Sabato, 18 gennaio 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
AGROALIMENTARE-ENOGASTRONOMIA

Olio d’oliva made in Siena, Ricciarelli Igp, tartufo delle Crete Senesi, Orcia Doc e Brunello di Montalcino su Rai Tre

Bookmark and Share
“Cose dell’altro Geo” dedicherà tre puntate alle eccellenze agroalimentari del senese: 25 e 31 dicembre e 1 gennaio 2013
Coldiretti Siena porta le telecamere di Massimiliano Ossini alla scoperta del territorio

cosedellaltrogeo-massimilianoossini450Le eccellenze agroalimentari di Siena e provincia fanno rotta su Cose dell’altro Geo, il seguitissimo programma in onda su Rai Tre, tutti i giorni, dal lunedì al venerdì (ore15.50). Massimiliano Ossini, in compagnia degli agricoltori di Coldiretti Siena, nel suo tradizionale approfondimento su agricoltura, zootecnia, ambiente e ricette dedica ben tre puntate all’agricoltura senese. Il primo appuntamento è per il giorno di Natale, martedì 25 dicembre, quando, tra le piccole e grandi cose che fanno importante e famosa la tradizione culinaria dell’Italia nel mondo, andrà in onda uno speciale dedicato al Ricciarello Igp con immagini girate nel laboratorio artigianale “La fiorita” di Siena. Non solo specialità “dolci”, Rai Tre trasmetterà anche il tipico pranzo di Natale nelle campagne senesi. Nel suggestivo scenario della Val d’Orcia, a Poggio Istiano, assisteremo al pranzo “virtuale” a casa di un agricoltore del territorio, Franco Pasquini. Sulla tavola imbandita a festa vedremo i piatti tipici come i pici, la ribollita, i salumi del territorio e i blasonati vini come l’Orcia Doc e il Brunello di Montalcino raccontato da Amedeo Cencioni che, con il padre, è alla guida della cantina Capanna che, con il Brunello di Montalcino 2007, quest’anno, si è classificato al quinto posto nella “Top 100 Cellar Selection” stilata del celebre magazine “Wine Enthusiast”.

L’ultimo giorno dell’anno, lunedì 31 dicembre, sarà la volta del tartufo bianco delle Crete Senesi. Le telecamere di Cose dell’altro Geo hanno infatti seguito e ripreso la ricerca del pregiatissimo tubero “made in Siena” filmando una “caccia” all’oro bianco di San Giovanni d’Asso all’interno della tartufaia dell’agricola Vergelle, l’azienda nota anche per la produzione del pregiato formaggio e per la multifunzionalità del proprio agriturismo.

Per Capodanno, martedì 1 gennaio 2013, non poteva mancare l’approfondimento sull’olio extravergine di oliva “made in Siena”. Protagonista sarà la raccolta delle olive a Siena, tra gli uliveti dell’agricola Bagno a Sorra, dei fratelli Fanciulli, uno speciale, in cui vedremo e scopriremo come avviene la raccolta delle olive manuale, quella agevolata e quella meccanizzata. Un tour nel mondo dell’extravergine di oliva che terminerà con la frangitura al mulino e l’immancabile assaggio dell’olio nuovo.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round
sienafreewhatsapp300X200

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio