Venerdì, 15 novembre 2019
Banner
Banner
SIENA

D'Onofrio: ''Verità e trasparenza, per un governo rivoluzionario''

Bookmark and Share
Il candidato alla primarie di centrosinistra Pasquale D'Onofrio descrive la modalità di governo che vuole dare alla città
«Gli errori degli ultimi amministratori sono additati come il fallimento dell'intera coalizione: a questo non ci stiamo. L'alternativa è lavorare da dentro il centrosinistra per riportare centrale il cittadino, i suoi bisogni, ma anche le sue aspettative»

pasqualedonofrio2«Siena ha bisogno di un nuovo sistema di governo. Un governo rivoluzionario. Ma rivoluzionario perché dovrà usare la verità e la trasparenza come prassi: questo è quello che propongo io, che proporrà Sel se alle primarie di coalizione vincerà il mio nome, Pasquale D'Onofrio.

Quando penso al sistema migliore per amministrare una città mi viene in mente la “rete”, tanti soggetti tra di loro collegati che condividono un obiettivo comune, ma che sono anche informati perfettamente sulle risorse che hanno a disposizione e sulle proposte per risolvere i problemi dei loro concittadini. Per fare questo il nostro metodo di governo non potrà appunto prescindere dal raccontare sempre la verità ai cittadini. La trasparenze deve essere il motore di sviluppo della città, non soltanto l'amministrazione comunale deve essere trasparente ma anche il controllo sulle società partecipate: trasparente e competente.

Il modo in cui è nata questa candidatura, le persone che ci hanno chiesto di proporre un'alternativa al modo in cui si è fatta politica in questi anni, ci spingono oggi ad agire ancora una volta come una squadra, per questo il consiglio comunale dovrà essere centrale nelle scelte dell'amministrazione così come oggi i cittadini devono essere ascoltati e responsabilizzati prima di chiedere loro il voto. Vogliamo e dobbiamo ascoltare tutti, chi sappiamo che voterà il centrosinistra e chi invece è ancora dubbioso, dobbiamo capire da dove provengono quei dubbi – spesso legittimi – che tengono oggi lontani i senesi dalla scelta pubblica. Gli errori degli ultimi amministratori sono ogni giorno additati in città come il fallimento dell'intera coalizione: a questo non ci stiamo. L'alternativa è lavorare da dentro il centrosinistra per riportare centrale il cittadino, i suoi bisogni, ma anche le sue aspettative».
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio