Lunedì, 25 ottobre 2021
Banner
Banner
SPORT

Siena, il rifiuto di Inzaghi. Resta Larrondo

Bookmark and Share
Parla Faggiano: "Bogdani non è un ripiego"

inzaghi450La sessione invernale del mercato si è chiusa per il Siena con il rifiuto di Filippo Inzaghi, che ha deciso di restare al Milan, e il ritorno di Erjon Bogdani in attacco, dove alla fine è rimasto anche Marcelo Larrondo. Ne ha parlato alla chiusura delle liste il direttore sportivo del Siena Daniele Faggiano.

"Inzaghi è saltato. Non era facile portarlo a Siena, Perinetti ci ha messo del suo per provarci. Con la sua astuzia e bravura gli abbiamo messo qualche dubbio, abbiamo provato a convincerlo. Ci abbiamo provato fino alla fine per fare un regalo ai nostri tifosi - ha detto a SportItalia -. E' arrivato Bogdani, che non è un ripiego: lo stavamo seguendo, è già stato a Siena con Perinetti arrivando in doppia cifra di gol segnati".

E' rimasto anche Larrondo
: "Non si è potuto muovere finché non prendevamo un attaccante e con Bogdani abbiamo fatto solo alla fine. Ma anche Larrondo secondo noi è un giocatore importante che per ora ha dato al campionato italiano meno di quanto potrebbe".
 
sienafreewhatsapp650x80 sienafree telegram650x80
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

archivio