Venerdì, 25 settembre 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA

In arrivo a Castellina in Chianti due fontanelli per l’acqua pubblica

Bookmark and Share
Se ne è discusso durante il Consiglio comunale che si è tenuto nei giorni scorsi
Tra gli altri punti all’ordine del giorno il Tpl e il progetto di incorporazione di Asplo ed Eurobic in Apea


StemmaCastellinaI nuovi fontanelli dell’acqua e il trasporto pubblico locale. Sono stati questi alcuni dei punti all’ordine del giorno discussi durante la seduta consiliare di Castellina in Chianti che si è tenuta nei giorni scorsi presso la Sala delle Adunanze Consiliari del Palazzo Comunale.

I fontanelli dell’acqua. Durante la seduta il sindaco Marcello Bonechi ha informato i consiglieri sullo stato dei lavori in corso per l’installazione dei fontanelli dell’acqua presso il Parco delle Casce e presso la struttura della “Casa dell’Acqua” nell’area ex Consorzio ed ex Macelli, evidenziando che, nell’occasione, tutta la zona sarà oggetto di riqualificazione e di sistemazioni esterne. Le modalità di utilizzo della “Casa dell’Acqua”, in particolare, saranno disciplinate da un regolamento approvato all’unanimità da tutto il consiglio: gli erogatori saranno in funzione per tutto il giorno e sarà possibile prelevare fino ad un massimo di sei bottiglie. Inoltre, per poter usufruire del servizio, sarà prevista una chiavetta ricaricabile per i residenti.

Trasporto Pubblico Locale. I consiglieri sono stati chiamati a votare anche l’approvazione della convenzione del Trasporto Pubblico Locale (Tpl) con la quale si da incarico alla Regione Toscana di effettuare una gara unica per l’individuazione del soggetto che erogherà il Tpl locale a livello regionale. La delega è stata approvata con nove voti favorevoli e con il voto contrario di Massimo Guarducci di Rifondazione Comunista (Rc).

“Il Trasporto Pubblico Locale – ha detto il Sindaco – sia a livello locale che a livello nazionale ha risentito fortemente dei pesanti tagli inferti del Governo centrale. A Castellina possiamo dire che il problema è stato avvertito in maniera più marginale, ma è importante trovare la giusta soluzione per gestire al meglio le poche risorse che abbiamo a disposizione, per mantenere il trasporto agli stessi livelli degli anni precedenti. Per questo motivo siamo favorevoli a conferire la delega alla Regione Toscana, insieme anche a tutte le Province e a tutti i Comuni, affinché venga effettuata un’unica per l’individuazione di un soggetto che fornisca il servizio tenendo conto delle peculiarità dei singoli territori e delle zone non servite dai singoli comuni”.

Progetto di incorporazione di Asplo ed Eurobic in Apea. Con nove voti favorevoli e quello contrario di Massimo Guarducci (Rc), il consiglio ha approvato anche la delibera sull’accorpamento all’interno dell’Agenzia Provinciale per l’Energia e l’Ambiente (Apea), dell’Agenzia Provinciale per lo Sviluppo Economico Locale (Asplo) e di due rami aziendali di Eurobic Toscana Sud al fine di raggruppare le esperienze e le capacità di tre società in un unico soggetto giuridico che si occuperà di energia e sviluppo sostenibile e con ricadute positive in termini di risparmio di costi.

Altri punti. Durante l’assemblea in sindaco ha comunicato anche che è in corso di allestimento l’area di svago per ragazzi e bambini posta al di sotto del Circolo Italia, che sarà attrezzata con un campo da calcio, uno da pallavolo e con una serie di giochi per bambini. Infine Bonechi ha risposto all’interrogazione presentata dal gruppo Pdl in merito alla situazione delle attività di intrattenimento del complesso turistico e ricettivo di Valle Chiara (somministrazione alimenti e bevande, piscina, auditorium, pista da ballo, piano bar e lago di pesca sportiva) e alla sistemazione delle strade bianche comunali. “Nell’arco degli ultimi due anni e mezzo – ha spiegato il sindaco - la gestione della struttura di Valle Chiara è sempre stata tenuta sottocontrollo dall’amministrazione comunale grazie all’impegno degli agenti della Polizia Municipale che hanno monitorato periodicamente il corretto rispetto degli orari di chiusura del locale e attualmente, sempre sulla base degli esiti dei controlli effettuati, non vi sono elementi tali da far pensare ad una situazione non in linea con le prescrizioni impartite dall’amministrazione”. In merito alle strade bianche, invece, il sindaco ha affermato che da parte del Comune viene effettuata una regolare manutenzione ordinaria e, al bisogno, quella straordinaria. In particolar modo, per quanto riguarda il ponticello sulla strada che porta a Lilliano, è stato portato a termine un primo intervento per la messa in sicurezza con il quale è stato posizionato un guardrail in sostituzione delle vecchie spallette in mattoni.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio