Venerdì, 29 maggio 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
PROVINCIA

Nuova Sr429: inaugurato il tratto che unisce Poggibonsi a Certaldo

Bookmark and Share
Il taglio del nastro oggi, mercoledì 19 dicembre e l’apertura al traffico domani, giovedì 20 dicembre
Opera da 33,1 milioni di euro chiusa in largo anticipo. La variante, attesa da anni, decongestionerà il traffico della zona, con maggiore sicurezza per gli utenti

inaugurazione-poggibonsi-certaldo1E’ stata inaugurata questa mattina, mercoledì 19 dicembre - e sarà aperta al traffico domani, giovedì 20 dicembre - la Variante alla Strada Regionale 429 “di Val d’Elsa” tra Poggibonsi e Certaldo. Il nuovo tratto stradale rappresenta un importante tassello del più ampio intervento infrastrutturale, in fase di realizzazione, che andrà a congiungere il raccordo autostradale Siena - Firenze, all’altezza di Poggibonsi Nord con la Strada di grande collegamento Firenze-Pisa-Livorno, all’altezza di Empoli. Il nuovo tratto, che attraversa le province di Siena e Firenze e quattro Comuni - Barberino Val d’Elsa, Certaldo, Poggibonsi e San Gimignano - si innesta anche sulla tangenziale di Certaldo, inaugurata lo scorso giugno.
 
La realizzazione dell’intervento, progettato e approvato tra il 2004 e il 2005, ha preso il via nel 2009, portando avanti la progettazione definitiva degli Uffici Tecnici della Regione Toscana e della Provincia di Siena, e si è concluso con largo anticipo rispetto alla durata quadriennale del contratto. Il nuovo tratto stradale è stato finanziato dalla Regione Toscana con fondi Cipe, per un costo complessivo di circa 33,1 milioni di euro, appaltato dalla Provincia di Siena e realizzato dalla Cooperativa di Costruzioni di Modena.
 
Caratteristiche tecniche. Il nuovo tratto stradale si sviluppa per circa 12,3 Km e comprende sei ponti, di cui tre sul fiume Elsa e tre sui fiumi Bacchereto, Avane e Avanella. Tutte le opere d’arte sono state sviluppate in conformità alla più recente normativa antisimica. Classificata come “extraurbana principale” di tipo C - ai sensi del Dm. 5.11.2001 - la nuova arteria sarà lunga 12,3 km, con una sezione trasversale larga 10,50 metri, composta da 2 corsie (una per ogni senso di marcia) di 3,75 metri e con due banchine laterali di 1,50 metri ciascuna. La velocità di percorrenza consentita sul nuovo tratto stradale sarà di 90 km/h, anche se nei primi mesi di apertura, fino alla prossima primavera, la velocità consentita sarà di 60 km/h, accompagnata da segnaletica orizzontale gialla, in attesa della stesura del tappeto di usura (manto asfaltato definitivo che richiede temperature e condizioni climatiche migliori rispetto a quelle attuali).
 
inaugurazione-poggibonsi-certaldo2Al fine di garantire un elevato standard di sicurezza, la nuova strada non avrà accessi da fondi privati e in-tersezioni a raso, consentendo una distanza di visibilità per l’arresto adeguata alla velocità di progetto. L’intervento armonizza anche alcuni aspetti critici legati a problematiche idrauliche dell’area di valle, attraversata dalla strada, e delicati aspetti paesaggistici del panorama agricolo della Valdelsa.
 
Benefici dell’intervento. L’intervento rappresenta un’opera strategica, attesa da anni, per migliorare la viabilità dell’area valdelsana, ad alta densità industriale e commerciale. Nella nuova arteria, infatti, convoglierà larga parte del traffico che congestiona il vecchio tracciato della 429, con un notevole miglioramento della sicurezza, del livello di servizio e una sensibile riduzione dei tempi di percorrenza e dell’intensità del traffico pesante che attraversa la Valdelsa senese e fiorentina. La nuova arteria garantirà collegamenti rapidi per la Valdelsa in direzione di Pisa e di Siena, oltre che in altre zone della regione, mettendo in sicurezza una strada regionale che presentava elevati indici di pericolosità con un ridotto impatto ambientale e paesaggistico.
 
“Oggi - ha dichiarato Simone Bezzini, presidente della Provincia di Siena - siamo orgogliosi di inaugurare un’infrastruttura fondamentale, al servizio della Valdelsa e di tutta la Toscana. Un’opera che unisce strade strategiche per la mobilità delle persone e delle merci, come la Siena-Firenze e la Firenze-Pisa-Livorno in un’area ad alta concentrazione di aziende e di cittadini. Da oggi la nostra Provincia sarà raggiungibile più facilmente, con tempi più rapidi e in maggiore sicurezza”.
 
"L’apertura della variante tra Certaldo e Poggibonsi - dice Luca Ceccobao, assessore regionale alle infrastrutture - è un ulteriore importante tassello nell’opera di ammodernamento della 429. Si tratta di un’arteria strategica per l’intera regione, e soprattutto per la Valdelsa fiorentina e senese. Si è intervenuti in un tratto stradale complesso, che comprende sei ponti e che risolve e fluidifica il traffico tra due centri importanti, dove risiedono distretti industriali, connettendo due arterie fondamentali come la Firenze-Siena e la Firenze-Pisa-Livorno”.
 
inaugurazione-poggibonsi-certaldo3“La realizzazione di questo tratto - afferma Andrea Barducci, presidente della Provincia di Firenze - si aggiunge all'elenco di opere importanti che le Province di Siena e di Firenze stanno portando a termine in questi giorni. Nuove strade, nuovi ponti e nuove scuole dimostrano quanto infondate siano state le annose polemiche sul ruolo e sull'utilità delle Province. Gli enti intermedi rappresentano uno snodo essenziale per coordinare su territori vasti la realizzazione delle infrastrutture. Oggi, con l'apertura del tratto Poggibonsi-Certaldo si risponde con i fatti a chi si rifiuta di guardare ai numeri e preferisce portare avanti battaglie po-puliste”.
 
Altri interventi per completare l’ammodernamento della Sr429. Il lotto della Sr429 realizzato fra Poggibonsi e Certaldo fa parte di un intervento più ampio di variante che coinvolge anche il territorio della Valdelsa fiorentina e dove sono previsti altre opere di ammodernamento che contano sul finanziamento della Regione Toscana. Gli interventi in programma, che vedono come stazione appaltante la Provincia di Firenze, sono lo svincolo in località Terrafino; la variante tra Empoli e Castelfiorentino e la variante fra Castelfiorentino e Certaldo. Lo stato dei lavori dei tre lotti è dettagliato nella scheda allegata, fornita dalla Provincia di Firenze.
 
Un ulteriore intervento di completamento per migliorare la viabilità della zona è il cavalcaferrovia in località La Zambra - con stazione appaltante la Provincia di Siena - che rappresenta un’opera trasversale tra il vecchio tracciato e il nuovo tratto della Sr 429 per drenare il traffico, prevalentemente industriale, in località Le Lame.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio