Martedì, 17 settembre 2019
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SPORT

Mezzaroma, preoccupato per momento Mps

Bookmark and Share
"Ero arrivato in Siena con presupposti e assicurazioni diverse"
"Via i giocatori che non sentono la causa in maniera così forte. Il 2012 annata di luci ed ombre"

massimomezzaroma2_450''Il piano economico è rigido e c'è forte preoccupazione rispetto allo sponsor Mps, perchè sta subendo un momento a dir poco complicato''. Così il presidente del Siena Massimo Mezzaroma, dai microfoni di Radio Sportiva.

''Ero arrivato in Siena con presupposti e assicurazioni diverse - dice -, oggi è tutto cambiato. Importante è la chiarezza, sapere come poterci comportare per il futuro della Robur, poi non sta scritto da nessuna parte che a Siena il calcio finisca con Monte Paschi''.

Salvezza. "Credo nella salvezza. A gennaio cercheremo di migliorare la squadra dal centrocampo in su. "Innanzitutto manderemo via i giocatori che non sentono la causa in maniera così forte. Giocatori, anche arrivati nella stagione passata, che non si sono calati nella mentalità giusta di chi si deve salvare. E in entrata prenderemo nomi magari meno roboanti ma che abbiano voglia di meritarsi la serie A. D'altronde dobbiamo stare attenti ai numeri. Non avendo certezza sulla sponsorizzazione nè tantomeno la possibilità di costruire lo stadio devo prevenire quanto accaduto a Cagliari (ritardo sul pagamento degli stipendi, ndr)".

Cosmi. "Abbiamo commesso un errore. Cosmi non si discute come persona, professionista o per le sue capacità. Ma forse non era l'uomo adatto a dover gestire una stagione particolare o meglio eccezionale. Una volta recuperata la penalizzazione, le prestazioni non state più soddisfacenti. Dopo la partita di Firenze ho visto un gruppo che aveva bisogno di una scossa e non potevo cambiare tutta la squadra. Se dovesse avere bisogno di referenze non potrei che scrivere una lettera di raccomandazione per Cosmi. Iachini ha altrettanta voglia e volontà e ha avuto il coraggio di accettare una situazione difficile".

Il bilancio del 2012. "Gli do complessivamente 6,5-7: 9 per la prima parte, 5 la seconda", specifica. "E' stata un'annata di luci ed ombre, anche se nella seconda parte con Cosmi ci siamo tolti qualche bella soddisfazione e con Juve, Atalanta e Chievo abbiamo raccolto meno di quanto avremmo meritato".

Situazione finanziaria. "Una fiscalità pesante e una legislazione lacunosa: le leggi o non si fanno o se ne cambia l'interpretazione in corso (vedi il parere sulle plusvalenze). Noi in più abbiamo problemi con lo sponsor. Attraversiamo un momento a dir poco complicato: io sono arrivato a Siena con presupposti e assicurazioni diverse, oggi è tutto cambiato. Importante è la chiarezza, sapere come poterci comportare per il futuro della Robur, Poi non sta scritto da nessuna parte che a Siena il calcio finisca con Monte Paschi. Numeri generati dal sistema per città come Siena o Cagliari, sono numeri che non riescono a essere competitivi con le big".
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e SERVIZI

Facebook_RoundWhatsapp_free_social_media_icon_roundInstagram_round_social_media_icon_freeTwitter_round

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

SEGUICI SU TWITTER

archivio