Domenica, 20 settembre 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SIENA

A Siena Consiglio comunale monografico per celebrare la Festa delle Toscana

Bookmark and Share
Per il 150° anniversario dell’Unità d’Italia interventi culturali e musicali per ricordare il ruolo della donna nel Risorgimento

toscana-tavola450vIl 30 novembre 1786 il Granduca Pietro Leopoldo di Lorena abolì ufficialmente la pena di morte. La Toscana fu il primo Stato al mondo a scrivere, nel libro della storia dell’umanità, una pagina basilare sui diritti umani.

Dal 2000 la nostra Regione ha istituito la Festa della Toscana per ricordare proprio il giorno della riforma penale, che decretò la fine di uno degli atti più incivili perpetuati fino ad allora da tutti i governi. Una ricorrenza che è un omaggio a tutti coloro che si riconoscono nei valori di pace, giustizia e libertà, ma anche l’occasione per trasmettere questo patrimonio alle nuove generazioni. “Una storia, tante diversità” è il tema individuato quest’anno e sul quale si incentreranno i festeggiamenti.

A Siena la presidenza del Consiglio Comunale
ha convocato, per le ore 10, una seduta monografica nella Sala del Risorgimento di Palazzo Pubblico. All’appuntamento consiliare la storica Gabriella Piccinni introdurrà l’argomento Sorelle d’Italia, Sorelle di Siena  per trattare della presenza e dell’impegno femminile per la causa dell’unità d’Italia. Seguiranno, sempre su questo tema, alcune letture a cura di Paola Lambardi e alcuni momenti musicali risorgimentali, con l’intervento dell’Unione Corale Senese, del Coro Vico Alto, del Coro San Miniato e della solista Cristina Ferri, accompagnati al pianoforte da Angela Castellarin.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio