Venerdì, 15 novembre 2019
Banner
Banner
PROVINCIA

Capodanno in Piazza Arnolfo: musica, balli e sapori tipici per accogliere il 2013

Bookmark and Share
capodanno2013colleSarà la musica folk e popolare de I Gatti Mezzi e I Matti delle Giuncaie ad animare il primo Capodanno in Piazza Arnolfo, a Colle di Val d'Elsa. Prima di lasciarsi prendere dai ritmi coinvolgenti delle due band toscane per salutare il 2012 e accogliere il 2013, a partire dalle ore 19, sarà possibile assaggiare le specialità preparate dai 15 bar, ristoranti, pizzerie e trattorie della parte bassa della città che hanno aderito a una nuova edizione del Ticket enogastronomico.

Dopo la mezzanotte la festa si sposterà al Sonar, La Casa della Musica, in località Molinuzzo, con gli Statuto e The B-Side Vynil Quartet dj set. Afterparty al SONAR fino al mattino con gli Statuto in veste di vinyl selecter; appassionati ed esperti conoscitori di Soul, Northern Soul, R&B, ’60 beat, mod revival e ska 2Tone, Naska e oSKAr degli Statuto, insieme allo scellerato ma allo stesso tempo raffinatissimo team di vinilomani del SONAR-THE BSIDE VINYL QUARTET vi faranno ballare in una pista caldissima!

Il Ticket enogastronomico. Acquistando un ticket da 15 euro sarà possibile assaggiare le diverse specialità preparate dai 15 esercizi commerciali aderenti, con antipasti, primi e secondi piatti, pizza, dolci e spumante per festeggiare il Capodanno, senza dimenticare la tradizione e i sapori tipici. Gli esercizi commerciali aderenti sono: ristorante pizzeria “La Ferriera”; la biosteria “Sbarbacipolla”; la pizzeria “I Birichicchero”; il fast food “Mezopotamya”; la trattoria “Bel mi Colle”; la trattoria pizzeria “Gimmy Giò”; il ristorante pizzeria “Chicco”; il ristorante “La Venezia”; il bar “Teatro del Popolo”; la pizzeria “Luna di Saturno”; i bar “Italia”, Pubblica Assistenza e “Garibaldi” e la gelateria caffetteria “Acropolis”. L’associazione B-Side sarà presente con un proprio stand per un brindisi con panettone e spumante. I ticket sono ancora in vendita presso i locali aderenti, con un costo aggiuntivo di 2 euro per la prevendita.

gattimezzi450Musica e divertimento. I Gatti Mezzi sono nati nel 2005 dal connubio artistico tra due pisani doc, Tommaso Novi, pianista-compositore, e Francesco Bottai, chitarrista -cantante. I loro testi ironici, sperimentali, colti e irriverenti, ai limiti del goliardico, viaggiano su melodie che vanno dal jazz allo swing fino alla più raffinata musica popolare. Il loro repertorio comprende grandi nomi della musica italiana, quali Giorgio Gaber, Paolo Conte, Fred Buscaglione e il jazz francese manouche alla Django Reinhardt.

capodanno2013sonarI Matti delle Giuncaie, invece, sono nati sulle sponde del “padule”, come amano dire loro in gergo maremmano, dall’incontro tra un poeta chitarrista e un ispirato maestro di mandolino, prima di accogliere anche una seconda chitarra rock. Il gruppo è composto da Lapo Marliani, Francesco Ceri, Andrea Gozzi e Mirko Rosi e nel loro repertorio amano unire il folk, la musica gitana, il rock, la musica cantautoriale e la patchanka con una moltitudine di iappappà, meghe meghe, raba, gumba e giga gigumba “divertirsi suonando”. Lo scorso giugno è uscito il singolo “Il Bagno nella Canapa”, il cui videoclip vede come ospite d’onore Enrico Erriquez Greppi, della Bandabardò e autore delle parole del brano.

Il Capodanno in Piazza Arnolfo è organizzato e promosso dal centro commerciale naturale Colgirandola, con il patrocinio del Comune. Per essere sempre aggiornati sugli sviluppi della serata, è possibile seguire anche la pagina Facebook di Colgirandola Colle oppure scrivere un’e-mail all’indirizzo info@colgirandola.it.
 
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

MESSAGGIO AGLI UTENTI DEL SERVIZIO WHATSAPP

Da una 15ina di giorni non è più attivo il nostro servizio di invio notizie su whatsapp in quanto l'azienda ha bloccato il nostro numero. Dopo numerose richieste per capire il motivo ci hanno risposto, dopo 10 giorni, adducendo una presunta "violazione dei termini del servizio" specificando la vendita di prodotti non consentiti. Ora, inviando SOLAMENTE notizie, e avendo letto la corposa lista delle vendite vietate per cercare di capire un motivo per tale violazione, deduciamo che, per qualche geniale algoritmo di qualche geniale software, articoli tipo "arrestato spacciatore di cocaina" vengano considerati come vendita... ma ripetiamo, sono solo deduzioni che facciamo. Avendo spiegato nei dettagli il tutto al dis-servizio assistenza abbiamo ricevuto zero risposte e il numero è tuttora bloccato. Siamo dispiaciuti per la situazione e ci scusiamo con i 3.000 utenti del servizio soprattutto per non poter avvertire direttamente a causa del blocco del numero. Speriamo che quanto prima la situazione sia chiarita in modo da poter ripristinare il servizio. Grazie mille.

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio