Venerdì, 3 aprile 2020
Banner
Banner
sienafreewhatsapp650x80
EVENTI E SPETTACOLI

I Marlene Kuntz a Livorno raccontano i loro primi vent’anni in musica

Bookmark and Share
Sabato 26 gennaio (ore 22) al Teatro Mascagni  arriva una delle grandi rock band italiane. A The Cage Theatre uno dei pochi appuntamenti in Italia per il concerto in cui Bergia, Godano e Tesio ripercorrono la storia dei loro più grandi successi 
E venerdì 25 gennaio secondo appuntamento con Demo Metal: protagonisti Hati&Skoll, D8 Dimension e Unredeemed

MarleneKuntzA Livorno i Marlene Kuntz raccontano i loro primi vent’anni in musica. Sabato 26 gennaio alle ore 22 al The Cage Theatre una delle più importanti rock band italiane offre un singolare concerto per celebrare una storia ormai ventennale.

Un’avventura che parte nel 1990 per opera del chitarrista Riccardo Tesio e del batterista Luca Bergia ai quali non molto tempo dopo si unisce il cantante e chitarrista Cristiano Godano, proveniente dai disciolti Jack On Fire. I tre arrivano alla finale di Rock Targato Italia nel 1993 e vengono subito notati da Gianni Maroccolo.

Da allora sono otto gli album all’attivo della band, più un “best” con la loro rilettura di brani quali “Impressioni di Settembre” della PFM, “Non gioco più” di Mina, e una versione de “La libertà” di Giorgio Gaber e poi tante collaborazioni con artisti internazionali tra cui: CSI, Skin, Rob Ellis, Paolo Conte, Greg Cohen, Stefano Benni, Carlo Lucarelli, Tiziano Scarpa, Enrico Brizzi, Marco Lodoli, Gianmaria Testa, Emidio Clementi, Marco Bosonetto, e Babsy Jones, Howie B, Gianni Maroccolo

Importanti e significative anche le produzioni per il cinema: oltre a colonne sonore  (Babylon di Guido Chiesa; Tutti giù per terra, di Davide Ferrario.) e altre collaborazioni tra cui si ricordano i brani che compaiono in Jack Frusciante è uscito dal gruppo di Enza Negroni o il più recente e pluripremiato Tutta colpa di Giuda per il film di Davide Ferrario (dove Cristiano Godano ricopre anche un ruolo d’attore), i Marlene Kuntz prendono parte a Quando si chiudono gli occhi cortometraggio di Beniamino Catena, presentato al festival di Venezia.

Ma l’esperienza più “ardita” con il cinema è dell’aprile 2007 quando i Marlene Kuntz portano in tour uno spettacolo in cui, improvvisando dal vivo, sonorizzano il film muto degli anni ’20 “La signorina Else”, tratto dal romanzo di Arthur Schnitzler e organizzato per immagini dal regista tedesco Paul Czinner. Il film, visionario e drammatico, ben si addice alla poetica e alla musicalità dei Marlene, che incantano il pubblico coinvolgendolo in un viaggio emotivo di particolarissimo impatto.

E adesso questa lunga storia diventa un concerto fatto di pochi appuntamenti in Italia e tra questi non poteva mancare il The Cage.

Dagli esordi di “Catartica” (1994) disco prodotto dal Consorzio Produttori Indipendenti, mitica etichetta discografica che cesserà la sua attività agli albori del 2002, dopo aver contribuito in larga parte alla rinascita del rock underground italico, il concerto sarà una lunga passeggiata tra i più grandi successi dei lavori che hanno costellato la carriera artistica dei Marlene Kuntz da “Il vile” (1996), a “Ho ucciso Paranoia” (1999), da “Che cosa vedi” (2000), a “Senza peso” (2003), da “Bianco sporco” (2005), a “Uno” (2007), fino a “Ricoveri virtuali e sexy solitudini” (2010).

I biglietti possono essere comprati on line presso:

- http://www.bookingshow.it/spettacolo/descrizione.asp?idevento=36769

- presso un punto vendita Booking Show (per la lista completa andare su www.bookingshow.com)

Oppure presso la biglietteria del The Cage Theatre, senza alcun costo aggiuntivo, aperta sabato 26/01 dalle 15 in poi

Ingresso € 15

 
E dopo il concerto, la notte labronica prosegue. Si balla con LA SVOLTA SOUND RockNFuckinRoll ad ingresso gratuito.

Per informazioni: info@thecagetheatre.it / 3928857139
 
sienafreewhatsapp2
GUARDA ANCHE

SOCIAL e MESSENGER

Facebook_Round Twitter round Instagram_round_social_media_icon_free Telegram round Whatsapp_free_social_media_icon_round

CORONAVIRUS - 10 comportamenti raccomandati dal Ministero della Salute

ESTRA NOTIZIE

estra300x250-80
sienafreewhatsapp300X200
fotostudiosiena

SEGUICI SU FACEBOOK

archivio