Lunedì, 18 novembre 2019
Banner
Banner
ARTE, SCIENZA E CULTURA

Letteratura: la classifica dei 10 libri più venduti della settimana - 28 agosto 2011

Bookmark and Share
unregalodatiffany-ilpiccoloprincipeNonostante il sole resista nella maggior parte delle regioni italiane, la fine del mese di agosto segna tradizionalmente anche quella delle ferie, almeno per i più. Con l’inizio di settembre, tutto riprende, compresa la scuola, che con la reintroduzione degli esami di riparazione, ha probabilmente segnato le vacanze di alcuni studenti, alle prese con libri e lezioni private.

Anche il mondo dell’editoria non è indifferente a questo problema e oltre ad una vasta scelta di libri che offrono spunti per i temi (o almeno, così dovrebbero essere considerati, ma chiunque sia stato in un’aula scolastica almeno un po’ sa benissimo che spesso vengono copiati di sana pianta, con sistemi a volte talmente ingegnosi che dimostrano come anche l’alunno più scarso, in caso di bisogno, possa diventare un emule di Pico Della Mirandola), è da poco uscito un manuale dedicato alla materia che, statisticamente parlando, crea più problemi ai nostri ragazzi. Il titolo è Maledetta matematica: l’autore, Kjartan Poskitt, nato a York, in Inghilterra, nel 1956, cerca di rendere questa materia divertente ed appassionante già per i più piccoli, dimostrando come possa essere applicata alla vita quotidiana, anche nelle sue regole apparentemente più ostiche.

Se vostro figlio è già grande ed è ormai fermamente convinto che i numeri siano quanto di più complicato e noioso esista nel mondo, forse questo libretto non basterà più a fargli cambiare idea, ma in caso contrario potrà essere utile per far amare questa disciplina con la quale, ci piaccia o meno, avremo comunque a che fare per tutta la vita.

Per quanto riguarda questa rubrica
, in attesa della proclamazione del vincitore del Premio Campiello, che avverrà il 3 settembre prossimo, la classifica presenta un paio di interessanti sorprese nelle retrovie, ma per il resto è caratterizzata da minimi cambi di posizione e molti consolidamenti di quelle già acquisite.

Conserva la vetta il divertente romanzo di Melissa Hill
Un regalo da Tiffany, basato su uno scambio di pacchetti che avviene, in modo del tutto accidentale, presso la più famosa gioielleria di New York. Come la vita ci insegna, spesso è proprio da una semplice casualità che il destino prende svolte inaspettate e le due coppie coinvolte in questo equivoco, non faranno eccezione.
Si consolida in seconda posizione Il linguaggio segreto dei fiori, di Vanessa Diffenbaugh: l’autrice, alla sua prima opera, ha decisamente incontrato il gusto dei lettori italiani e non solo, raccontando la tenera storia di una donna, Victoria, che dopo una vita segnata dall’abbandono da parte di tutte le persone che pure avrebbero dovuto amarla, non riesce più ad esprimere i suoi sentimenti. Affida questa parte di se stessa al significato che normalmente attribuiamo ai fiori, ma quando incontrerà il vero amore, capirà che non si può sfuggire a questa parte della vita e si troverà ad un vero e proprio bivio: quale strada intraprendere?

Sempre terzo il toscano Edoardo Nesi, con Storia della mia gente
. Lo scrittore pratese, vincitore della sessantacinquesima edizione del Premio Strega, racconta la vita dei suoi concittadini, da sempre fortemente legati alla presenza sul territorio di numerose industrie tessili. Lo stesso autore ha diretto per molti anni l’impresa di famiglia, impegnata in questo settore, ma è stato purtroppo costretto a chiuderla, a causa, come lui stesso afferma, della concorrenza venuta dall’Oriente, che, per vari motivi, offre merce a prezzi molto più bassi. Un grave danno per l’economia non solo della città, ma anche dell’Italia: l’aumento della disoccupazione, non può far altro che peggiorare questo periodo di crisi economica che, purtroppo, tutto il mondo sta attualmente attraversando.
Ancora stabile, al quarto posto, Il profumo delle foglie di limone, di Clara Sanchez. Era già stato in classifica, ma dopo una breve latitanza vi è rientrato e sembra appassionare ancora moltissimo i lettori che hanno la forza di premiare un racconto che parla di Olocausto, tema sicuramente non facile da trattare: alcuni gruppi di facinorosi hanno perfino pesantemente minacciato l’autrice, rea, secondo loro, di avere riportato alla ribalta la questione dei criminali nazisti che, dopo la fine della seconda guerra mondiale, sono riusciti a fuggire, riparando in altre nazioni, nelle quali si sono rifatti una vita, riuscendo addirittura a farsi credere persone stimabili.

Al quinto posto, uno degli scrittori più amati dagli italiani
. Si tratta di Andrea Camilleri, con Il gioco degli specchi. Un nuovo caso per il commissario Salvo Montalbano, stavolta alle prese con criminali che dimostrano un’abilità incredibile nel confondere le acque, rendendo la soluzione molto più complicata di quanto sembri all’inizio e riuscendo quindi ad appassionare il lettore fino alla fine.
In sesta posizione, risale un gradino La cavalcata dei morti, della scrittrice francese Fred Vargas. Dalla calda Sicilia di Camilleri, si passa qui alla fredda Normandia, terra di solito piuttosto tranquilla, ma che, a causa di due misteriosi delitti, pare rivivere l’orrore di un’antica leggenda medioevale, che racconta di un piccolo esercito di fantasmi a cavallo, mandati sulla Terra a prendersi esseri umani, ancora vivi, da portare via con loro, come punizione per i loro peccati. Ma le indagini, condotte da Adamsberg, porteranno ad un’altra soluzione, molto meno immaginifica di questa.

Si piazza settimo, in risalita, il nuovo romanzo di Margaret Mazzantini Nessuno si salva da solo. Con la consueta sensibilità, l’autrice tratta un tema molto attuale: una coppia che, travolta dalla routine, non riesce più a capire se esiste ancora un sentimento che li lega o se è stato spazzato via da una vita frenetica come quella odierna, capace di far scomparire anche le emozioni più belle. Riusciranno a ritrovarsi o decideranno di separarsi per sempre?
Perde due posizioni ed occupa l’ottavo posto Il libro segreto di Dante, di Francesco Fioretti. Un libro che offre la tensione di un vero giallo, sia pure ambientato nel 1321, a ridosso della morte del Sommo Poeta: sarà stata la malaria, ad ucciderlo, o forse la causa è da ricercarsi tra i vari nemici che si era fatto in vita? La figlia di Dante indaga, così come un medico ed un ex cavaliere templare, anch’essi in preda ai medesimi dubbi: dalle carte che ha lasciato, sembra emergere una sorprendente verità, che tanto contrasta con la versione ufficiale, tramandata fino ai nostri tempi.

Al nono posto, un libro che già era apparso in classifica
, ma che ne era uscito da tempo: si tratta del romanzo di Susanna Tamaro, Per sempre. Questa scrittrice non è nuova a tali exploit:: la sua opera più famosa, Va’ dove ti porta il cuore (1994), venne a suo tempo snobbata dalla critica, ma il passaparola tra i lettori la rese uno dei best seller italiani. In questo romanzo, l’autrice affronta il tema della solitudine: il protagonista, Matteo, è un uomo che è già stato duramente provato dalla vita e dopo la morte della donna che amava, si è ritirato in un bosco, facendo il pastore e vivendo in completa solitudine. Molte sue resistenze dovranno crollare, prima  che capisca che la vita non può essere vissuta negandosi all’amore. Una trama commovente, che coinvolgerà anche i lettori meno sentimentali.

Al decimo posto, un romanzo che definire nuovo è impossibile, ma che arriva in classifica per la prima volta, almeno in questo anno. Si tratta di Il piccolo Principe, di Antonie De Saint- Exupéry. La prima edizione di questo romanzo, scritto nel 1942, risale al 1943 ed è uno dei long seller più famosi del mondo: è stato infatti tradotto in centoquindici lingue. La storia sembra scritta per i bambini, ma in realtà parla molto anche agli adulti e colpisce che, in questi tempi spesso accusati, non a torto, di essere segnati dal crollo di tanti valori, rientri tra i primi dieci un racconto che contiene tra gli altri un aforisma spesso citato: l’essenziale è invisibile agli occhi. Forse è vero che, quando molte certezze crollano, si rispolverano alcune convinzioni che non tramonteranno mai. L’incontro tra l’aviatore e il bambino che curava la sua rosa e voleva salvarla dagli arbusti che minacciavano di soffocarla, fa riflettere e questa è senz’altro lo scopo principale che ogni autore persegue, quando decide di mettersi a scrivere. Una storia deve lasciare qualcosa dentro, fosse anche solo puro divertimento, altrimenti non serve a niente.

Ci lascia, per questa edizione, lo scrittore Carlos Ruiz Zafòn, che la settimana scorsa aveva piazzato in classifica ben due suoi romanzi: Le luci di settembre e L’ombra del vento.

cliccando sulle immagini si apriranno le schede complete

unregalodatiffany1501
Un regalo da Tiffany
Melissa Hill
NEWTON COMPTON
illinguaggiosegretodeifiori1502
Il linguaggio segreto dei fiori

Vanessa Diffenbaugh
GARZANTI
storia-della-mia-gente1503
Storia della mia gente
Edoardo Nesi
BOMPIANI
ilprofumodellefogliedilimone1504
Il profumo delle foglie di limone
Clara Sanchez
GARZANTI
ilgiocodeglispecchi1505
Il gioco degli specchi
Andrea Camilleri
SELLERIO
lacavalcatadeimorti1506
La cavalcata dei morti
Fred Vargas
EINAUDI
nessunosisalvadasolo1507
Nessuno si salva da solo
Margaret Mazzantini
MONDADORI
illibrosegretodidante1508
Il libro segreto di Dante
Francesco Fioretti
NEWTON COMPTON
persempre1509
Per sempre
Susanna Tamaro
GIUNTI
ilpiccoloprincipe15010
Il piccolo principe
Antoine de Saint-Exupéry
BOMPIANI

cliccando sulle immagini si apriranno le schede complete

La classifica, pubblicata ogni domenica su SienaFree.it, è realizzata dalla società Nielsen Bookscan, analizzando i dati delle copie vendute ogni settimana, raccolti in un campione di 900 librerie. La rilevazione si riferisce ai giorni dal 14 al 20 agosto.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio