Martedì, 7 luglio 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SPORT

La Montepaschi Siena dilaga a Cremona

Bookmark and Share
VANOLI-BRAGA CREMONA-MONTEPASCHI SIENA 66-102 (20-32; 35-50; 55-75)

supercoppa-montepaschi-cantumccalebb450La Montepaschi Siena mette subito in archivio la sconfitta di Eurolega contro l'Unics Kazan superando d'autorità al PalaRadi la Vanoli-Braga Cremona.

L'ottava giornata di campionato vede prendere subito il largo la squadra di Simone Pianigiani che chiude il primo quarto in vantaggio di 12 punti. Vantaggio che aumenta in seconda frazione, chiusa sul +15, ed in terza, +20. Ultimo quarto senza storia e gara che si chiude 66-102.

Il primo centro della partita è di David Moss, a cui replica immediatamente Von Wafer, pericolo pubblico numero uno per l’attacco dei padroni di casa. Ma l’inizio di partita di Siena è davvero straordinario, e grazie ai 7 punti di Moss ed i due di Andersen i biancoverdi volano sul +7 dopo 3 minuti (2-9). Cremona prova a reagire e lo fa soprattutto grazie ad un paio di recuperi tramutati in contropiedi e con l’esperienza di Michalis Kakiouzis. Ma la Mps non perde mai il timone della partita ed allunga di nuovo nel punteggio, anche grazie ad un pressing che mette in difficoltà i portatori di palla avversari.

Alla fine del primo quarto il parziale è di 20-32
in favore degli ospiti, con Siena che ad inizio di secondo periodo prova ad allungare ulteriormente, con Andersen e Lavrinovic. Ma la reazione di Cremona non si fa attendere, e a 5 minuti dall’intervallo lungo il vantaggio dei campioni d’Italia è nuovamente sotto la doppia cifra. L’accelerazione della Mps però arriva sul finire di secondo parziale, con il nuovo allungo che porta le due squadre all’intervallo di metà partita sul 35-50, anche se la soddisfazione per il vantaggio viene vanificata dalla grande preoccupazione per l’infortunio occorso a Rimas Kaukenas, uscito dolorante ad un ginocchio dopo un contatto aereo con Roderick, e che gli impedirà poi di tornare in campo nel proseguo della partita.

Alla ripresa delle ostilità la Vanoli prova a rimettersi in carreggiata
, ma non riesce ad opporre una resistenza credibile e Siena vola via sul velluto, grazie ai 5 punti in fila di Mc Calebb ed alla capacità di David Andersen di sfruttare il mis-match con Kakiouzis. Il terzo parziale si chiude sul 55-73, ed è il preludio ad un ultimo quarto sul velluto, con Siena che chiude in scioltezza 66-102, ritrovando la vetta solitaria della classifica.

Il prossimo turno vedrà i biancoverdi di coach Pianigiani impegnati, domenica 4 dicembre, al PalaEstra contro la Bennet Cantù.

VANOLI-BRAGA CREMONA
: Cinciarini 12, Lottici, Antonelli, Tabu 10, D’Ercole, Perkovic 10, Milic 9, Wafer 12, Mazic, Belloni, Bavcic, Kakiouzis 7, Roderick 6. All. Caja.

MONTEPASCHI SIENA
: Mc Calebb 13, Zisis 8, Andersen 19, Carraretto 8, Lavrinovic 7, Kaukenas 11, Ress 2, Michelori n.e., Lechthaler 2, Stonerook 9, Aradori 12, Moss 11. All. Pianigiani.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio