Sabato, 21 settembre 2019
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SIENA

Convocata per venerdì 30 novembre la nuova seduta del consiglio provinciale

Bookmark and Share
All’ordine del giorno interrogazioni, mozioni e ordini del giorno da parte dei gruppi consiliari
Dal consiglio provinciale passerà anche l’approvazione dell’assestamento generale di bilancio

palazzodelgoverno-provinciaSono numerosi i punti all’ordine del giorno della prossima seduta del consiglio provinciale, in programma venerdì 30 novembre, a partire dalle ore 9,30. Ad aprire i lavori, l’illustrazione di due interrogazioni da parte del consigliere Giovanni Di Stasio (Lega Nord Toscana), in merito a una comunicazione apparsa sul portale dell’amministrazione provinciale e alla sostituzione del dirigente dell’ufficio tecnico dell’ente. Sulla presenza di fauna selvatica a Siena, nella zona di Vico Alto, presenterà un’interrogazione il consigliere Francesco Michelotti (Pdl), che insieme a Fabrizio Camastra (Pdl) interrogherà l’assessore competente anche sul rispetto della normativa in materia di pesca professionale nel Lago di Chiusi. Spetterà al consiglio di venerdì la ratifica della delibera di giunta relativa alla variazione al bilancio di previsione per l'esercizio 2012 e la relativa approvazione dell’assestamento generale.
 
Regolamenti. I consiglieri provinciali saranno poi chiamati ad approvare due regolamenti provinciali - il primo per la disciplina delle autorizzazioni e concessioni e del canone di occupazione di spazi ed aree pubbliche, il secondo per le autorizzazioni e concessioni dei prelievi di acque superficiali e sotterranee e delle opere idrauliche interferenti con il reticolo idrografico - oltre a esprimersi sulle modifiche e integrazioni al regolamento provinciale per l’acquisizione in economia di beni, servizi, forniture e per la disciplina dei contratti esclusi della procedura negoziata senza previa pubblicazione di bando, per l’affidamento di lavori di importo inferiore a un milione di euro, iva esclusa. Al vaglio del consiglio passeranno anche la regolarizzazione del tracciato della Sp 146 di Chianciano, in località Sant’Albino di Montepulciano, relativamente alla permuta e donazione di terreni, e alcune modifiche al Piano territoriale di coordinamento Provinciale, nella parte relativa alla disciplina di piano.
 
Le mozioni e gli ordini del giorno. Il consigliere Antonio Falcone (Rifondazione-Comunisti Italiani) e il consigliere Francesco Michelotti (Pdl) presenteranno due distinte mozioni per la costituzione di parte civile della Provincia in un procedimento penale. Cinque gli ordini del giorno che verranno discussi in consiglio venerdì: quello del consigliere Antonio Falcone (Rifondazione-Comunisti Italiani) in materia di revisione della spesa e diritti acquisti; del consigliere Giovanni Di Stasio (Lega Nord Toscana) per il blocco delle risorse (Peg) di tutti i dirigenti e per l’adozione di misure in materia di costi del personale; dei consiglieri Marco Nasorri e Niccolò Guicciardini (Pd), Antonio Giudilli (Di Pietro-Idv) e Roberto Renai (Sel) per un nuovo impegno e una nuova cultura antifascista e, infine, del consigliere Francesco Michelotti (Pdl) per l’adesione a una mozione dei cittadini della Val d’Elsa in materia di Co2.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER

archivio