Martedì, 22 ottobre 2019
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
ECONOMIA E FINANZA

BMPS, ricerca ed analisi: Weekly Corporate and Financial Monitor del 24 aprile 2012

Bookmark and Share
Il Weekly Corporate & Financial Monitor elaborato dall'Area Research, Intelligence & Investitor Relations di Banca Monte dei Paschi di Siena

montedeipaschiBN250Principali rating action dell'ultima settimana:

Settore Finanziario
− KAZKOMMERTS BANK: Upgrade rating a 'B' da 'B-’, outlook stabile (Fitch)
− RESIDENTIAL CAPITAL: Downgrade rating a ‘C’ da ‘CCC’, outlook negativo (Fitch)
− ALLY FINANCIAL: Rating ‘BB-’ in credit watch negativo (Fitch)

Stati sovrani, Regioni e Provincie:
− ARGENTINA: Confermato rating ‘B’, outlook a “negativo” da “stabile” (S&P)
− AUSTRIA: Confermato rating ‘AAA', outlook stabile (Fitch)

Settore industriale:
NOKIA: Downgrade rating a ‘BB+’ da ‘BBB-’, outlook negativo (Fitch)
− REPSOL: Rating ‘Baa2’ in review per possibile downgrade (Moody’s)
Downgrade rating a ‘BBB-’ da ‘BBB’, outlook negativo (S&P)


I Corporate CDS 5 anni America ed Europa sotto osservazione
Nell’ultima settimana tra i Corporate CDS europei spiccano due incrementi di rilievo, entrambi superiori ai 100bps. Il CDS Air France si allarga di 125bps, arrivando a prezzare 1.162bps, mentre il CDS Repsol sale a 398bps (+113): il rating della compagnia ha ricevuto il downgrade da parte di S&P, in seguito alla parziale nazionalizzazione di Ypf, controllata argentina di Repsol. Il rating è sotto osservazione per possibile downgrade anche da parte di Moody’s. Nel settore delle Vendite al Dettaglio, +60bps in media per i CDS DSG Intern'l e Rallye, in costante aumento nell’ultimo mese, mentre nel settore Auto/Ricambi non si arrestano gli incrementi sul CDS Peugeot, ora a 598bps. CDS Norske Skog ha invece superato i 2.000bps: +61 a 2.035bps. Molte variazioni anche nel settore Servizi Pubblici: Veolia +31 a 198bps, Ener de Portugal +23 a 783bps, Gaz de France +22 a 127bps, Suez +21 a 107bps. Sui Corporate CDS italiani, STMicro segna l’incremento maggiore e risale ai massimi: +18 a 132bps. +9bps per Atlantia (229bps il prezzo) ed ENI (170bps). In calo invece FIAT (-15bps), a 925bps. In America prevalgono gli aumenti, che si concentrano nel settore delle Assicurazioni Finanziarie: segnaliamo i decisi incrementi dei CDS Radian Group (+152 a 1.904bps), Genworth Financial (+135bps a 635bps) e MGIC Investment (+48 a 1.290bps). Tra i CDS evidenziati nell’ultima rilevazione, ulteriore incremento del CDS Chesapeake Energy (Petrolio/Gas), +82 a 620bps. Nel settore Vendite al Dettaglio continua a salire il prezzo del CDS Toys, ora a 840bps.


WeeklyCorporateFinancialMonitor400Stati sovrani: CDS Trend
Nell’ultima settimana, si è mantenuto stabile il prezzo del CDS della Spagna (502bps), mentre è tornato a salire il CDS Italia, che segna anche l’incremento maggiore tra i Sovrani Europei considerati: +27bps, CDS prezza 463bps. Sono comunque molti i rialzi: +13bps per i CDS Francia e Germania, rispettivamente a 200 e 87bps. +12 per Belgio (265bps) e Austria (173bps). Da segnalare anche i CDS Svezia, a 57bps, e Finlandia a 75bps, che segnano nell’ultima settimana un aumento di 11bps, corrispondente alla maggiore variazione mensile. In discesa solo il CDS Portogallo, che rimane comunque oltre i 1.000bps (1.060). Sui prezzi dei Sovrani Emergenti, invariati i prezzi dei CDS Russia e Kazakhstan, rispettivamente a 201 e 224bps, mentre segna un netto incremento il CDS Croazia, che sale a 427bps. Unici in calo tra i CDS sotto osservazione i CDS Bulgaria, -15 a 273bps, e Libano, -9 a 451bps. CDS Israele sui livelli di sette giorni fa, a 191bps. Tra i Sovrani latino americani CDS Argentina sfiora i 1.000bps (993), con un allargamento di 270bps nell’ultimo mese: S&P ha portato da “stabile” a “negativo” l’outlook del Paese. In discesa invece il CDS Venezuela (-33bps a 791), così come gli altri prezzi sotto osservazione.


mpslogo260Banche Europa e USA: CDS Trend
Rispetto all’ultima rilevazione, sono stati i CDS delle banche italiane e francesi a segnare i rialzi più consistenti. In Italia aumento medio di 15bps: +26bps per il CDS Intesa, che guida i rialzi, e prezza 421bps. Stesso aumento (+17bps) per i CDS BMPS, a 512bps, e Unicredit, a 428bps. CDS Banco Popolare sale a 578bps, mentre UBI si mantiene invariato, a 380bps. In Francia netto allargamento per i CDS Credit Agricole e BNP (+27bps per entrambi), rispettivamente a 318 e 265bps. +24bps per Societe Generale a 340bps. Da segnalare comunque che l’aumento maggiore è quello del CDS Dexia, +48bps in sette giorni, che riporta il prezzo a 675bps, ai massimi da due mesi. Stabili o in leggero calo i CDS delle banche spagnole e portoghesi: CDS BBVA prezza 430bps, Santander 417bps, mentre Banco Comercial Portugues e Banco Espirito Santo scendono rispettivamente a 1.060 e 857bps. Infine CDS Nordea Bank segna il prezzo più alto degli ultimi quattro mesi, risalendo a 147bps. Tutti in calo invece i CDS bancari americani sotto osservazione, sebbene tale discesa non compensi gli incrementi delle ultime settimane. I ribassi sono compresi fra i -13bps di Citigroup e i -3bps di Wells Fargo.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio