del ricavato è stata devoluto al Comitato provinciale Terre di Siena per Haiti.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio