Giovedì, 9 aprile 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA

Domenica 30 ottobre a Montalcino l’attesa gara degli arcieri per la 54a edizione della ''Sagra del Tordo''

Bookmark and Share
In programma le sfilate del Corteggio Storico, stand gastronomici con i piatti tipici e la spettacolare sfida tra gli arcieri dei quattro Quartieri della città che si confronteranno all’ultima freccia
Oggi, sabato 29, si è svolto il sorteggio delle squadre in gara


sagradeltordo-arcieri450Tanta abilità, fortuna ma soprattutto occhio e mano ferma. Ci si attende questo dagli arcieri di Montalcino (Si) che domani domenica 30 ottobre dalle 15.45 si confronteranno in una appassionante gara di tiro sotto la Fortezza medievale, simbolo della città. Si tratta del momento più importante della rievocazione storica della “Sagra del Tordo” arrivata alla 54a edizione.

Una manifestazione organizzata dal Comune di Montalcino insieme ai quattro quartieri della città: Borghetto, Pianello, Ruga e Travaglio che farà rivivere le emozioni e le suggestioni del Medioevo in un contesto di rara bellezza nel cuore della Val d’Orcia.

Oggi si è svolto il sorteggio per definire gli arcieri in gara e le corsie di tiro. Infatti ogni quartiere può presentare per la gara di domenica tre arcieri di cui solo due possono partecipare.

sagradeltordo-sorteggioarcieriIn prima fila ci sarà il Borghetto con le insegne bianco, rosso e nere, vincitore della scorsa edizione e che vanta 27 vittorie tra “Apertura delle Cacce” che si tiene ad agosto e la “Sagra del Tordo”. In gara gli arcieri Davide Generali, Alessandro Tognazzi, terzo estratto e quindi escluso Federico Brachino. Il capitano è Tommaso Cecchini.

In seconda corsia il Travaglio con gli stendardi giallo, rosso e nero, vanta 18 vittorie compresa l’ultima la scorsa estate per “L’Apertura delle Cacce”. Il capitano è Andrea Ricci e la gli arcieri sorteggiati per la gara sono Tommaso Cortonesi, Amedeo Cencioni e l’escluso Paolo Volpi.

In terza fila il Pianello con i colori sociali il bianco, blu e rosso, e ha al suo attivo un totale di 21 vittorie. Il capitano degli arcieri è Massimo Bovini mentre scoccheranno le frecce Luca Cosimi, Gabriele  Cecchini, escluso Filippo Paccagnini.

Infine in ultima fila la Ruga che ha come colori sociali il giallo, blu e rosso che mette in gara Riccardo Talenti, Cesare Matteucci, l’escluso Mario Fedolfi. Il suo albo d’oro conta 34 vittorie è il quartiere che ha vinto più di tutti, e gli arcieri sono guidati dal capitano Claudio Ciacci.

sagradeltordo2011-trofeo-part450Il programma della manifestazione di domani prevede alle ore 9 in piazza del Popolo con il ballo del gruppo folkloristico “Il Trescone” nei caratteristici costumi della campagna toscana. Alle 11.30 il Banditore annuncia la festa e poco dopo appuntamento davanti al sagrato della Chiesa di Sant’ Egidio dove si svolge il rito della benedizione degli arcieri. Alle 12 il Corteggio entra all’interno della Fortezza trecentesca vero e proprio simbolo di Montalcino, dove gli squilli delle chiarine  ed il suono dei tamburi accompagnano il saluto degli arcieri da parte dei “Signori della Fortezza”. Gli eventi della mattina si concludono con la presentazione  del “Trofeo” che andrà al quartiere vincitore, quest’anno una tavola dipinta dal pittore Leonardo Scarfò.

Alle ore 15 il corteo torna a sfilare fino al campo di tiro, costruito all'ombra dei bastioni della Fortezza, per l’emozionante e attesissima gara con l’arco tra i quattro quartieri. Due arcieri per squadra, a turno, devono colpire una sagoma di legno che raffigura un cinghiale nel susseguirsi di quattro serie nelle quali aumentano la distanza ed il punteggio. Vince il quartiere che, al termine della serie di tiri, totalizza con i suoi arcieri il maggior numero di punti. Al vincitore il “Trofeo” e una freccia d’argento.

Domani dalle 12.30 sono aperti gli stand gastronomici organizzati dai Quartieri nell’area davanti alla Fortezza dove è possibile gustare le pietanze ed i prodotti tipici della Val d’Orcia: pappardelle  al cinghiale, pinci al sugo, zuppa di fagioli, carni  alla brace, dolci accompagnati dai famosi vini di Montalcino. In occasione della festa sono organizzate inoltre visite guidate gratuite nei Musei di Montalcino. Per partecipare è consigliata la prenotazione al numero: 055 6818272 (int.2).

sagradeltordo-corteggio-tamburi450vLa Sagra del Tordo è una rievocazione storica attesa tutto l’anno dagli abitanti di Montalcino con i suoi colori, accenti e costumi che affonda le sue radici nelle tradizioni del XIV secolo quando in questa parte della Toscana fiorirono le arti e le tradizioni cortesi tra le quali quella della caccia. Le prede diventavano pietanze di  banchetti festosi, allestiti durante giostre e tornei ai quali partecipavano sia i nobili che la gente del popolo. Da queste tradizioni prendono origine sia il “Torneo di Apertura delle Cacce” la prima domenica d’agosto, che la “Sagra del Tordo” che si svolge nell’ultima domenica d’ottobre.

Per informazioni:
Ufficio Turistico del  Comune di Montalcino
Costa del Municipio, 1, tel.  0577. 849331, e-mail:  info@prolocomontalcino.it, www.prolocomontalcino.it
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio