Lunedì, 18 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA

Il catasto delle strade vicinali al centro del prossimo Consiglio di Monteroni d’Arbia

Bookmark and Share
L’assemblea si riunirà domani, venerdì 30 novembre, a Palazzo Pubblico a partire dalle 18
All’ordine del giorno la variazione delle commissioni consiliari dopo la formazione del nuovo Gruppo CapArbiaMente, la variante ad alcune opere di urbanizzazione primaria a Ville di Corsano e la variazione di assestamento generale di bilancio

StemmaMonteroniCi sarà la mozione la redazione del catasto delle strade vicinali private e di uso pubblico al centro del Consiglio comunale che si svolgerà domani, venerdì 30 novembre, a Monteroni d’Arbia a partire dalle 18. La mozione, presentata dal consigliere Maurizio Caldi del gruppo Centro Sinistra per Monteroni, chiede anche di creare il consorzio per la gestione di queste strade.
Prima però, i consiglieri comunali saranno chiamati ad esprimere il proprio parere sulla modifica della composizione delle Commissioni consiliari, conseguente alla creazione, nella scorsa Assemblea, del nuovo gruppo CapArbiaMente e sulla variante ad alcune opere di urbanizzazione primaria relative ad un edificio residenziale alle Ville di Corsano. Inoltre, le forze politiche che siedono in Consiglio voteranno la variazione di assestamento generale di Bilancio. Infine, il sindaco Jacopo Armini sarà chiamato a rispondere all’interrogazione presentata dal capogruppo del Centro Sinistra per Monteroni Maurizio Caldi per un aggiornamento sulle attività intraprese per la realizzazione del nuovo tracciato della Cassia successivamente alla risoluzione del contratto di appalto da parte della Provincia di Siena.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio