Sabato, 28 marzo 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
SPORT

Roberto Chiacig al Costone Siena

Bookmark and Share
Tornato a Siena, Roberto Chiacig vestirà da domenica la maglia gialloverde del Costone. In campo, dopo un lungo infortunio, anche Lorenzo Gambelli
La presidente Patrizia Morbidi: “Non siamo rassegnati, né tantomeno spacciati”
 
PatriziaMorbidi-RobertoChiacig450v"Per chi ci dava già per spacciati e rassegnati, ecco la nostra risposta: Roberto Chiacig". Con questa breve, ma significativa battuta la presidente della Consum.it Costone Patrizia Morbidi ha dato la notizia ufficiale dell’avvenuto ingaggio dell’ex centro della Nazionale italiana e della Mens Sana Basket.

“Mister Ghiaccio”, un iceberg di 210 cm per 115 kg approda dunque in cima alla Piaggia, o meglio direttamente al Costone per dare manforte a una squadra che si trova inguaiata nei bassifondi della classifica del girone B della DNB.

Ma cosa ci fa un campione dal curriculum prestigioso in serie B? "Ho accettato l’offerta del Costone perché sapevo di trovare un ambiente genuino, fatto di brave persone impegnate nel campo del basket dilettantistico. Così me lo ha presentato il mio amico Andrea Cessel che ha chiuso la sua carriera proprio in questa società". Queste le parole di Chiacig che nella serata di venerdì ha perfezionato il contratto con il Costone e che domenica pomeriggio scenderà in campo con la maglia gialloverde per affrontare la sua prima gara in un campionato non professionistico. Certo che gli avversari di turno, i marchigiani della Supernova Montegranaro, arriveranno a Siena e troveranno non solo questa imprevista sorpresa, ma anche quella di Lorenzo Gambelli che dopo mesi di stop forzato, debutterà per la prima volta in questa stagione dopo l’operazione all’ernia discale (inizio gara ore 18, PalaOrlandi). Niente da fare invece per Niccolò Franceschini che dovrà sottoporsi nei prossimi giorni a intervento ai legamenti del ginocchio, e come se non bastasse stop anche per il pivot Francesco Vanni che mercoledì in allenamento si è procurato una brutta distorsione ad una caviglia.

L’arrivo di “Ghiaccio” appare dunque quanto mai provvidenziale in un momento assai importante per la stagione della Consum.it; la gara di domani sera infatti rappresenta una grande opportunità per la formazione di Marco Collini che dovrà a breve disputare altri confronti diretti, tutti quanti tra le mura amiche, i più importanti dei quali con la Crabs Rimini e con la Naturino Civitanova.



Chiacig-PalaOrlandi450vRoberto Chiacig, il lungo curriculum di un campione che si fregia anche di medaglie olimpiche, europee e mondiali conquistate con la maglia azzurra
Le condizioni atletiche di Roberto Chiacig non possono considerarsi al top dopo la lunga sosta del post-Biella, l’ultima società in cui ha militato il giocatore originario del Friuli, cresciuto cestisticamente alla Benetton, poi a Padova, e a seguire: AEK Atene, Fortitudo Bologna, dove contribuisce in maniera fondamentale alla vittoria della prima Coppa Italia per la squadra felsinea. Nel gennaio 1999 passa, con la formula del prestito, alla Zucchetti Reggio Emilia. Nel 1999-2000 è nel roster della Zucchetti Montecatini, squadra neopromossa in Serie A1. Nel 2000 approda a  Siena, dove con la maglia biancoverde vince un scudetto nella stagione 2003-04, una Supercoppa italiana nel 2004 e l'ultima edizione della coppa Saporta nella stagione 2001-02, per un totale di 2452 punti realizzati in 285 apparizioni. Nell'estate 2006 passa al Valencia nel campionato spagnolo, per poi trasferirsi alla Lottomatica Roma, che lo ha preso in prestito dalla squadra iberica nel febbraio del 2007. L’anno dopo torna a Bologna, con la maglia delle V nere, dove nell’aprile del 2009 conquista l'EuroChallenge contribuendo alla vittoria sullo Cholet Basket. Poi due anni a Scafati; nel febbraio 2011 viene ingaggiato nuovamente dalla Pallacanestro Reggiana. Nell’estate scorsa viene aggregato, soltanto per gli allenamenti, all'Olimpia Milano, per poi passare con un  contratto a termine determinato a Biella dove resterà per circa tre mesi. Poi eccolo a Siena, al Costone, per scrivere una nuova avventura, questa davvero tutta da scoprire. Questo il suo passato dipinto nei vari Club, quello con la maglia azzurra della Nazionale è a dir poco da record, con 185 presenze e 1478 punti realizzati: con la Nazionale italiana vince infatti la medaglia d'oro agli Europei del 1999, campionato questo disputatosi in Francia, conquista il bronzo agli Europei del 2003 giocati in Svezia, e la medaglia d’argento alle Olimpiadi di Atene del 2004.
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200

Viaggi nel Mondo - Itinerario di viaggio in Marocco: le città imperiali ed il deserto

Marocco300
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio