Giovedì, 13 agosto 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SIENA

Natale, tempo di feste e di controlli di Polizia: due persone segnalate

Bookmark and Share
autopolizia-natalesienaSono stati intensificati dalla Polizia i controlli del territorio in vista delle prossime festività di Natale e Capodanno. Gli agenti in servizio, in linea con quanto disposto dal Questore di Siena, hanno pattugliato la città nelle aree maggiormente colpite dai furti in appartamento e altri reati predatori. Il bilancio è di 18 veicoli controllati e 47 persone identificate.

Nella mattinata, un poliziotto dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico ha rintracciato un giovane ventenne rumeno che alla fine di novembre era stato allontanato con foglio di via da Siena perché sorpreso, proprio da lui, a chiedere con insistenza l’elemosina, fingendo di essere zoppo. Lo straniero che doveva aver lasciato la nostra città è stato denunciato per aver violato il provvedimento del Questore.

Sempre durante i controlli, in Viale Toselli, gli agenti delle Volanti hanno notato, nella notte appena trascorsa, un’autovettura Toyota Rav che alla loro vista si è fermata nei pressi del mercato ortofrutticolo.
Insospettiti da tale comportamento si sono avvicinati e hanno identificato il conducente, un senese di 42 anni. L’uomo, che da un controllo più approfondito risultava avere precedenti in materia di stupefacenti, è stato invitato dai poliziotti a mostrare la droga  che presumevano avesse al seguito, anche considerato lo stato di particolare emotività che manifestava.
Il senese, incalzato dalla Polizia, ha, infatti, tirato fuori un sacchetto di plastica che conteneva circa 2 grammi di hashish. Per questo, dopo i riscontri necessari,  è stato segnalato al Prefetto come assuntore.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

''La sospensione di un attimo''

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio