Lunedì, 25 ottobre 2021
Banner
Banner
SIENA

Consiglio comunale di Siena del 31 gennaio, la sintesi delle risposte alle interrogazioni presentate

Bookmark and Share
palazzocomunale450freeSi è svolto oggi, martedì 31 gennaio 2012, nella Sala del Capitano del Popolo del Civico Palazzo, il Consiglio comunale di Siena. Riportiamo in sintesi le risposte date alle interrogazioni presentate. 

1.01 Il piano delle alienazioni immobiliari

In riferimento all’interrogazione presentata dal Consigliere Marco Falorni in merito al terreno posto in Strada di Busseto, l’assessore al patrimonio Alessandro Trapassi ha evidenziato che il bene è inserito nel piano delle alienazioni approvato con Deliberazione Consiglio Comunale del 10/03/2011.

Secondo Trapassi “la procedura per la verifica della sussistenza dell’interesse culturale relativo all’immobile ha comunicato l’assenza dell’interesse artistico, storico, archeologico e antropologico afferente tale edificio. Esso quindi possiede tutti i requisiti per poter essere inserito nel piano delle alienazioni approvato nel marzo scorso dalla passata amministrazione. L’amministrazione in carica poteva solo prenderne atto, e per di più in presenza della necessità di reintegrare il suddetto piano di alienazioni aggiungendo altri beni in presenza anche di un rilievo in tal senso avanzato dalla Corte dei Conti”.

Alla domanda del Consigliere Falorni riguardante la possibilità di sostituire tali immobili con altri che garantiscano un ricavo più certo e veloce Trapassi ha risposto che ”i tempi per poter procedere ad asta pubblica e definire l’alienazione prescindono dal bene immobiliare posto in vendita e che l’esito della dismissione, trattandosi di procedura concorsuale aperta a rialzo sul prezzo base stabilito, non è allo stato attuale, prevedibile”.

1,02 Accesso auto Ztl e sosta per diversamente abili

“Il contrassegno diversamente abili è rilasciato dal Comune di residenza della persona interessata previa domanda accompagnata da certificazione medica rilasciata da l’apposita commissione medico legale della AUSL competente per territorio”.

Con queste parole l’Assessore Mugnaioli è intervenuto in merito al tema dei parcheggi relativi ai diversamente abili sollevato da un’interrogazione della Consigliera Vigni.

“Tale autorizzazione – ha continuato l’Assessore Mugnaioli - può avere una validità di cinque anni, rinnovabile alla scadenza, o una durata inferiore in caso di inabilità temporanea”.

“Secondo i dati forniti dalla Polizia Municipale –sempre secondo Mugnaioli - ad oggi nel comune di Siena i contrassegni in corso di validità sono 1839  di cui   30  dotati di stallo sosta personalizzato”.

“Sarà opportuno mantenere un controllo estremamente accurato da parte della Polizia Municipale –ha concluso l’Assessore- affinché venga ridotto l’utilizzo di tali permessi in maniera difforme e vengano rispettate le norme previste in materia dal Codice della Strada”

1,03 e 1,09 Vivibilità e sicurezza

“Esprimo a nome di tutta la giunta e, penso di poter dire, anche a nome di tutto il consiglio oggi riunito, la nostra solidarietà alla giovane senese vittima del gravissimo episodio di violenza. Fatti così aberranti offendono tutta la città. Dobbiamo riuscire ad sradicare da Siena simili episodi che non appartengono alle nostra tradizione di qualità della vita e di rispetto profondo per le persone”. Queste le parole con cui Alessandro Mugnaioli, assessore comunale alla Polizia Municipale, ha risposto alle due interrogazioni sulla sicurezza e la vivibilità cittadina.

“La cattura del responsabile in poche ore – ha detto Mugnaioli - dimostra come il nostro sistema di sicurezza sia efficiente ed il lavoro delle forze dell’ordine efficace. Sappiamo anche che ben difficilmente potremo essere al riparo dalla follia e dalla brutalità di un singolo, ma dobbiamo mettere in campo tutte le nostre energie con convinzione e determinazione avendo il coraggio di mettere in evidenza che certi episodi accadono con più frequenza nei fine settimana,  quasi sempre associati all’abuso di alcool e, troppo spesso, vedono protagonisti cittadini stranieri”.

“Noi crediamo nei valori dell’integrazione. La città lo dimostra con le tanti associazioni di volontariato impegnate, insieme alle istituzioni, su questo fronte ma, allo stesso tempo, respingiamo con fermezza violenze inaccettabili come questa e anche gli altri episodi, minori ma non per questo meno gravi, come ad esempio i casi di aggressione verificatisi negli ultimi giorni ai danni di un agente della Polizia Municipale e dei due carabinieri in Piazza del Campo, a cui in entrambi i casi portiamo la nostra solidarietà, o alcune risse scoppiate per futili motivi nel centro storico. Dobbiamo produrre il massimo sforzo per intensificare controlli di ogni tipo. Il Consiglio Comunale si è occupato più volte di queste problematiche, anche recentemente con l'approvazione di una mozione  nella seduta del 29 novembre scorso. Dobbiamo continuare la strada tracciata con quel documento per combattere in maniera decisa episodi di inciviltà e di disturbo che possono creare gravi disagi ai cittadini, lavorando tra gli altri obiettivi, in primo luogo per un aggiornamento del “Patto per la Sicurezza”, c’ un testo condiviso tra tutti gli Enti e stiamo aspettando il via libera dal Ministero per la firma, per rendere più fruibile da tutti e nel rispetto di tutti il centro storico e per porre analoga attenzione ai quartieri periferici della città valutando le misure più idonee per garantire vivibilità e sicurezza e per mantenere un più stretto rapporto di collaborazione con le forze dell’ordine e la Prefettura”.

“Voglio sottolineare – ha sottolineato Mugnaioli - alcuni punti fermi della nostra azione: proseguirà il programma di pattugliamento aggiuntivo nei fine settimana approvato dal Comitato per la Sicurezza Pubblica e saranno intensificati anche i controlli di natura amministrativa per verificare la regolarità delle permanenze sul territorio dei cittadini stranieri. Stiamo predisponendo l’installazione di nuove telecamere, come concordato nella precedente mozione, che in aggiunta a quelle già esistenti saranno utilizzate non solo per il controllo del traffico – come accaduto fino ad oggi – ma anche a fini di soppressione e prevenzione dei reati. Le telecamere saranno installate non appena pronti i relativi cartelli di segnalazione previsti dalla legge. A garanzia di tutti i cittadini e del loro diritto alla privacy porteremo quanto prima all’approvazione di questo Consiglio il regolamento per la videosorveglianza. Continueremo a migliorare l’illuminazione delle zone più a rischio e stiamo già predisponendo misure preventive per contrastare l’abuso di alcool. Su questo fronte, posso anticiparvi che nelle prossime settimane partirà la prima parte del progetto  “No droga, no alcool? Allora parti” insieme al dipartimento Politiche Antidroga della presidenza del Consiglio dei Ministri. Il progetto, al quale sta lavorando l’assessore ai Servizi Sociali Anna Ferretti, si pone l’obiettivo di prevenire l’assunzione di bevande alcooliche e sostanze stupefacenti e di realizzare un sistema di sorveglianza del fenomeno.

“Ognuno – ha concluso Mugnaioli - è chiamato a fare la propria parte nessuno può sentirsi escluso. Dobbiamo lavorare uniti sul fronte della prevenzione delle situazioni di disagio, sul controllo e sulla repressione dei crimini. Solo con il contributo di tutti, Siena riuscirà a contenere la portata di certi fenomeni”.

1,04 “La Balzana”

Il periodico “La Balzana” è stato oggetto di un’interrogazione promossa dalle Liste Civiche Senesi e da Sinistra Per Siena per conoscere le intenzioni dell’Amministrazione Comunale rispetto al futuro di questo organo di informazione sulle attività del Comune di Siena.

Nella sua risposta, il Sindaco Franco Ceccuzzi, ha ribadito che “Come abbiamo già avuto modo di dire rispondendo alla precedente interrogazione sulla stesso argomento, la veste attuale e l’impostazione della Balzana non sono più attuali. Per questo aspettiamo di essere pronti con il lavoro di analisi e proposte  iniziato con il nuovo dirigente della Comunicazione e i suoi collaboratori. Sulla base della loro relazione inizieremo un percorso per introdurre le opportune modifiche al progetto della Balzana. Provvederemo ad una rivisitazione a 360 gradi del nostro periodico quanto prima coinvolgendo il futuro Comitato di Garanzia”.

1,05 Giornata del ricordo

“Il Comune di Siena ha aderito insieme alla Provincia ad un progetto promosso dall’Istituto superiore Caselli. Tale progetto è denominato “Mnemon” ed affronta, commemora e riflette su tutto ciò che le persecuzioni del secolo scorso hanno rappresento per l’umanità”. Con queste parole il Presidente del Consiglio Comunale di Siena Alessandro Piccini ha ribadito quali sono le misure adottate dall’Amministrazione Comunale per le celebrazioni della giornata della memoria.

“L’intento di questo progetto – ha concluso Piccini - è quello di affrontare tali eventi tragici in maniera approfondita da un punto di vista storico per contribuire a non dimenticare le tragedie che hanno colpito l’Europa nel novecento e per contriubuire a costruire un futuro di rispetto e di integrazioni fra i popoli”.

1,06 Addobbi natalizi


“Il Consorzio Siena Promuove ci ha comunicato che, già dal 23 di gennaio, così come è facilmente constatabile facendo un giro per il Centro Storico, gli addobbi natalizi sono stati rimossi”. Con queste parole l’assessore al turismo, Alessandro Mugnaioli ha risposto all’interrogazione promossa dai consiglieri del Gruppo Pdl che chiedevano informazioni rispetto alla tempistica con cui vengono tolte le luminarie nel Centro Storico di Siena.

“Va inoltre ricordato – ha concluso Mugnaioli -  che il contratto con Enel prevede che la corrente sia tolta il giorno 6 gennaio, per cui ogni eventuale giorno in più di rimanenza delle strutture non corrisponde ad alcun costo aggiuntivo per l’Amministrazione Comunale”.

1,07 Lavori sistemazione via Garibaldi

”Via Garibaldi è interessata dai lavori riguardanti il cantiere per il recupero della ex scuola Rinaldo Franci e dall’apertura del cantiere di Siena Parcheggi per la realizzazione di un nuovo parcheggio pertinenziale”. Ha esordito con queste parole Luciano Cortonesi, Assessore ai lavori pubblici del Comune di Siena per rispondere ad un interrogazione dei Consiglieri del Gruppo Pdl sui lavori di sistemazione di Via Garibaldi.

“Per quanto concerne l’apertura del cantiere di Siena Parcheggi -ha proseguito l’Assessore- i ritardi nell’avvio dei lavori sono dovuti ad un ricorso verso il risultato della gara di appalto da parte di una ditta non aggiudicataria. Su tale ricorso, attualmente pendente al TAR, ci auspichiamo una soluzione in tempi rapidi”. “Nel frattempo -ha continuato Cortonesi- Siena Parcheggi si è assunta l’impegno di procedere ad un’adeguata risistemazione del sistema di accesso alla Ztl ed in settimana sarà realizzato un percorso pedonale alternativo ben segnalato”.

“In questo periodo -ha concluso l’Assessore- la zona è stata dotata di una segnaletica temporanea ed è stata ben presidiata dalla Polizia Municipale”.

1,08 - 1,12 Ristrutturazione reparti Azienda Ospedaliera; liste attesa risonanza magnetica all’encefalo

La ristrutturazione del reparto di Ortopedia Ospedaliera è stato il tema di un’interrogazione promossa dal Consigliere del Pd Andrea Nuti per conoscere se vi fossero problemi o ritardi rispetto a questa operazione che dovrebbe trasferire il reparto di Ortopedia Ospedaliera presso il Dipartimento Emergenza (Dea).

L’Assessore Ferretti ha risposto leggendo una comunicazione a firma del Dott. Dott. Pietro Manzi, Direttore dell’Unità Operativa Complessa Nuove Opere. “Il trasferimento – ha detto Ferretti - per motivi di organizzazione dell’attività sanitaria, potrà avvenire solo a completata attivazione delle nuove sale operatorie di ortopedia, la cui gara è in corso di svolgimento,”.

A questo proposito, sempre leggendo la comunicazione del Dott. Manzi, Ferretti ha precisato che “la data di presentazione delle offerte è scaduta e le stesse sono state regolarmente presentate, l’Estav comunicherà a giorni la composizione della Commissione di valutazione e l’aggiudicazione avverrà entro il 30 aprile 2012. Le opere, da crono programma allegato ai documenti di gara, dovrebbero essere completate entro agosto 2012. I due reparti saranno trasferiti a seguito del completamento delle fasi precedenti”.

“Per quanto ci riguarda –ha concluso Ferretti- avremmo preferito che questi lavori potessero concludersi a giugno. Comunque, avere delle date certe e sapere che le risorse economiche ci sono, ci rassicura e ci fa essere ottimisti per il futuro. Da parte nostra continueremo comunque a monitorare la situazione e a mantenerci in stretto contatto con l’Azienda Ospedaliera”.

L’Assessore Ferretti è intervenuta anche per rispondere ad un’interrogazione sulle lunghe liste di attesa per ottenere l’effettuazione dell’esame di risonanza magnetica all’encefalo presso l’Azienda Ospedaliera. L’assessore ha letto una comunicazione del Direttore Generale del Policlinico “Le Scotte” Dott. Paolo Morello.

“I tempi di attesa della risonanza magnetica encefalo –ha dunque letto l’Assessore- derivano dalla elevata domanda di questo esame specialistico che nella AOUS viene refertato dai Neuroradiologi, i quali devono soddisfare innanzitutto la domanda interna sia di diagnostica che di interventistica”.

“Va inoltre precisato –ha proseguito Ferretti- che tale servizio svolge la funzione di Centro di II° livello per la casistica complessa, che viene inviata a Siena da tutta l’Area Vasta, inoltre è centro di refertazione di II° livello per le immagini in telemedicina che vengono inviate dai servizi radiologici periferici. Oltre a ciò deve essere anche considerato che non tutte le prescrizioni di RMN provenienti dal territorio corrispondono a criteri di adeguatezza e dunque è necessario distinguere i casi secondo i criteri di urgenza. Da gennaio è stato unificato il Cup delle due Aziende Sanitarie sotto un unico operatore e si stanno unificando tutte le agende di prenotazione. Inoltre saranno assunti due ulteriori medici radiologi che, unitamente alle azioni intraprese in accordo con l’ASL 7 determineranno una riduzione dei tempi di attesa”.

“Rispetto alla Clinica Rugani –si conclude la comunicazione di Morello- con l’AOUS non c’è nessuna convenzione stipulata con la suddetta struttura privata per l’esecuzuine di RMN che è attivata con l’Asl 7”.

“Sebbene siano state intraprese misure importanti per migliorare i tempi di attesa di questo servizio, -ha commentato Ferretti-, non c’è ancora una organizzazione efficiente riguardo alle Risonanze convenzionate dalla Usl 7 con la Clinica Rugani che dovranno comunque essere implementate”.
 
sienafreewhatsapp650x80 sienafree telegram650x80
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

archivio