Sabato, 7 dicembre 2019
Banner
Banner
ARTE, SCIENZA E CULTURA

''L’informazione plurale. Suggerimenti di informazione culturale'', il nuovo libro pubblicato dall'Associazione ''La collina''

Bookmark and Share
linformazioneplurale450vL’Associazione culturale “la collina”, nell’ambito della sua attività di promozione culturale, ha pubblicato il nuovo libro di Autori Vari dal titolo “L’informazione plurale. Suggerimenti di informazione culturale” (Siena, Novembre 2012, pp. 240), curato da Domenico Muscò in collaborazione con Luca Giglioni, Annamaria Romana Pellegrini, Piergiacomo Petrioli, Leonardo Scelfo e Leandro Tassoni.

L’Associazione “la collina” ringrazia “ChiantiBanca BCC”, “SienaAmbiente Spa” ed “Acquarello-Belle Arti” per il contributo dato alla pubblicazione del libro “L’informazione culturale”.

Il libro presenta l’esperienza dell’Associazione “la collina” nel settore dell’informazione svolta nel periodo 2003-2012, da cui emerge un “affresco” della cultura a Siena: una fotografia sul clima culturale che ha caratterizzato Siena nel recente passato attraverso eventi, protagonisti ed idee.

Il volume presenta 115 scritti e un inserto fuori-testo con 16 immagini a colori (dipinti, sculture e fotografie), firmati complessivamente da 52 autori, dedicati agli argomenti dell’arte locale e musei senesi, della letteratura e libri, della musica, cinema e teatro, della tutela ambientale, della formazione ed educazione ambientale, nonché propone una parte dedicata al tema del “valore della parola”. I testi riguardano principalmente iniziative realizzate a Siena e nel territorio provinciale senese.

In particolare, il carattere specifico del libro “L’informazione plurale” è dato dal fatto, come spiega il curatore Muscò nella sua “Presentazione”, che esso poggia sul concetto di informazione culturale come servizio della persona, cioè “l’informazione che non si esaurisce nel momento specifico in cui essa è stata la notizia del giorno, ma il suo valore che continua nel tempo, esercitando il proprio carattere didattico in un’ottica di educazione dell’uomo interessato ad interpretare e fruire la notizia culturale/ambientale come un fattore che arricchisce la persona e rafforza la società civile in cui egli vive ed agisce; insomma, l’informazione come strumento e luogo di creazione della cultura non effimera, che diventa fattore costitutivo della memoria identitaria della persona”.

Gli interessati possono richiedere il libro all’Associazione “la collina” per email: la_collina@yahoo.it
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio