Venerdì, 15 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA

Tentano furti in appartamento: sorpresi dalla Polizia

Bookmark and Share
Due ladri hanno cercato di entrare nelle case viaggiando a bordo di un'auto rubata

volantepolizia450webHanno prima perlustrato la zona di Bellavista a Poggibonsi, in provincia di Siena, a bordo di un’auto, poi risultata rubata, per tentare successivamente di mettere a segno diversi furti nelle abitazioni circostanti.

Due uomini non sono, però, sfuggiti all’occhio attento di un poliziotto del Commissariato di Pubblica Sicurezza della cittadina valdelsana che, libero dal servizio, li ha notati nella mattinata di ieri, 27 settembre.

L’agente, insospettitosi dal comportamento dei due che giravano osservando il territorio, ha passato la nota ai colleghi della Volante che, nel corso della notte, hanno rintracciato, sempre in quella zona, l’auto segnalata.

Verificato che il veicolo era stato rubato e che aveva le chiavi inserite nel quadro di accensione, apparentemente abbandonato, hanno capito che in realtà era molto probabile che l’auto poteva essere stata lasciata lì dai ladri per essere pronta per la fuga. A quel punto, dopo aver contattato il titolare, hanno chiamato il carro attrezzi per farla rimuovere.

Dopo pochi istanti è giunta al 113 una chiamata da parte di alcuni abitanti di quella località, che avevano notato, sorpresi dai rumori notturni, due uomini aggirarsi nel balcone di casa e nei giardini privati circostanti.

Arrivati in via Francia, a pochi metri da Bellavista, gli agenti hanno appurato che i due malviventi avevano tentato di entrare in un appartamento, praticando dei fori con un trapano nella finestra del bagno. Probabilmente, sorpresi dai proprietari prima e dalla Polizia dopo, avevano dovuto desistere.

Durante il sopralluogo effettuato dai poliziotti i due, nascostisi dietro alla siepe di un giardino due case più lontane rispetto a quella dove avevano tentato il furto, hanno scavalcato un cancello e si sono dati alla fuga per la strada. Rimasti a piedi, si sono dileguati facendo, per il momento, perdere le proprie tracce.

Questa volta, quindi, il colpo è stato sventato dalla Polizia. Continuano, intanto, le ricerche dei due ladri e le indagini da parte degli uomini del Commissariato, guidati dal loro dirigente Vice Questore Aggiunto Gianluigi Manganelli.  L’autovettura rubata, utilizzata per commettere i furti, è stata sequestrata.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio