Mercoledì, 23 ottobre 2019
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
AGROALIMENTARE-ENOGASTRONOMIA

Banca Monte dei Paschi e Provincia di Siena sostengono il Chianti Colli Senesi

Bookmark and Share
BMps e Amministrazione provinciale rinnovano l’accordo con il Consorzio dell’antichissimo vitigno attraverso un pacchetto di iniziative ad hoc predisposte dall’istituto di credito: finanziamenti per il reimpianto dei vigneti e anticipi delle spese per promuovere la qualità e sostenere la crescita dei produttori

chianticollisenese-mps-provincia1Un pacchetto di misure per la crescita a sostegno dei produttori del Chianti Colli Senesi, messo a disposizione da Banca Monte dei Paschi di Siena con la collaborazione della Provincia di Siena. Questi i termini generali dell’accordo a beneficio dei produttori appartenenti al “Consorzio Chianti Colli Senesi” che l’istituto di credito, d’intesa con l’amministrazione provinciale, ha illustrato oggi (29 novembre) nella sala Aurora della Provincia di Siena, in piazza Duomo. Presenti per l’occasione Paolo Delprato, responsabile dell’ufficio commerciale e prodotti dell’area territoriale Toscana Sud, Umbria e Marche di BMps, Anna Maria Betti, assessore provinciale all’agricoltura, e Cino Cinughi de’ Pazzi, presidente del “Consorzio Chianti Colli Senesi”.

Con la collaborazione del Consorzio e della Provincia, BMps ha quindi predisposto diverse linee di prodotti ad hoc destinate specificatamente alle attuali e più evolute esigenze finanziarie delle imprese vitivinicole associate al Consorzio. Obiettivo del pacchetto è favorire infatti il più elevato ritorno economico possibile per le imprese e per il territorio senese, attraverso la promozione di una crescente qualità del prodotto, la diluizione e la programmazione delle normali vendite di prodotto e, infine, la stabilizzazione dei prezzi di mercato.

“Il documento che sigliamo oggi rappresenta un efficace strumento a disposizione di un settore molto rilevante per la nostra provincia e per tutta la Toscana - spiega Paolo Delprato dell’area territoriale Toscana Sud, Umbria e Marche di BMps -. A sostegno della produzione, della vinificazione e dell’imbottigliamento del Chianti Colli Senesi abbiamo quindi pensato ad una serie di misure specifiche. BMps è consapevole delle esigenze finanziarie dei produttori vitivinicoli e quando, come in questa circostanza, eccellenza e identità si coniugano, la Banca dimostra una volta di più la capacità di intervenire per incentivare le attività turistiche, artigiane, commerciali, culturali e del terziario calate nel territorio senese”.

“L’accordo raggiunto fra Banca Mps e il Consorzio Chianti Colli Senesi - commenta Anna Maria Betti, assessore provinciale all’agricoltura - è il terzo in pochi mesi, dopo quello sottoscritto con il Consorzio del vino Nobile di Montepulciano e con il Consorzio del Brunello. Un impegno concreto, in una fase economica difficile per le istituzioni e le aziende, che testimonia la volontà di sostenere le eccellenze della viticoltura senese: elementi trainanti per la nostra economia, imprescindibili per le Terre di Siena e per ciò che rappresentano in tutto il mondo”.

chianticollisenese-mps-provincia2“Noi, come Consorzio, crediamo che impegnandoci nel segno di una più concreta coesione possiamo dare una spinta per la ripresa dell'economia - aggiunge Cino Cinughi de’ Pazzi, presidente del “Consorzio Chianti Colli Senesi” - Ringraziamo perciò BMps per aver promosso questa convenzione, che viene in aiuto alle nostre singole aziende, in quanto vere unità produttive del territorio e veri motori di crescita dell’economia locale, composta in una cospicua parte da quel glorioso settore agricolo che ha nel vino una delle sua massime espressioni. Consapevole dell’importanza del comparto enologico, Banca Monte dei Paschi di Siena ha sempre avuto infatti un ruolo molto importante nel supporto finanziario alle aziende agricole, divenendo, nei fatti, un fondamentale punto di riferimento per l’intera economia del nostro territorio. Questa convenzione si delinea quindi come un’apprezzabile conferma di questo continuo impegno”.

Nello specifico, l’accordo prevede finanziamenti per i programmi aziendali di reimpianto vigneti o per l’ampliamento della superficie produttiva (durata massima 10 anni); finanziamenti per sostenere le spese di produzione, invecchiamento e riserva, affinamento dei vini di qualità prodotti (durata massima complessiva 7 anni); e finanziamenti di durata massima di 18 mesi per sostenere le spese di produzione, affinamento, pubblicità e commercializzazione della produzione aziendale destinata all’imbottigliamento ed alla vendita con il proprio marchio aziendale o come finanziamento per le scorte di cantina  dello sfuso.

Per tutti i dettagli dell’offerta e i possibili preventivi, sono a disposizione le filiali di Banca Monte dei Paschi della provincia senese.

 
Il Consorzio Chianti Colli Senesi, nato realmente il 31 maggio 2001 ma con radici fin nel lontano 1942, è stato riconosciuto nel 2004 come consorzio di tutela e vigilanza sulla denominazione DOCG del Chianti Colli Senesi, ottenuta nel 1984. Uno degli obiettivi principali del consorzio è far conoscere il Chianti Colli Senesi ed “educare” al suo consumo. Il consorzio si prefigge inoltre di mantenere alto il livello qualitativo dei vini, conformemente alle disposizioni del disciplinare di produzione. Il consorzio Chianti Colli Senesi conta oggi circa 300 soci e 72 produttori che imbottigliano (comprese le 3 cantine sociali). La superficie di raccolta destinata a Chianti Colli Senesi ammonta a 1344,80 ha; l’uva Chianti Colli Senesi prodotta dai soci si attesta a 42.966 quintali su 86.370 totali così come il vino Chianti Colli Senesi, sempre prodotto dai soci, rappresenta 31.769 hl dei 63.689 totali. Nel corso del 2011 sono state rilasciate ai soci 1.906.926  di fascette sulle 4.677.444 totali: i soci hanno quindi imbottigliato il 40,76% della produzione totale.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio