Lunedì, 21 ottobre 2019
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA

Poggibonsi, la fontana di Piazza Cavour illuminata diventa simbolo contro la pena di morte

Bookmark and Share
La città aderisce alla mobilitazione promossa dalla comunità Sant’Egidio
Da stasera, 27 novembre, al 30 novembre luce speciale, anche notturna, sul monumento. Sono oltre 1550 le città di tutto il mondo che aderiscono

citiesforlife450Poggibonsi è “Città per la vita, città contro la pena di morte”. La città valdelsana aderisce alla campagna promossa dalla comunità di Sant’Egidio in occasione della “Giornata internazionale delle città per la vita – città contro la pena di morte”, che si celebra il 30 novembre in ricordo dell'anniversario della prima abolizione della pena di morte dall'ordinamento di uno stato europeo, da parte del Granducato di Toscana nel 1786.

Dal 2002 la Comunità di Sant'Egidio ha lanciato la prima Giornata Mondiale delle “Città per la vita - Città contro la Pena di morte” (Cities For Life, Cities Against the Death Penalty), e oggi sono 1527 le città che prendono parte a questa mobilitazione, tra cui 69 capitali nei cinque continenti.

Per aderire alla campagna, città di tutto il mondo illumineranno un monumento-simbolo contro la pena di morte. A Poggibonsi sarà la fontana di Piazza Cavour che a partire da questa sera, 27 novembre, e fino al 30 novembre, sarà oggetto di una illuminazione speciale anche notturna. La piazza diventerà così luogo vivente della campagna, simbolo visivo e testimone di una scelta a favore dei diritti umani.

Sempre a sostegno di questa adesione il logo “Cities for life” è stato inserito nella homepage del sito del Comune. Tutte le città che hanno aderito saranno inserite nel sito della “Coalizione mondiale contro la pena di morte”.

Sul sito www.santegidio.org è possibile trovare tutte le informazioni.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio