Sabato, 28 marzo 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
ECONOMIA E FINANZA

Amtec, l'assessore regionale Simoncini: ''Chiederemo un confronto con l'ad''

Bookmark and Share
amtec-logo"La Regione Toscana richiederà un confronto diretto con l’amministratore delegato di SelexElsag per poter conoscere sia il piano industriale previsto per Amtec, sia le garanzie di autonomia operativa, di difesa del know-how e dei posti di lavoro".

Lo ha dichirato l'assessore regionale alle attività produttive, lavoro e formazione Gianfranco Simoncini a seguito dell'incontro che l'assessore all'ambiente e energia Anna Rita Bramerini e l'assessorato a infrastrutture e mobilità hanno avuto con le RSU di Amtec spa (ex-Marconi).

"Stiamo monitorando con attenzione il processo di consolidamento delle società del Gruppo Finmeccanica Spa - ha proseguito Simoncini - proprio allo scopo di evitare la perdita di competenze e tecnologie sviluppate nel territorio regionale, nonché di posti di lavoro".

Le RSU avevano richiesto di essere ricevute dai rappresentanti della Regione per illustrare le loro preoccupazioni sindacali circa le prospettive industriali dell'azienda in seguito alla recente fusione SelexElsag, ovvero tra le società Selex Communications ed Elsag Datamat, alla luce della quale Amtec risulta controllata al 100% da SelexElsag, a sua volta parte del Gruppo Finmeccanica Spa.

La Amtec spa (ex-Marconi), azienda specializzata in tecnologie informatiche e per le telecomunicazioni è attiva da oltre 30 anni sull’Amiata con 120 dipendenti diretti (attualmente interessati da una procedura di cassa integrazione a rotazione per 15 posizioni). Sebbene i prodotti in campo di networking & secutiry di Amtec non presentino problemi di mercato, hanno spiegato i sindacati, l’azienda rischia un progressivo smembramento per il prevalere di logiche finanziarie rispetto a contenuti industriali, con uno scenario particolarmente penalizzante per le sedi produttive nei Comuni di Abbadia San Salvatore e di Piancastagnaio.

La vivacità di Amtec è invece riscontrabile
anche dal fatto di essersi aggiudicata contributi regionali dal 2008 ad oggi. In particolare lunedì scorso è stato firmato il contratto che assegna ad Amtec come azienda capofila di una cordata con la società Duratel spa e con l'Università di Firenze un contributo di 2,772 milioni di euro nel bando Ricerca e Sviluppo 2011.

"Amtec - ha concluso Simoncini - rappresenta un patrimonio industriale delle comunità locali cui la Regione Toscana guarda con grande attenzione e sarà oggetto di discussione anche nell'incontro che il presidente Rossi terrà agli inizi di gennaio con l'amministratore delegato di Finmeccanica Orsi per una ricognizione generale che riguarderà la presenza di Finmeccanica in Toscana".
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200

Viaggi nel Mondo - Itinerario di viaggio in Marocco: le città imperiali ed il deserto

Marocco300
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio