Venerdì, 3 aprile 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA

Poggibonsi, Lucia Coccheri: ''La scuola è un complesso di docenti, servizi e progetti''

Bookmark and Share
Il sindaco Lucia Coccheri ai genitori dei bambini che frequentano Cedda
“Come detto ai genitori che hanno chiesto chiarimenti su una possibile chiusura della struttura, stiamo semplicemente facendo una valutazione che non riguarda né questo né il prossimo anno scolastico”


luciacoccheri450_2“Apprezziamo l’interesse e l’attaccamento di tanti a questa antica scuola di Poggibonsi. Come abbiamo detto ai genitori i cui figli frequentano Cedda che ci hanno chiesto chiarimenti, sono semplicemente in corso alcune valutazioni nell’ambito di un ragionamento complessivo sull’edilizia scolastica, anche in vista di una serie di sollecitazioni che spingono a programmare interventi e servizi in maniera centralizzata, a livello di area".

Questo l'inizio dell'intervento del sindaco di Poggibonsi, Lucia Coccheri, in merito alla scuola di Cedda. "Valutazioni, le nostre - prosegue il Sindaco -, che non interessano né questo, né il prossimo anno scolastico e quindi ritengo ci sia tutto il tempo per riflettere, condividere e informare. E’ bene ribadire che un’Amministrazione ha il dovere di valutare, in un contesto difficile come quello attuale, gli investimenti, le risorse e il modo per continuare a garantire un servizio scolastico di qualità e in piena sicurezza per tutti i bambini. E siamo convinti che i genitori faranno la loro parte. E’ chiaro a tutti che la scuola non è un edificio ma un complesso di servizi, docenti, progetti che ne determinano la qualità. E’ altrettanto chiaro, anche perché problematica diffusa ovunque sul territorio nazionale, che è sempre più difficile intervenire e adeguare alle nuove normative strutture come quella di Cedda che, pur essendo idonee, non presentano le necessarie condizioni strutturali per rispondere anno dopo anno ai cambiamenti normativi e che presentano forti peculiarità sul fronte di servizi come quello idrico. L’intervento su Cedda, programmato nel 2010 non è stato realizzato perché le risorse disponibili sono state inferiori a quanto previsto, tanto che il Piano delle Opere Pubbliche è stato infatti adeguato. In un contesto di scarse risorse come quello attuale, in cui il patto di stabilità ci impedisce di spendere, le risorse vengono tagliate e importanti contributi dal territorio vengono meno, dobbiamo essere molto accorti a come programmiamo e soprattutto all’efficacia degli interventi, non per una scuola o per un’altra ma per tutto il complesso del servizio educativo. E queste sono le valutazioni che stiamo facendo”.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio