Lunedì, 18 novembre 2019
Banner
Banner
EVENTI E SPETTACOLI

''M'innamorai di quella traditora'', all'Orto de' Pecci

Bookmark and Share
Passione, tormenti e battaglie d’amore nei canti popolari toscani per l'ultimo appuntamento con “Arte nell'Orto”

francescoburroni450_3Si concluderà martedì prossimo, 6 settembre, Arte nell'Orto, la rassegna organizzata da Aresteatro e dalla Cooperativa Sociale La Proposta, in collaborazione con il Laboratorio del Sonetto, l'Associazione Didee, la Scuola di Musica Diapason, e con il patrocinio del Comune di Siena.

In scena all’Orto de’ Pecci “M'innamorai di quella traditora”, uno spettacolo che raccoglie canti popolari toscani e senesi, sonetti e poesia improvvisata. I testi sono affidati alle voci di Francesco Burroni, direttore artistico della rassegna, e Lisetta Luchini, cantante, chitarrista e cantastorie, fondatrice del Centro Tradizioni popolari Toscane di Scandicci, impegnata da sempre nella conservazione e diffusione del canto popolare toscano. Ad accompagnarli Marta Marini, primo mandolino dell’Orchestra a Plettro Senese e direttrice del Coro Universitario a Siena.

lisetta_luchiniIl programma della serata prevede alle 19 il vernissage della mostra di Chimena Filippetti e l’aperitivo offerto dalle aziende agricole locali aderenti al progetto Campagna Amica di Coldiretti, partner dell'iniziativa, e sullo sfondo le note dal vivo del Laboratorio di musica da camera della Scuola Diapason. Alle 20 cena e spettacolo, al costo di 25 euro.

Per partecipare
, prenotare entro lunedì prossimo, 5 settembre, telefonando allo 0577-222201, o scrivendo a info@ortodepecci.it

L’appuntamento conclusivo di “Arte nell’Orto”
, che in caso di maltempo si sposterà sotto la tensostruttura, coinciderà con l'apertura della XII edizione di “Musica dietro la torre”, rassegna musicale che animerà i giardini della storica vallata nei prossimi mesi.

L'Orto de' Pecci è raggiungibile a piedi da via di Porta Giustizia (Piazza del Mercato), e in auto dall'ex Ospedale Psichiatrico (via Roma 56).
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio