Giovedì, 9 luglio 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
TURISMO

Turismo, boom di turisti stranieri per le città d'arte della Toscana

Bookmark and Share
In crescita l'affluenza dei turisti stranieri mentre registra un calo quella degli italiani
A Siena, Firenze ed Arezzo ritornano gli americani, assieme a russi, cinesi e ai turisti dall'est europeo. In calo tedeschi, giapponesi e inglesi


turisti4_450vSecondo un sondaggio SWG di Confesercenti, è all'insegna del tutto esaurito il ferragosto in toscana "considerando le prenotazioni in atto e il trend consolidato del last-minute" con una crescita significativa (+2,5%) rispetto al 2010. "La buona notizia - conferma Confesercenti - è che aumentano i turisti stranieri e che, crisi o non crisi, a ferragosto le famiglie italiane si ritaglieranno almeno per qualche giorno una pausa di relax".

Ma, in generale, è la domanda interna a soffrire: -5,1% l'affluenza di turisti italiani. In crescita le città d'arte: buone le previsioni di Firenze, Siena, Lucca e Arezzo (+5% di stranieri). In termini di prodotti, bene il balneare (che ha registrato una crescita in giugno e luglio di stranieri nell'ordine del 2,9% ) mentre per il termale e la montagna le prospettive appaiono molto difficili. Tornano i turisti americani, ma anche quelli russi, cinesi, e più in generale turisti dai paesi dell'est europeo, mentre diminuiscono i tedeschi, i giapponesi e gli inglesi.

"Registriamo con soddisfazione queste previsioni che confermano il buon lavoro svolto dal sistema turistico della Toscana nel suo complesso, che ha saputo reagire alla crisi innovarsi - ha commentato Massimo Vivoli, presidente regionale di Confesercenti -. Dobbiamo proseguire su questa strada, fornendo al turista il maggior ventaglio possibile di prodotti attraverso i mezzi più moderni, come il web, per far incontrare offerta e domanda in modo ottimale e funzionale alla valorizzazione sostenibile della nostra ricchezza storica e culturale. La cattiva notizia - aggiunge Massimo Vivoli - è che soffre considerevolmente il mercato interno (-5,1%). Gli italiani hanno ridotto le proprie vacanze. Nelle settimane scorse il tutto esaurito non si è fatto neppure nei tradizionali fine settimana. L'esatto contrario di quanto succedeva normalmente. Negli scorsi anni a salvare la stagione, in questi periodi era il turismo interno (le famiglie in particolare) mentre i turisti stranieri, specie americani e tedeschi, spalmavano le loro presenze in un arco di tempo più lungo".

Secondo la stima di Confesercenti, le principali località turistiche della Toscana, sia le città d'arte che quelle della costa, dal 6 al 20 agosto vedranno il tutto esaurito. Firenze in particolare sarà sostanzialmente in mano ai turisti stranieri, che continuano ad essere in significativa in crescita ( a Firenze + 8%). "In Versilia, sulla costa maremmana e nelle isole dell'arcipelago la situazione è più equilibrata con dati altalenanti. Buoni i dati provenienti dall'Isola d'Elba, curva turistica discendente della montagna pistoiese e sull'Amiata".
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio