Venerdì, 6 dicembre 2019
Banner
Banner
TURISMO

Centro Visite riserva naturale ''Pigelleto'': al via i lavori di ristrutturazione

Bookmark and Share
Grande impegno da parte della Provincia per mettere in sicurezza l’edificio e valorizzare l’attività del Centro
Contestualmente ai lavori, l’amministrazione provinciale lavorerà al bando di gara per affidare la gestione

riservapigelleto-provinciadisienaGli interventi di ristrutturazione interna ed esterna dell’edificio sede del Centro visite della Riserva naturale “Pigelleto”, nel comune di Piancastagnaio, stanno per partire. I lavori sono stati consegnati giovedì 20 dicembre all’impresa che si è aggiudicata l’appalto. Contestualmente all’intervento - il cui avvio è stato rallentato per consentire all’ente il rispetto dei vincoli derivanti dal patto di stabilità interno - l’amministrazione provinciale lavorerà alla predisposizione del bando pubblico per affidare la gestione del Centro. La fine dei lavori e l’aggiudicazione della gestione andranno di pari passo, con l’obiettivo di riprendere le attività entro il prossimo anno.

“La Provincia di Siena - sottolinea l’assessore provinciale alle aree protette, Anna Maria Betti - si è partico-larmente spesa su questo intervento, fondamentale sia per la messa in sicurezza e l’accessibilità dell’edificio che per sviluppare le attività del Centro Visite al massimo delle proprie potenzialità. I tempi della procedura di gara sono stati condizionati dal rispetto del patto di stabilità, che ci ha costretti a ritardare l’apertura delle offerte e l’aggiudicazione dei lavori. E’ noto al mondo quanto la rigidità del patto, sommata ai tagli pesantissimi subiti negli ultimi anni, abbia fortemente penalizzato la realizzazione di tante opere programmate dall’amministrazione provinciale. Una condizione denunciata in più di un’occasione anche dal presidente Simone Bezzini, che non solo provoca ritardi, ma, in qualche caso, pregiudica di fatto la realizzazione stessa degli in-terventi. Il fatto che Pigelleto oggi sia in cantiere dimostra l’importanza che la Provincia dà a quella struttura e a ciò che essa rappresenta nel Sistema delle Riserve, nello sviluppo di turismo sostenibile e, dunque, in termini di opportunità economiche e occupazionali per l’Amiata e per tutto il territorio provinciale. Adesso che l’intervento è stato affidato, abbiamo tutto il tempo necessario per lavorare al bando relativo alla gestione, in tempi utili per la conclusione dei lavori”.

I lavori di ristrutturazione. L’intervento più consistente interesserà il rifacimento completo del solaio in legno del tetto e di quello sottostante, progettato nel rispetto della nuova normativa antisismica. Saranno inoltre realizzate opere di adeguamento dell’edificio alle norme di sicurezza e di accessibilità per i portatori di handicap e altri interventi di manutenzione, come il restauro degli infissi, la tinteggiatura delle facciate esterne e il rifacimento dei servizi igienici. L’importo complessivo dell’intervento è di 500 mila euro, finanziato con fondi comunitari Por Creo Fesr 2007-2013 riferiti a sostenibilità ambientale e aree protette per 375 mila euro, con il contributo della Fondazione Mps per 85 mila euro e con risorse proprie della Provincia per 40 mila euro.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio