Giovedì, 9 luglio 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SPORT

Mens Sana, 140 anni di storia tutta senese - FOTOGALLERY

Bookmark and Share
Mens Sana festeggia l'llustre traguardo nella sala del Capitano del Comune di Siena

menssana140_450Un bilancio tutto positivo per la cerimonia del 140° anniversario della Polisportiva Mens Sana che si è svolta sabato all'interno della Sala del Capitano del Palazzo Comunale di Siena.

“Un luogo - ha spiegato il presidente Piero Ricci, visibilmente emozionato al tavolo degli interventi - che vuol sottolineare in maniera perentoria i legami che da sempre uniscono Siena con la più grande associazione sportiva della nostra città. Chissà - ha proseguito - cosa penserebbero oggi quel manipolo di soci fondatori che nel lontano 1871 dettero vita all'Associazione Ginnastica Senese? Una realtà capace di vantare ad oggi 3 palazzetti, 24 sezioni sportive per un totale di 2800 soci ed oltre 70 istruttori. 140 anni di vita ininterrotta, nonostante i momenti bui che ne hanno reso impervio il percorso”.

Concordi e uniti nel festeggiare il traguardo
di una associazione che è parte integrante della città, il sindaco di Siena Franco Ceccuzzi, il presidente della Provincia Simone Bezzini e il presidente della Fondazione MPS Gabriello Mancini. Ulteriori successi futuri sono stati augurati invece il vice-presidente nazionale dell'UNASCI Vecchietti e il vice-presidente del CONI e presidente della Federginnastica, Agabio. Nei posti d'onore anche l'assessore allo Sport del Comune di Siena Alessandro Trapassi e della Provincia Marco Saletti, il presidente del CONI provinciale Roberto Montermini, la dirigenza mensanina al completo insieme a tanti mensanini di ieri e di oggi.

Il programma della serata è proseguito poi con la presentazione del volume “POLISportiva, Mens Sana 1871, lo sport in città da 140 anni” a cura di Elena Borri. Un volume che ripercorre tutta la storia mensanina, con un occhio privilegiato all'ultimo decennio di presidenza Ricci “anni caratterizzati da tali e tante trasformazioni da meritare una degna stigmatizzazione storica”. “Un libro, dove giocano un ruolo di primo piano le vicende dei singoli prsonaggi - ha sentenziato il professor Balestracci - e che dovrebbe trovare posto in ogni libreria di Siena”.

Molte le eccellenze premiate: la ginnasta Giulia Leni, la roller Agnese Bellini: entrambe campionesse europee; il campione del mondo nella disciplina del down-hill Marcus Aldinucci; i due direttori di sezione Marzucchi (Pattinaggio Corsa) e Serpi (Fitness) infine il tecnico della Boxe Siena Mens Sana David Borgogni e l'istruttore di Karate, cintura nera V dan Antonio de Luca.

Insieme al 140° della Mens Sana le celebrazioni del 150° dell'Unità d'Italia, fenomeni permeati da un'analoga ideologia; entrambi mossi da istanze democratiche: come spiegato dallo stesso Balestracci sia i soci fondatori che i fautori dell'Unità “compresero come la libertà fosse un diritto fondamentale dell’individuo, sia essa perseguita mediante la “cacciata dell’invasore Austro-Ungarico” o attraverso la recuperata consapevolezza del proprio corpo e delle proprie potenzialità”

A celebrare il tricolore le esibizioni del tenore Umberto Ceccherini
che ha intonato l'Inno di Mameli e il “Nessun Dorma” dalla Turandot di Giacomo Puccini e le ragazze di Mens Sana Ballet, coreografate da Beatrice Vannoni che hanno danzato su brani di musica verdiana.

 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio