Mercoledì, 12 agosto 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SIENA

Inaugurato a Siena ''Il giardino dei ragazzi''

Bookmark and Share
Nel Parco Unità d’Italia due grandi aiole con le essenze tipiche della macchia mediterranea
Il concorso, di sensibilizzazione ambientale e civica, è stato vinto dai ragazzi dell’elementare Colleverde e della media S. Bernardino


giardinodeiragazzi-inaugurazione450Se conoscere significa diventare consapevoli, allora il progetto ludico-culturale, “Il giardino  dei ragazzi” ha raggiunto il suo obiettivo.

Ben 120 alunni tra le elementari Colleverde e G. Pascoli, insieme agli studenti delle medie S. Bernardino e Cecco Angiolieri hanno partecipato all’iniziativa “Il giardino dei ragazzi”. Un vero e proprio progetto, per la creazione di un’area verde all’interno di uno spazio già molto frequentato dai senesi: il Parco Unità d’Italia in strada di Pescaia.

Il percorso formativo, promosso dall’Amministrazione comunale, è stato attuato su una proposta della Cooperativa sociale A tutto mondo, con una serie di lezioni frontali (dal marzo al settembre 2011) su tematiche quali l’ecologia, la fisiologia e la gestione di aree verdi,  che hanno permesso ai ragazzi di progettare il giardino,  presentato questa mattina dall’assessore all’ambiente Alessandro Cannamela e dalla collega all’istruzione Silvia Lazzeroni.

Il Parco Unità d’Italia che, per gli arredi collocati, viene vissuto e usufruito da diverse fasce di età ha rappresentato il luogo ideale per un lavoro ideato e realizzato, direttamente, dai giovani studenti che hanno partecipato a questo concorso tra le scuole senesi.

Come ha evidenziato Cannamela "il concetto di educazione ambientale parte dalla costruzione di premesse culturali che ognuno di noi deve far proprie per soddisfare le esigenze attuali e future dell’umanità. La natura è in grado di sostenere l’uomo fino a quando questi, dal canto suo, sosterrà la natura". Un rapporto, questo, non molto in equilibrio da quando l’industrializzazione ha cambiato e rivoluzionato il modo di vivere dell’umanità. "Da qui – per l’assessore Lazzeroni - la necessità di un cambiamento che, nell’educazione delle nuove generazioni, trovi l’attenzione giusta per sensibilizzare sui problemi attinenti alla salvaguardia ambientale diventati, oramai, non più rinviabili".

giardinodeiragazzi-inaugurazione450vIl giardino dei ragazzi, realizzato con il contributo della Fondazione MPS e il patrocinio dell’Amministrazione provinciale e del MIUR, ha visto la messa a dimora di una serie di piante tipiche della nostra zona (a Km0): leccio, lavanda, ginepro, rosa canina e verbena, donate dalla Provincia, che, oltre all’effetto estetico, rispondono a requisiti di idoneità e  facile adattabilità  al luogo dove sono state sistemate.

Gli studenti, quindi, hanno analizzato le specie più consone alle caratteristiche dell’area prescelta, acquisendo, in parallelo, una serie di informazioni utili per la progettazione del giardino costituito da due grandi aiole per una superficie totale di circa 120 metri quadrati. Un percorso di esperienza che ha stimolato in loro una maggiore sensibilizzazione ambientale e civica, per il rispetto dell’habitat naturale. I 13 progetti  sono stati poi visionati da una commissione costituita da alcuni rappresentanti della Cooperativa A tutto mondo  e dai tecnici provinciali e comunali: Luciano Paggetti, Antonio Burroni, Marcello Borghi e Mauro Bonelli, che hanno scelto quello della 5a elementare Colleverde e della 1^ media S. Bernardino.

"Il giardino dei ragazzi rappresenta – come hanno evidenziato gli assessori – non solo un approccio diretto all’ambiente, bensì un percorso formativo che mira a costruire comportamenti coscienti con i valori che l’iniziativa  ha consentito di mettere in pratica. Un processo culturale che, partendo dalle giovani generazioni, potrà sicuramente garantire un cambiamento nei comportamenti adulti".
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio