Martedì, 26 maggio 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SIENA

Valentini: ''Andiamo avanti con le proposte fatte''

Bookmark and Share
Bruno Valentini commenta lo slittamento per la consegna delle firme per presentarsi alle primarie del centrosinistra cittadino al 2 gennaio. Chi vuole sostenerlo può intanto scrivere a info@brunovalentini.com
«Accetto la proposta di ottenere le firme necessarie dei membri dell’assemblea comunale del PD. Questo rafforzerà il partito ed il centrosinistra poiché, in caso contrario, il distacco della gente dalla politica aumenterebbe»

brunovalentini3_450v«Leggo dai Siti Internet il documento delle forze del centrosinistra. Prendo atto dello slittamento di qualche giorno e penso che Siena avrebbe meritato qualche giorno in più di confronto, visto che ci sono 5-6 mesi alle elezioni amministrative. Prendo atto della dichiarazione (pubblica) di Franco Ceccuzzi e di quelle (fatte a voce) dei dirigenti del PD comunale e provinciale che ci sono almeno 61 firme disponibili fra i membri dell’assemblea comunale del PD, che sarebbero la procedura alternativa a quella che avrei preferito, cioè la raccolta di 1500 firme di cittadini».

Con queste parole Bruno Valentini è pronto ad accettare lo slittamento per la presentazione delle firme e le firme dei membri dell'assemblea comunale del Pd. Valentini ha inoltre messo a disposizione un indirizzo mail: info@brunovalentini.com dove i cittadini potranno indicae la disponibilità a sostenerlo nelle primarie del centrosinistra per il sindaco di Siena.

«Ci sono tre giorni lavorativi da qui al 2 gennaio, che aggiunti ai diabolici meccanismi messi a punto per raccogliere le firme (comunicazione anticipata di due giorni sul luogo di raccolta, moduli e modulini, presenza obbligatoria di consiglieri-assessori provinciali-regionali, ecc.), rendono una missione impossibile la raccolta di 1500 firme, che invece avrei tranquillamente trovato se avessimo potuto farlo dopo le festività natalizie, che le persone vogliono giustamente godersi in santa pace».

«Bastano 200 firme per proporre un sindaco alle elezioni, 1500 per proporlo nelle primarie! Ad ogni modo, sono disponibile ad accettare questa proposta e quindi a verificare se di fatto la partita è regolare, ottenendo le firme necessarie dei membri dell’assemblea comunale del PD e financo quella di Franco Ceccuzzi, come ha detto. Lo faccio, perché credo che questo rafforzi il PD ed il centrosinistra poiché, in caso contrario, il distacco della gente dalla politica aumenterebbe. Ritengo che la direzione provinciale del mio partito, il Partito Democratico, debba seguire tutta la vicenda in modo da consentire effettive condizioni di agibilità politica per tutti i candidati (evitando che qualcuno sia più eguale degli altri) cercando anche di fare in modo che, prima e dopo il voto, il rispetto e la lealtà verso le persone impegnate non venga mai meno».
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio