Domenica, 28 febbraio 2021
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
EVENTI E SPETTACOLI

''TeatrInScatola'' va in scena con ''My arm''

Bookmark and Share
Venerdì 28 ottobre 2011, ore 21,30 - Sala Lia Lapini - Siena
Uno spettacolo dell'Accademia degli Artefatti con Matteo Angius e Emiliano Duncan Barbieri


myarm1_450Venerdì 28 ottobre 2011 alle 21,30 alla Sala Lia Lapini (Via Aretina 32) a Siena, la rassegna “TeatrInscatola” presenta lo spettacolo “My arm” con Matteo Angius e Emiliano Duncan Barbieri. Di Tim Crouch. Traduzione Luca Scarlini. Per la regia di Fabrizio Arcuri. Video di Lorenzo Letizia – Chant du jour. 

Una produzione Accademia degli artefatti07 in collaborazione con: British Council, Trend - Nuove frontiere del Teatro Britannico, Santarcangelo - International Festival of the Arts, Festival Teatri delle Mura di Padova, Armunia - Castiglioncello, Area06. L’appuntamento si svolge all’interno della giornata nazionale del teatro Arci. Ingresso gratuito.

Lo spettacolo “My arm” (che fa parte del progetto Ab-uso) è il monologo di un trentenne che racconta di come da bambino ha sfidato se stesso, le proprie possibilità, la propria noia, e quella universale. E’ una sfida incosciente, eppure di una portata speculativa e di una intensità emotiva travolgente.

Dopo aver dimostrato di riuscire a stare per quattro mesi senza andar di corpo o senza parlare, un giorno porta un braccio sopra la testa e prova a verificare per quanto tempo riuscirà a tenercelo. E ora, vent’anni dopo vive e muore del suo braccio reso inattivo, arto ucciso, ma insieme unico superstite al resto del corpo.

Una storia che ha la preziosità del racconto biografico e la carica di una critica culturale e anche la malinconia di un disfacimento e la gioia di una rivoluzione. E’ una storia raccontata direttamente al pubblico rendendolo consapevole e complice di ogni sua piega, di ogni suo dramma e di ogni sua ridicola assurdità.

myarm2_450La vita quotidiana di un uomo che non riesce più a riportare il braccio nella posizione naturale e la vita straordinaria di un braccio che diventa protagonista della scena artistica mondiale anche grazie all’uomo che ha scelto di riposizionarlo definitivamente. Una colonna sonora suonata live ripercorre le tappe dei trent’anni del protagonista, regalando alla messa in scena tutta la britannicità del contesto in cui la storia si sviluppa. Una telecamera in scena che riproduce su uno schermo da filmino casalingo il teatrino ulteriore allestito dal protagonista e un video in cui il protagonista dialoga con un altro sé a grandezza naturale: ecco gli elementi capaci di spostare continuamente il piano del racconto e della visione.

TeatrInScatola prosegue domenica 30 ottobre con la rassegna di teatro ragazzi “Scatole Verdi”. In programma alle 15.30 e alle 18.00 “Le storie di Khales” del Teatro del Topo Birbante. Di e con Stefano Stefani.

A cura di Straligut – residenza artistica presso il Comune di Siena, il cartellone è realizzato in collaborazione con Arci Siena, Siena Teatri Opt. Con il contributo di Regione Toscana, Chianti Banca, Diritto allo studio universitario Toscana, Unicoop Firenze Sezione Soci di Siena. Main sponsor: Gruppo Estra. Sponsor: Sienambiente, Zurich Assicurazioni. Partner tecnico Ecobingo.


teatrinscatola2011TeatrInScatola, con proposte per grandi e piccoli, nuove produzioni, prime e un occhio di riguardo al tema dell’ambiente torna per l’edizione 2011 (la quinta).

La rassegna di teatro e teatro ragazzi (testimonial una simpatica capretta) che a Siena, dal 21 ottobre al 27 novembre, il venerdì sera e la domenica pomeriggio offre uno spazio esclusivo per il teatro indipendente italiano. Promossa da Straligut – residenza artistica presso il Comune di Siena.

Grazie ad iniziative come “Can You Repet?”, TeatrInScatola sarà la prima rassegna teatrale in Europa che tenterà di ridurre significativamente i consumi energetici e le emissioni di co2 grazie al PET. Gli spettatori avranno uno sconto sul biglietto in base a quante bottiglie di Pet da riciclare si portano dietro.

“Can You Repet?”, progetto di GioStra (Gruppo Giovani Straligut) finanziato dalla Comunità Europea e fortemente sostenuto da Estra Energie, coinvolge, oltre agli adulti, anche i bambini della città di Siena e le realtà sociali e culturali ad essi dedicate. L'obiettivo è quello di raccogliere, in termini di risparmio energetico, una quantità di Pet da riciclare in grado di coprire una percentuale significativa dei consumi energetici della manifestazione.

teatrinscatola-macchinamangiapetUna macchina “mangia Pet” (fornita da Ecobingo) sarà posta all'ingresso del teatro a fauci aperte per ricevere e conteggiare il Pet degli spettatori e rilasciare un tagliando che indicherà l'ammontare dello sconto sul biglietto.

Anche sul piano comunicativo un forte e importante cambiamento: al posto della storica scatolina di cartone simbolo della rassegna, ci sarà una piccola bottiglia realizzata in Pet riciclato e contenente le brochure del programma.

L’edizione 2011 dunque affiancherà a Scatole Verdi, la tradizionale programmazione di spettacoli a tematica ambientale, una serie di azioni concrete rivolte all’ambito del riciclo e della raccolta differenziata dei rifiuti. L’intento è quello di sensibilizzare e parlare alle famiglie e alle scuole con iniziative ad esse dedicate.

Ma non passa in secondo piano
la selezione degli spettacoli per i più grandi, che sotto la direzione artistica di Fabrizio Trisciani quest'anno offre molte produzioni d'eccezione come la prima nazionale di Western, ultimo lavoro del celebre marionettista Massimo Schuster, e compagnie di primo rilievo come l'Accademia degli Artefattti e i Teatri Alchemici.

Un cartellone sempre più ampio e interessante dove troveremo anche Titanic, spettacolo vincitore della terza edizione del bando In-Box, rete di sostegno per la circuitazione del teatro contemporaneo, progetto che vede sempre Straligut Teatro come capofila.



IL PROGRAMMA

Il programma prosegue domenica 30 ottobre (Scatole Verdi - 15.30 e 18.00) con “Le storie di Khales” del Teatro del Topo Birbante. Di e con Stefano Stefani.

Venerdì 4 novembre (TeatrInScatola - 21,30) tocca in anteprima nazionale ad “Elettra Show” della Compagnia Lodi Gay. Drammaturgia,regia e interpretazione Rossana Gay e Johnny Lodi. Domenica 6 novembre (Scatole Verdi - 18,00) “Alvalenti lab show” di e con Alvalenti e Silvia Saturnia.

Venerdì 11 novembre (TeatrInScatola 21.30) è la volta di “Acquario. Una fuga” di Straligut Teatro, ispirato a “In mezzo alla polla sguazzava un pesce rosso” di Wu Ming. Di Francesco Perrone, con Francesco Pennacchia. Produzione Straligut Teatro – Sezioni Soci Siena Coop Centro Italia. Domenica 13 novembre (Scatole Verdi - 15.30 e 18.00) il Teatro delle Apparizioni presenta “Uno” con Dario Garofalo.

Venerdì 18 novembre (TeatrInScatola 21.30) la Compagnia AstorriTintinelli propone “Titanic”, una fiaba del vecchio millennio. Vincitore Inbox 2011. Di e con Alberto Astorri e Paola Tintinelli. Domenica 20 novembre (Scatole Verdi - 15.30 e 18.00) troviamo “Acquamatta” di e con Cinzia Corazzesi.

Venerdì 25 novembre
(TeatrInScatola - 21.30) ecco “Ergo non sei” di Teatri Alchemici. Una prima regionale per la drammaturgia di Luigi Di Gangi, Julio Garcia, Ugo Giacomazzi. Diretto e interpretato da Luigi Di Gangi e Ugo Giacomazzi. Chiusura domenica 27 novembre (Scatole Verdi - 18.00) con “C’era una volta un re” del Teatro Affamato.  Con Anna Amato, Emiliana Provenzale, Karl Brochoire, Monica Rinaldi.



I progetti dell’edizione 2011

“Situazione Critica”. Torna lo spazio dedicato all'incontro e al confronto tra artisti, critici ed operatori teatrali.  “In-Box”. Una rete di sostegno per la circuitazione del nuovo teatro. “Giornata nazionale del Teatro Arci”. Nata nel 1998 per ricordare l'anniversario della morte di Eduardo De Filippo, la manifestazione ha, negli anni, assunto una sua precisa connotazione di grande festa popolare. “CanYou Repet”. Ovvero 3000 boccette in PET riciclato per confezionare i programmi. Una macchina ritira vuoti. Promozioni e sconti per gli spettacoli di TeatrInScatola. Una manifestazione ad emissioni di co2 e consumi energetici 0. Il contributo attivo del pubblico. Questi i punti chiave della sfida ambientale che Can You Reper lancia alla città di Siena. Un progetto di GioStra (Gruppo Giovani Straligut) finanziato dalla Comunità Europea. “Lavoro culturale”. Dall'acqua alla cultura: la grande piazza dei beni comuni. Con Ugo Mattei, docente di diritto civile all'Università di Torino, impegnato nella stesura e nell'elaborazione dei quesiti referendari sull'acqua.  “Go Green”. In Toscana ogni cittadino produce ogni anno circa 700 kg di rifiuti, in pratica 2 kg al giorno. C'è l'urgenza di diminuire la quantità complessiva di rifiuti, di ridurre gli imballaggi e di aumentare la raccolta differenziata. La scuola di teatro.  Corsi di teatro per bambini e ragazzi dai 5 ai 14 anni.

Biglietti: Teatrinscatola - intero € 10 ridotto € 8 (soci Unicoop Firenze, Arci, studenti) - Scatole verdi - biglietto unico € 5. Promozione Can You RePET: per ogni bottiglia di PET portata in biglietteria si avrà diritto a 25 centesimi di sconto. Ad esempio, portando 10 bottiglie, si avrà diritto a 2.50 euro di sconto sul biglietto. La Sala Lia Lapini è in via Aretina 32

Per informazioni: 3313022101- www.teatrinscatola.it


teatrinscatola2011_650
 
RT DonazionePlasma650
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

ESTRA NOTIZIE

VALDICHIANA VILLAGE - dolce Vita

covid anci 27febbraio 300
sienafreewhatsapp300X200
fotostudio siena

archivio