Lunedì, 18 novembre 2019
Banner
Banner
SIENA

Siena, ''La giusta casa'': contributo ''una tantum'' per gli studenti

Bookmark and Share
Parte il progetto per incrociare domanda e offerta di locazione, il bando scade il 15 settembre
Cannamela: “Sarà un supporto nella ricerca di alloggi appropriati con contratti regolari”


affittasi300Un nuovo servizio per gli studenti che cercano alloggio e per i proprietari che vogliono affittare le proprie case ai giovani che frequentano le Università di Siena e i corsi di laurea dell’Istituto Musicale “Rinaldo Franci”.

Si chiama “La giusta casa” ed è stato approvato
, nei giorni scorsi, dalla Giunta comunale. Si tratta di un servizio che offre un contributo affitto agli studenti che ne fanno richiesta e rispettano determinati requisiti più un supporto qualificato per incrociare la domanda con l’offerta di locazione sulla base della stipula di contratti regolari.

“Un database continuamente aggiornato – dice l’assessore alla Politiche Giovanili Alessandro Cannamenla – sarà gestito dall’Agenzia Casa istituita all’interno dell’Informagiovani del Comune di Siena con personale qualificato. Siamo i capofila del progetto che vuole essere un supporto agli studenti fuori sede nella ricerca di alloggi appropriati con contratti regolari. Il contributo affitto – continua l’assessore – è il primo passo che facciamo nella direzione indicata dal programma di mandato nel quale ci siamo impegnati ad avere particolari attenzioni per coppie giovani, single, studenti, lavoratori”.

Con l’approvazione del progetto
sono disponibili circa 50 contributi “una tantum” dal valore di 500 euro l’uno, per gli studenti che hanno precisi requisiti economici e di merito. La richiesta deve essere fatta utilizzando gli appositi moduli disponibili all’Urp (Ufficio relazioni con il Pubblico a Palazzo Berlinghieri), al Servizio Informagiovani – Eurodesk del Comune di Siena in via Bandini al civico 45 (tel. 0577 292492 – 292438) e allo Sportello Servizi e relazioni con gli Studenti Dsu in via Paolo Mascagni al civico 53.

La modulistica e il bando sono anche disponibili sui siti www.comune.siena.it, www.dsu.toscana.it e www.siena.fiaip.it Le domande devono pervenire entro le ore 12,30 del 15 settembre 2011 all’Urp del Comune di Siena. Il progetto “La Giusta casa” è stato approvato dall’Anci e dal Dipertimento per la Gioventù della Presidenza del Consiglio dei Ministri, si avvale della collaborazione del Dus Toscana, di Auser, Ausl 7, Sunia, Associazione Agenti Immobiliari (Fiaip), delle associazioni studentesche “Sinistra Universitaria” e “Ugs Azione Universitaria”.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio