Lunedì, 18 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA

Colle di Val d'Elsa, riscatti in area Peep: riduzione per chi sceglie di eliminare ogni vincolo

Bookmark and Share
Opportunità prevista anche per i proprietari interessati da obbligo di rivalsa, con alcune differenziazioni

colledivaldelsa-stemma300I proprietari di immobili in area Peep a L'Agrestone e La Badia interessati a trasformare il diritto di superficie in piena proprietà - con la conseguente eliminazione di ogni vincolo e di ogni forma di prelazione da parte del Comune in caso di compravendita - potranno usufruire di una riduzione sull’importo dovuto che sarà applicata nel caso in cui, entro e non oltre il 31 ottobre 2012, avvenga il pagamento dell’importo comprensivo di trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà ed eliminazione dei relativi vincoli. La riduzione sarà applicata, con alcune differenziazioni, anche sull’importo che sono chiamati a corrispondere i proprietari di immobili nel comparto nord-ovest dell'area Peep de La Badia (compreso fra Via Toscana, Via Veneto e Piazza delle Regioni) sui quali il Comune ha l'obbligo di esercitare la rivalsa a seguito della sentenza della Suprema Corte di Cassazione che ha chiuso una vertenza giudiziaria aperta dagli anni '80 fra il Comune e alcuni proprietari di terreni espropriati. In questo caso, la riduzione sarà applicata sull’importo comprensivo di obbligo di rivalsa, trasformazione del diritto di superficie in diritto di proprietà ed eliminazione dei relativi vincoli.

L’applicazione della riduzione è stata approvata nel corso della seduta del consiglio comunale che si è svolto ieri, giovedì 27 settembre, con il voto favorevole di Pd, Sel, Prc, Udc, Fli e della consigliera Marta Aiazzi (Pdl) e il voto contrario di Alessandro Nencini (gruppo indipendente). Sono usciti dall’aula al momento della votazione i consiglieri Leonardo Fiore (lista civica “Insieme per Colle”) e Giuliano Sargenti (Pdl). Modalità di adesione e di pagamento sono descritte in una lettera che l’amministrazione comunale sta inviando a tutti i proprietari interessati.

“La riduzione sull’importo dovuto per eliminare ogni vincolo in area Peep - ha spiegato il sindaco, Paolo Brogioni - va a integrare la delibera approvata dal consiglio comunale lo scorso giugno, con cui è stata nuovamente concessa la possibilità di riscattare la piena proprietà di immobili in area Peep, rimasta bloccata alcuni mesi per la mancanza di un decreto del Ministero dell'economia e delle finanze che doveva determinare la percentuale per il nuovo calcolo del corrispettivo da versare. L’agevolazione è stata introdotta per fornire un'adeguata risposta alle numerose richieste avanzate da proprietari di immobili nelle due aree Peep, con la consapevolezza del difficile momento economico che vivono molte famiglie, fra cui anche quelle interessate a usufruire di questa opportunità e quelle chiamate, dalla normativa, a corrispondere al Comune l’obbligo di rivalsa. Nella lettera che stiamo inviando ai proprietari interessati, abbiamo illustrato le modalità di adesione e di pagamento, comunicando anche che le banche locali stanno proponendo forme di agevolazione finanziaria per rateizzare i pagamenti dovuti, soprattutto per i casi legati all’obbligo di rivalsa. L’amministrazione comunale rimane a disposizione, attraverso i propri uffici, per fornire ulteriori chiarimenti”.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio